Soluzione al problema di avvio lento per PC con scheda grafica AMD e integrata Intel

L’aggiornamento a Windows 10 procede per milioni di dispositivi in tutto il mondo. Alcuni, quelli che vedono l’accoppiata Intel (processore e scheda grafica integrata) – AMD (scheda grafica dedicata) o viceversa, potrebbero riscontrare lentezza nell’avvio di Windows 10. Inutile ricordare che si tratta di un numero spaventoso di macchine, tutte diverse l’una dall’altra. Magari assemblate proprio dagli utenti stessi scegliendo le componenti che più gli aggradavano. Non si tratta quindi di un OS che è pensato per un numero ridotto di macchine (come può essere OSX) ed è normale che qualche problema salti fuori, nonostante mesi e mesi di test da parte di milioni di utenti Insiders. Un nostro utente (grazie Cristiano!) ci segnala la sua esperienza con il caso descritto in apertura: a fronte di una accoppiata Intel-AMD ha riscontrato dei problemi all’avvio: è passato dai 15 secondi circa con Windows 8.1 ad 1 minuto e 40 con Windows 10!

Cerca che ti ricerca ha trovato la soluzione su Tom’s Hardware che ora traduco e propongo (per fortuna o purtroppo, parafrasando Gaber, nessuno di noi ha avuto questo problema per testarlo direttamente).

La guida è stata scritta per risolvere “altri” problemi, ma Cristiano dice che ne ha beneficiato anche il suo PC, nella mail le sue parole:

Oggi casualmente ho trovato la soluzione al problema – perlomeno a me ha funzionato – è sufficiente andare nel registro e modificare un valore delle schede AMD che serve a disattivare la scheda video non in uso in quel momento. Una volta fatto il mio notebook è tornato scattante come prima.

Prima di tutto vi ricordo che questa guida, per quanto semplice, è consigliata solo a degli utenti esperti e decliniamo da ogni responsabilità per conseguenze non previste. Giocare con il registro di sistema non è cosa per tutti!

Ecco i passaggi da effettuare:

  • su Cortana cercate regedit ed avviatelo
  • In alto premete su “Modifica” e poi “Trova”
  • cercate “EnableULPS”
  • una volta trovata la chiave REG_DWORD, apritela con un doppio click
  • modificate il valore da “1” a “0” e quindi date “OK”
  • in questo modo avete disattivato l’ULPS, ovvero Ultra Low Power State: il sistema che gestisce l’uso delle GPU e che può causare un carico fino al 99% della seconda GPU causando rallentamenti e riscaldamenti (quando attivato, esattamente come abbiamo detto in questa guida)

NOTA: potreste dover ripetere il procedimento ogni qual volta installate la nuova versione dei Catalyst (i driver di AMD) perché questi ripristinano alcune impostazioni.
Quanti di voi hanno riscontrato questo problema? Fateci sapere nei commenti.

Articolo precedenteArticolo successivo
Mariano Mercuri
Chiedere ragione, è la prima cosa che l'apprendista filosofo dovrebbe apprendere a fare. Là dove nessuno chiede ragione, come può la filosofia anche solo cominciare? La domanda "perché?" ci fa scoprire l'intreccio di etica e logica, su cui i filosofi si interrogano, da Platone a Husserl. Se l'etica è la logica dell'agire giusto, la logica è l'etica del pensare [Roberta De Monticelli]
  • jacopo pacelli

    Grazie mille molto utile ? ? ?

  • alex

    Quindi disattiva quale scheda video?
    Quella integrata?

  • alex

    Quindi come faccio a sapere quale scheda è in uso poi?

    • Kriss

      Se è vero quanto riportato qui:
      http://www.sevenforums.com/tutorials/316913-ulps-ultra-low-power-state-disable-amd-crossfirex.html

      “You may want to disable ULPS if you have an AMD CrossfireX configuration
      because the 2nd GPU installed will load 99% and causes overheating,
      crash, and possible GPU damage.”

      Io non mi preoccuperei di quale scheda è in uso, ma del fatto che la GPU possa denneggiarsi a causa dell’impostazione attiva.

    • Fabrizio

      Devi scaricare un software chiamato AMD sistem monitor e dopo averlo installato quando la Gpu amd andrà in funzione vedrai la barra rossa aumentare, a quel punto saprai che la scheda Amd è in funzione. Puoi anche cliccare su schede grafiche commutabili e selezionare le applicazioni che vorrai fare partire con la scheda AMD, basterà selezionare se farle funzionare con: ( risparmio energetico, funzionerà con la scheda integrata Intel ) (in base all’alimentazione, se connesso alla presa eletterica funzionerà con prestazioni elevate, altrimenti in risparmio energetico ) (oppure prestazioni elevate, lavorerà con la scheda AMD ). Spero di esserti stato utile…..

  • Emanuele

    Confermo, con un Intel core i7 Dual core Intel hd graphics e amd radeon hd 8750m con due gb dedicati il procedimento a funzionato. I dati che ho riscontrati sono questi:
    Prima della procedura
    Riavvio: 1’16″16 (come sappiamo per il riavvio occorre piu tempo)
    Avvio normale (dopo arresto sistema):0’22″70

    Dopo procedura
    Riavvio: 1’39″58 (strano direte!!)
    Avvio normale: 0’11″14
    dimezzato….incredibile e grazie

  • giaan89

    Grazie, anche io ho le assemblate

  • vespertime

    ho un problema. Se provo a cercare EnableULPS su regedit dopo una lunga ricerca non mi trova nessun risultato. Come mai?

    • Fabrizio

      Forse non hai installato i driver amd……..

  • Giovanni

    Confermo, anche per me con doppia scheda grafica sul mio HP è andato!

  • Pietro Pascarella

    Grazie mille, problema risolto.

  • Alessandro Alex

    grazie va una meraviglia adesso ;)

  • Bruno

    Incredibile! Funziona perfettamente! Ho un hp dv6 notebook con cpu i5 e scheda grafica AMD. Avevo un avvio di 1minuto e 40s ,ora e’ una scheggia , non ne sarei mai venuto fuori…GRAZIE e COMPLIMENTI !!!

    • sì, l’ho provato su vari pc che aggiorno a lavoro (dopo aver scritto la guida) ed è miracoloso!

    • ⓖⓐⓡⓨ

      Ho il tuo stesso pc, stessi tempi di accensione (1:40 ma con un ssd samsung 850 evo! Inaccettabile!) Ho seguito il procedimento esposto in questa pagina ma non cambia niente…

  • Complimenti! Mi ero ormai rassegnato a riformattare il PC, dopo che l’aggiornamento a Win10 aveva portato da 10″ a quasi 2m il tempo di avvio.
    Con questo suggerimento tutto è tornato come prima e il mio HP Pavilion dv6169 è tornato nuovo.
    L’hai definita una casualità? Non credo che questa soluzione sia frutto di casualità, ma di competenza. Grazie.

  • Mauro

    Salve anche io ho un problema, penso, simile. Il sistema operativo è apposto ma non è “reattivo”. Le operazioni disco e manutenzione sono lente. Ho un Asus All-in-one con architettura AMD e non mi sono trovato molto bene. Con architettura Intel (e scheda video nvidia) mai avuti problemi di reattività mentre con AMD non mi trovo molto bene. Eppure è un quadcore, è persino più potente degli altri due pc che ho che hanno solo due core ma sono Intel. Non capisco questa differenza di velocità e reattività che c’è tra Intel e AMD.

  • androidmanager

    A me purtroppo non ha funzionato…
    Sono riuscito ad accorciare di 10 secondi l’avvio usando wise cleaner: http://www.wisecleaner.it

  • giuseppe bertuglia

    funziona solo che la batteria dura molto meno

    • Michele Osti

      Già l’ho notato subito anch’io

  • Marco Floriani

    Bisogna modificare tutte le voci “EnableULPS” trovandole con Modifica/Trova successivo.
    Non modificare la voce di registro simile ” EnableULPS_NA”!!!