Spartan: ecco tutte le novità rivelate ieri dal team di sviluppo!

Ieri c’è stata la Tweet chat mensile del team di sviluppo di Internet Explorer e naturalmente non sono mancate indiscrezioni interessanti su Project Spartan.

Buone notizie? Cattive notizie? Di tutto un po’, ma vediamo insieme quali sono stati i punti salienti. Partiamo dal tema “Windows Phone” e da un argomento spinoso: la barra degli indirizzi. L’abbiamo vista sopra, l’abbiamo vista sotto, in mezzo ancora ci manca, ma… dove andrà a posizionarsi? Ancora non c’è una stata una decisione definitiva e il team sottolinea il fatto che stanno valutando ogni singolo feedback degli utenti.

spartanmobile

Flash Player? No, grazie. Questa non sarà una feature  che vedremo sulla versione Mobile di Windows 10. La causa? Beh, ormai sono anni che Adobe non lo supporta su smartphone. Non mancheranno però strumenti di sviluppo per tutti i dev interessati.

Arriviamo alle dolenti note: niente download in background o meglio “not currently planned” e ciò significa che non ci stanno lavorando, ma che potrebbe arrivare in seguito ad insistenti richieste del pubblico (quindi facciamo in modo che siano insistenti). Trovo abbastanza assurdo che non sia inclusa questa funzionalità: continuare i download mentre si sta facendo altro è una cosa tanto comoda quanto utile.

Project-Spartan

Passiamo ora a questioni più generiche e non specificatamente inerenti alla versione mobile. La feature che consente di pinnare alla nostra taskbar i siti web sarà presente (come già su Internet Explorer) così come la sincronizzazione dei preferiti attraverso tutti i device, ma è probabile che mancherà invece un tasto “Home” per semplificare al massimo l’interfaccia grafica e il supporto agli RSS (ma anche qui usate UserVoice per esprimere il vostro parere). Diversamente da IE non ci sarà una doppia versione (Desktop/tablet), ma il browser sfrutterà Continuum per fornire la migliore esperienza d’uso possibile. Spartan sarà più snello nelle impostazioni rispetto a IE e non supporterà Silverlight (almeno inizialmente).

microsoft-project-spartan

Ci sarà uno Store per le estensioni (come per Chrome)? Nessuna risposta diretta, ma un semplice “Stay Tuned for more details” che ci lascia ben sperare. Sempre in risposta a domande in relazione alle funzionalità che gli utenti vorrebbero veder ereditate da Chrome, gli sviluppatori ci informano di aver inserito lo shortcut (Ctrl+R) per refreshare i tab (disponibile prossimamente), che stanno valutando di aggiungere la possibilità di pinnarli e che sarà possibile muoverli da una finestra ad un’altra. È già in fase di sviluppo anche la navigazione in incognito.

windows10

Infine Spartan sarà una nostra esclusiva: no iOS, no Android, poiché il team si sta concentrando al 100% su Windows 10 (Xbox One inclusa!) dato che sarà il browser di default del sistema operativo (IE sarà ancora presente tra gli accessori). Ma si chiamerà proprio Spartan? Ci sono tanti nomi ancora in fase di valutazione e i developer non si sono sbilanciati su questo punto.


 

Trovo che questa chiacchierata con gli sviluppatori sia stata davvero utile e stimolante, anche se su diverse richieste sono rimasti un po’ (troppo) vaghi, ma per ovvie ragioni (le false promesse non piacciono a nessuno, no?).

Voi cos’altro avreste chiesto? Cosa vi incuriosisce del nuovo browser?

 

FONTE: Windows Central

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates
  • palmoggi

    Vi prego potete mandarmi la foto dell’articolo? deve diventare il mio sfondo desktop ?

    • Te ne condivido 2 :) Scegli tu quella che preferisci (F5).

      • Federico

        E se uno avesse un desktop da 2560×1440? :)

        • Avrà uno sfondo un po’ sgranato ahaha

          • Federico

            Meriteresti quasi un voto in basso! grrrrrrrr :)

      • palmoggi

        Grazie ❤

  • Io lascerei Spartan come nome

  • ciruzzz

    il Download in background deve essere una priorità assoluta secondo me.

  • Matteo

    Spero vivamente invece che Spartan si allarghi ad altre piattaforme. In ufficio ad esempio hanno il Mac e non mi dispiacerebbe aver i preferiti di casa anche al lavoro (bhe quando cazzeggio invece di lavorare si intende!).

    • basta che ti scarichi iCloud su PC (se hai un account iCloud) che sincronizza i preferiti tra IE e Safari, magari con Spartan faranno lo stesso…

      • Matteo

        Questa non la sapevo, grazie. Comunque da incontentabile potrei far prendere un infarto al capo installando Windows 10 sul Mac! ;-)

        • sarebbe l’ideale… un Mac che gira fluido e si accende in pochi secondi… ihihihih

  • Bene, sono felice che non diano false speranze e che mostrino interesse nel feedback della comunità.
    Comunque il download in background deve esserci! Windows Phone attualmente ha molti limiti nel gestire processi in background e bisogna rimediare, perché a volte è troppo limitante! Questo senza inficiare sulle performance, ovviamente!

  • Avrei chiesto se e quando avessero implementato anche in Spartan i gruppi delle tab, che sono di grandissima comodità quando, come me, si è soliti aprire un gra numero di tab contemporaneamente.
    Inoltre spero che su mobile sarà possibile sostituire il tasto refresh con il tasto tab.