Siglata ufficialmente la partnership tra Microsoft e Cyanogen

L’interesse rivolto da parte di Microsoft nei confronti di Cyanogen (se non sapete cosa sia Cyanogen fate un clic QUI) sembra essere sfociato in una vera e propria partnership tra le due aziende.

Cyanogen-featuring-header-microsoft-rcm592x375

Notizia dell’ultim’ora è un comunicato ufficiale che sancisce un accordo tra le due parti:

 

“PALO ALTO, CA–(Marketwired – April 16, 2015) – Cyanogen Inc. and Microsoft Corp. announced a partnership to integrate popular Microsoft services across the Cyanogen Operating System. With offices in Palo Alto and Seattle, Cyanogen is a leading mobile operating system company that is evolving the Android platform to create a more open, level playing field for third-party developed apps and services.

Under the partnership, Cyanogen will integrate and distribute Microsoft’s consumer apps and services across core categories, including productivity, messaging, utilities, and cloud-based services. As part of this collaboration, Microsoft will create native integrations on Cyanogen OS, enabling a powerful new class of experiences.

“People around the world use Cyanogen’s operating system and popular Microsoft services to engage with what matters most to them on their mobile devices,” said Kirt McMaster, CEO of Cyanogen Inc. “This exciting partnership with Microsoft will enable us to bring new kinds of integrated services to mobile users in markets around the world.”

“We aspire to have our tools within arm’s reach of everyone, to empower them in all aspects of their lives. This partnership represents another important step towards that ambition,” said Peggy Johnson, Executive Vice President of Microsoft Corp. “We’ll continue to deliver world-class experiences across productivity and communications on Windows, and we’re delighted that Cyanogen users will soon be able to take advantage of those same powerful services.”

The distribution arrangement includes a number of Microsoft services: Bing services, Skype, OneDrive, OneNote, Outlook, and Microsoft Office.”

Microsoft-CyanogenMod

Cosa comporterà? L’integrazione dei servizi Microsoft all’interno di Cyanogen OS (sistema operativo basato su Android, molto popolare tra gli appassionati) e l’azienda di Redmond dal canto suo farà in modo di integrare nativamente quest’ultimi all’interno del loro sistema fornendo un’esperienza d’uso superiore a quella che si può avere semplicemente scaricando le app di Microsoft sul robottino verde. Arriverà anche Cortana? Possibile dato che Android non ha un assistente vocale (Google Now è un servizio Google e non fa parte di Android Stock).

L’accordo include i servizi di Bing e app come Skype, OneDrive, OneNote, Outlook e Microsoft Office. Si tratta di un bello schiaffo nei confronti di Google ed un’invasione di campo significativa, già in atto attraverso altre recenti mosse come la riduzione dei costi di licenza per i produttori di smartphone Android che includono le Microsoft App all’interno dei proprio device.

Cyanogen-OS-12-Based-on-Android-5-0-Lollipop-Out-in-a-Few-Weeks-475577-2
Ma tutto questo cosa c’entra con Windows Phone? Come ci piace ripetere spesso: più i servizi si diffondono, migliori diventano le loro prestazioni grazie ad un più ampio bacino di utenza che ne fa uso e di conseguenza la loro rilevanza sul mercato: tutto a nostro vantaggio.

Voi cosa ne pensate? Come evolverà la situazione?

FONTE: Microsoft News

Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates
  • Alfredo

    Ma anche eventuali mod del sistema operativo? Sarebbe spettacolare!!!

    • Michele

      si parla sempre di Android. Mod su Windows ne dubito

      • Altiero Spinelli

        Chi lo sa… sicuramente prima avverrebbe su android, poi con il tempo potrebbe avvenire con windows ovviamente con limiti legali e vincoli giuridici ben precisi! Se la percentuale di share crescesse non sarebbe assurdo creare una rete di società controllate sotto il “criterio definitorio” di community e sfruttare il canale commerciale (legato alla pubblicità) e quello “privato” legato alla vendita dei servizi e delle licenze. Qualche dichiarazione strana è uscita fuori tempo addietro. Per prima cosa intanto devono sviluppare i servizi e diffonderli in modo sistematico in tutte le piattaforme! Ai posteri l’ardua sentenza XD

        • Michele

          Bella prospettiva. Legata a doppio nodo con la crescita dello share, quindi speriamo che sto share cresca, e tanto, con Windows 10!

          • Altiero Spinelli

            Eh beh purtroppo comanda lo share di vendita…. specialmente in U.S.A, Cina, India e Sud-Est asiatico. Le aree principali di conquista che fruttano miliardi di dollari sono quelle! In Europa va discretamente bene (U.k., Francia, Italia, Germania)…speriamo…

  • Michele

    evvai! Speriamo che esca presro una ROM frutto di questa collaborazione che mi ci metto a smanettare come un pazzo!

  • Forte, ottima questa partnership!

  • sarebbe troppo figo avere un bel Lumia 1040, un top o medio di gamma Android con questa nuova cyano e un bel surface pro 4

  • Luca Serri

    Microsoft è lenta e ingenua, ma quando vuole sa essere fottutamente geniale.