Fra i dispositivi che Microsoft ha presentato durante gli anni, Surface Studio è sicuramente il più caratteristico. Ecco a voi tutti i dettagli!

L’evento Microsoft di New York si è ormai concluso da alcune ore, ma non ci ha lasciato di certo con la bocca asciutta. Uno dei rumors più chiacchierati si è avverato: il Surface AIO ha finalmente preso vita. Le attese per questo PC erano veramente molto alte, i rumors tantissimi e l’evento Microsoft di oggi è stato il luogo perfetto per la sua presentazione. Come abbiamo scritto in questo articolo, questo Surface prende il nome di Studio ed è il più potente PC mai prodotto da Microsoft.

Surface Studio, un’evoluzione a 90°

Surface Studio è il primo dispositivo All In One prodotto da Microsoft. Per chi non lo sapesse, gli All In One sono una particolare tipologia di computer desktop che si contraddistinguono per avere l’unità centrale (processore, RAM ecc) incorporata nel monitor. Questi dispositivi permettono di avere tutto in uno e non più un case ed un monitor separati.

Prima di passare alle specifiche tecniche di Surface Studio, ci tengo a descrivervi le novità che porta con se. Inizio parlandovi del suo immenso display, immenso nel vero senso della parola. Questo nuovo Surface monta un display da 28” equipaggiato con tecnologia Microsoft PixelSense, TouchScreen con 10 punti di pressione e risoluzione pari a 4500 x 3000 con 192 DPI. I suoi colori risultano essere molto reali rendendolo davvero bello alla vista.

Una particolarità di questo All In One è la sua possibilità di inclinarsi. Questa proprietà, ereditata dai suoi fratelli minori, lo rende adattabile ad innumerevoli utilizzi che possono variare dalla modellazione 3D grazie a Surface Pen alla semplice lettura di un PDF. In poche parole, un dispositivo col quale si può far crescere la propria vena creativa.

Ultima cosa, ma non per importanza, è Surface Dial. Questo piccolo dispositivo dalla forma rotonda, abbinato a questo magnifico AIO (e non solo), permette di accedere al menu del software che si sta utilizzando in qualunque punto dello schermo si voglia. Passiamo immediatamente alla video dimostrazione di questa interessante periferica per schiarirvi le idee:

Per adesso Surface Dial non è compatibile con tutte le applicazioni, ma il loro numero è prossimo ad una grande crescita.

Specifiche Tecniche

Per offrire prestazioni ottimali, questo nuovo Surface Studio è dotato di un comparto hardware veramente incredibile da far invidia a tutti i competitori. Ecco a voi le sue specifiche tecniche:

  • Display: 28” PixelSense TouchScreen da 4500 x 3000 (192 DPI)
  • Sistema Operativo: Windows 10 Pro 64 bit;
  • Processore: Intel Core i5/i7 Quad Core di sesta generazione;
  • Scheda Video: NVIDIA GeForce GTX 965M 2GB / NVIDIA GeForce GTX 980M 4GB entrambe GDDR5;
  • Memoria Interna: Rapid hybrid drive da 1TB / 2TB;
  • Memoria RAM: 8GB / 16GB / 32GB RAM;
  • Dimensioni: 25.09 x 17.27 x 0.44;
  • Espandibilità: 4 USB 3.0, lettore schede SD di tutte le dimensioni (SDXC compatible), Mini Displayport, jack da 3.5mm per le cuffie;
  • Fotocamera: solo frontale da 5.0 MP con riconoscimento facciale e registrazione video fino a 1080p;

Questo PC è un sogno che diventa realtà: è il perfetto incrocio fra il settore consumer e quello business, è la carta vincente per rendere Windows e tutto il suo ecosistema unico al mondo. Che altro dire, Microsoft si è superata con questo device riuscendo ad abbinare la bellezza e la praticità di un tablet con la potenza senza limiti di un vero e proprio PC. Lo reputo, e penso anche voi, il miglior computer che la casa di Redmond abbia realizzato negli ultimi anni.

Disponibilità

Microsoft ha già attivato i preordini di Surface Studio sul Microsoft Store americano in tre varianti:

  • rapid hybrid drive da 1TB, 8 GB di RAM, processore Intel Core i5 e scheda video da 2 GB di GPU a 2999${DATA}lt;/strong>;
  • rapid hybrid drive da 1TB, 16 GB di RAM, processore Intel Core i7 e scheda video da 2 GB di GPU a 3499${DATA}lt;/strong>;
  • rapid hybrid drive da 2TB, 32 GB di RAM, processore Intel Core i7 e scheda video da 4 GB di GPU a 4199${DATA}lt;/strong>;

Sono compresi nel prezzo anche Surface PenSurface Keyboard, Surface Mouse e Power cord con grip-release. Inoltre, effettuando adesso il pre-ordine, si potrà ricevere un Surface Dial gratis.

Se siete interessati al mouse ed alla tastiera Surface? Microsoft ha deciso di mettere anche loro in preordine sul medesimo store rispettivamente a 49,99$ e 99,99$.

Preordina Microsoft Surface Studio

Preordina Surface Mouse

Preordina Surface Keyboard

Cosa ne pensate di questo primo All in One targato Microsoft? Ditecelo nei commenti!

Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Perrone
Una macchina può fare il lavoro di cinquanta uomini ordinari, ma nessuna macchina può fare il lavoro di un uomo straordinario.
  • In studio da noi il nostro cervello è esploso. Non esagero se dico che è per i professionisti il protagonista della serata è il DIAL. Hanno creato una periferica che cambierà le cose.

    Una nota a margine.
    Vi ricordate il primo primo primo surface cos’era? una scrivania enorme su cui poggiavi le cose e questa interagivano con la UI. Bene… anni dopo ecco che la cosa di appoggiare le cose su schermo e attivare UI diventa consumer. Che processo bellissimo!

    Un’altra nota a margine.
    Conoscete Palette Gear?
    https://palettegear.com/
    In pratica è una periferica modulare che rende “analogico” l’azionamento dei settaggi dei programmi.
    Questo DIAL mi ricorda molto questo approccio… anche se molto più costoso.. bellooo

    • Kaovilla

      Non voglio esagerare nel dire che secondo me il surface phone lo si appoggerà al Studio o prossimo SP5/book con annesse funzioni.

    • Mauro

      Mi ricordo perfettamente quel Surface scrivania montava Windows Vista anni addietro e mi aveva letteralmente affascinato. Ero rimasto impressionato da quello che riusciva a fare poggiando le cose. Oggi stiamo vedendo che questo processo è stato migliorato enormemente a distanza di anni. Amo sempre di più questa azienda. Altro che fallimento, inchinatevi a sua maestà.

  • salva

    Spettacolare!!! Non ho parole.

  • Mi pare di aver capito che la divisione Surface è tutt’altra cosa rispetto a quella che sviluppa i telefoni cellulari, la quale è in effetti ciò che rimane della vecchia Nokia.
    A questo punto, penso che molti si aspettino che dallo stesso spirito possa nascere uno smartphone capace finalmente, davvero, di stupire! Ieri proprio questi dispositivi sembravano i grandi assenti, e anzi penso che molti, sotto sotto, sperassero che da un momento all’altro arrivasse una clamorosa sorpresa in questo senso.

    • Pure new wool

      Potrebbe essere, di sicuro un ipotetico surface phone non sarà a buon mercato…

  • Daniele Cereda

    Prezzo fuori portata ma chiaramente in linea per i professionisti, di sicuro a questo giro MS ha fatto capire quale sia il suo target e non è il consumer.

    • Alessandro Perrone

      Gli iMac sono stati comprato anche da molti consumer…la sfida é li, nel portare quei clienti da Apple a Microsoft.

      • Daniele Cereda

        il cliente medio di Imac, che lo prende solo per moda, si aggira (parliamo di medie di vendite) sul prodotto base, parliamo di un i5 con 8 gb di ram, schermo a 21,5 1 TB di HD, siamo sui 1500 ivati, se passi al 27″ arrivi a 2000, lasciamo stare tutte le considerazioni “meglio uno o l’altro”, qui microsoft mi da la base a 2900 dollari, tradotot per noi almeno 3200-3500 euro. e quando mai attirerari compratori?di certo viene da te a comprare il professionista che vorrà sfruttare al massimo sia la penna, che lo schermo touch che il nuovo sistema Dial. Credo si debba finire di vedere tutto come una guerra, oramai apple la comprano tutti, sono passati i bei tempi in cui compravi apple perchè serviva davvero al grafico o al musicista, MS ha capito che vuole un altro target,i professionisti orfani di una apple sempre più consumer, in questo possono riuscire ma senza perdere tempo a raccattare quello che compra uno Studio perchè ” fa figo”.

      • Daniele Cereda

        comunque vista la presentazione ieri dei nuovi macbook credo non sarà dura prendere ogni tipo di cliente visti i prezzi e lo soluzioni :-D

  • #ludwig

    Dirò una cosa fuori dal coro: ieri tutto molto bello…ma anche tutto molto previsto ? Perfino i disegni in bozza del Surface Studio davano già l’idea di cosa aspettarsi.
    Insomma, a differenza che nel 2015, stavolta niente effetto sorpresa ? (e non parlo necessariamente di telefoni).
    Poi non è detto che sia per forza un male.
    ?

    • Alessandro Perrone

      Lo penso anch’io. L’unica cosa inaspettata é stata la fattura di oggetti 3D utilizzando Elite x3.

  • salva

    Il prossimo anno verso autunno toccherà ad un dispositivo mobile ad essere presentato chiaramente aziendale quindi per la produttività come del resto tutta la linea surface ma chiaramente il prezzo sarà alto, quindi speriamo in nuovi oem e che presentino telefoni per tutti. Ma tra un anno il gap con android sarà colmato? Avremo tutte le app? Io non ci credo, quindi credo che per qualche anno i Windows Phone avranno senso solo per il settore business (con meno app ma più adatte alla produttività) e quindi a prezzi alti o comunque superiori ai 300€,( penso ad esempio ad un alcatel). Credo che alla fine uno sceglie di restare con wp o cambiare s.o. in base al proprio uso, come d’altronde è sempre stato. Sono solo mie considerazioni.

  • Mauro

    Spettacolare. Buin acquisto a chi ha veramente l esigenza di avere un pc cosi. I consumer come me sono tagliati fuori. Lo prenderei solo se me lo regalassero onestamente non fa per me.

  • Antonio Bergonzi

    Grande intuizione di Microsoft il ritorno al classico tavolo da disegno inclinabile o tecnigrafo, finora non ci aveva pensato nessuno.

    • Daniele Cereda

      se ripenso ai litri di china slamettati sui lucidi :-D

  • Spadus

    Se Microsoft si lanciasse così con caratteristiche tecniche più elevate e con nuove pensate anche per i telefoni, credo che la fetta di mercato di Win10M inizierebbe l’ascesa.

  • Impressionante… Pazzesco… Se uscisse un telefono che mi facesse dire altrettanto… Chissà? :)

    • Francesco Casazza

      Già…

Se questo contenuto ti è piaciuto, condividilo sui social!

❤ SHOW US SOME LOVE ❤