Samsung Odyssey, i visori per la Mixed Reality, hanno un prezzo fin troppo reale

Nei giorni scorsi sono scappati dei render e probabilmente molti di noi l’hanno già visto. Parliamo del visore Samsung Odyssey dedicato al mondo della Mixed Reality di Microsoft e prodotto da Samsung.

Samsung Odyssey, un nuovo visore per la Mixed Reality

Il nome scelto per il dispositivo è Samsung Odyssey, potrebbe subire cambiamenti. Si tratta di un dispositivo di fascia alta e dovrebbe essere provvisto di display OLED, capace di una resa (soprattutto in termini di contrasto) superiore ai classici display LED montati sui dispositivi più diffusi.

La risoluzione del display dovrebbe essere 2880 x 1600 e l’angolo di visuale sarebbe di 110°. Sembra siano presenti anche degli auricolari e dei microfoni integrati, tuttavia sarà possibile collegare le proprie cuffie.

Samsung-Windows-Mixed-Reality-Headset- Samsung Odyssey - Windows Lover 2

Insomma un bel po’ di roba ad un prezzo non proprio leggero. Dovrebbe fare la sua comparsa nei vari store, fisici e non, i primi giorni di Novembre e, per portarselo a casa, saranno sufficienti 499 dollari americani. Altri visori per la mixed reality dovrebbero essere già disponibili per giorno 17 Ottobre.

I mercati scelti per la vendita dei Samsung Odyssey sarebbero: Stati Uniti d’America, Francia, Germania e Regno Unito.

Siamo sicuri che presto sentiremo parlare ancora di questo dispositivo che già stuzzica la fantasia.

Fonte: mspu

 

Articolo precedenteArticolo successivo
Ogni tanto mi viene in mente qualcosa... e qualche volta la scrivo.
  • fiorenza

    sinceramente ha mé non stuzzica niente

    • Insomma: è un Vive, ma meno costoso e con la AR in più al VR. Mica poco…

      • Beh di AR ha molto poco 😊 diciamo che è principalmente VR

        • Danilo

          Beh se con le telecamere riprende la realtà sopra la quale si possono apporre gli ologrammi si parla anche di AR :)

          • Si, ma in questo caso le fotocamere servono solo per il motion detection dei controller e la mappatura del resto purtroppo… non sono accessibili ai developers

          • Danilo

            Beh vedendo l’app di Mixed reality del mio surface che con l’utilizzo della camera posteriore del device mi permette di visualizzare sullo schermo ambiente reale e ologrammi sovrapposti a questo, non vedo perché queste camere non possano fare altrettanto.

          • È una limitazione attuale, la piattaforma non lo consente…ma nulla vieta che in futuro possano essere “sbloccate” se l’hardware ce la fa!

          • Danilo

            In che senso é un limite della piattaforma? Come ti dicevo la mixed reality lo permette, l ho fatto con il mio Surface Pro 4.. 😉

          • È un limite hardware! Le fotocamere sono utilizzate da una scheda apposita per analizzare costantemente i controller e il mondo intorno! Quindi sono ad uso esclusivo di questa funzione e gli sviluppatori non hanno API per poterle utilizzare… Ad esempio non possono farti vedere cosa vedono, per poi metterci sopra un ologramma. La tecnologia in Mixed Reality Viewer è diversa ed è tutto fatto via software 😊 nulla vieta che in futuro venga abilitato quello che dici tu, ma per ora, con questi dispositivi, non si può fare.

          • Danilo

            A Ok.. E dell’esistenza della terza fotocamera si sa qualcosa? Mi sembra di ricordare che a un evento Acer, si parlava di questa terza camera sul visore.

          • Ah questo non l’ho mao sentito, sul visore Asus non mi sembra ci sia, per ora… Però certo l’aggiunta di fotocamere normali (queste hanno un grandangolo esagerato) permetterebbe anche applicazioni di AR 😊

          • Danilo

            ho visto un video su un altro blog di uno dei recensori che provando il visore aveva detto che durante l’evento, Asus parlava di tre videocamere, ma poi sul visore che aveva non riusciva a vedere la terza (forse era un prototipo), cerca su youtube la seguente stringa “Asus Windows Mixed Reality Headset, la REALTA’ VIRTUALE con schermo 3K” ne parla quasi subito.