Sportello Virtuale Lavoratori: nuova app Inail per Windows Phone

Il fiume di nuove app per Windows Phone sembra proprio non volersi arrestare: è uscita anche l’app “Sportello Virtuale Lavoratori” di Inail, l’ente nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro. E una volta tanto è arrivata prima per Windows Phone che per iOS.

Questa nuova applicazione, uscita pochi giorni fa in contemporanea sia sul “nostro” Windows Phone Store che sul Play Store di Google per i dispositivi Android, va ad offrire una serie di servizi agli utenti infortunati e tecnopatici in possesso delle credenziali Inail per l’accesso ai servizi online offerti dall’ente.
Si tratta di servizi fruibili già da Marzo di quest’anno ma solo tramite il sito web.

La stringata descrizione sullo Store ci avverte che possiamo consultare in mobilità:
– I dati anagrafici
– Lo stato di una pratica
– Le modalità di pagamento
– I pagamenti

Le uniche altre informazioni riportarte nella descrizione sono i contatti telefonici e email per richiedere assistenza.

Dagli screenshot risulta chiaro come l’app sia stata sviluppata adottando in pieno lo stile grafico del Windows Phone “delle origini”, con navigazione swipe e il titolo dell’app molto grande disposto sull’intera interfaccia a scorrimento, anziché il nuovo linguaggio grafico di Windows 10 Mobile. C’è da considerare però che, come riportato dalla stessa Inail, l’app era in cantiere già dall’anno scorso, quando nulla si sapeva dei futuri sviluppi dell’interfaccia di Windows su smartphone.

Per funzionare l’app ha bisogno di Windows Phone 8.1 quindi non è possibile installarla se si è rimasti a Windows Phone 8 (sì, qualcuno lì fuori ancora non ha approfittato di quest’ottimo aggiornamento!). La momentanea esclusione di iOS è, appunto, solo momentanea visto che Inail ha dichiarato che seguirà a breve una versione anche per gli smartphone targati Apple.

Non ci piace fare le gare a chi arriva prima però indubbiamente è piacevole vedere che non solo stanno arrivando un sacco di nuove app per la nostra piattaforma ma anche che, sempre più spesso, arrivano subito e non dopo secoli.
Se cominciano ad adottare questo approccio anche i nostri enti statali, di cui conosciamo bene la proverbiale lentezza giurassica, è proprio il caso di dire che non ci sono più scuse per nessuno!

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Staff
One love, one staff, one vision! - Seguiteci anche su Facebook e Twitter -