Svegliamoci con Windows 10 per smartphone!

Vi abbiamo già parlato del nuovo sistema di notifiche di Windows 10 per smartphone, alludendo anche alla possibilità di poter interagire con esse (ad esempio in risposta ad un messaggio). Se al momento molte app che dovrebbero integrare tale funzionalità ne sono sprovviste, la nuova applicazione Sveglia fa eccezione.

Le notifiche di essa permettono infatti di spegnerla direttamente dall’Action Center o dalla notifica Toast. Con uno swipe verso l’alto da quest’ultima infatti silenzieremo l’allarme e lo sposteremo all’interno del centro notifiche.

AlarmWin10-Notification

Al di là di tale aspetto quali altre funzionalità comprende questo nuovo software utile ad alzarsi la mattina e non solo? Oltre alla funzionalità di base, include anche la feature “World Clock” (per vedere l’ora nelle varie parti del mondo), un Timer (finalmente!) e uno Stopwatch (il cronometro), tutte “pinnabili” sulla schermata di Start e fino ad ora assenti su Windows Phone (se non sfruttando app di terze parti).

world-clock-windows-10-screens

Dal punto di vista grafico la app si veste del nuovo stile Modern 2.0, caratterizzato da font dei caratteri più piccoli e da un nuovo set di icone (si tratta della stessa Universal App che troviamo sul PC), ma ci potrebbero come sempre essere ulteriori sorprese nei mesi a venire anche sotto questo profilo. Starà a tutti gli Insider coglierle ed inviare i propri feedback su di esse a Microsoft.

Soddisfatti di questa nuova app?

FONTE: Windows Central

Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates
  • Bella, finalmente piena di funzionalità!
    Però il fatto che abbiano rimosso il design vecchio, in cui avevi delle tab e per passare da una all’altra dovevi fare uno swipe (tipo Impostazioni, Email, ecc.) mi manca un po’… Era molto interessante e utile, oltre che originale!
    Ora quindi non sarà più così? Spero che mi convinca questo nuovo sistema, ma per me si perde molta originalità…

    • Non posso che essere d’accordo con te. Il nuovo stile è molto bello, ma almeno per ora secondo me pecca di banalità. Windows Phone è sempre stato originale e sopra le righe, anche se capisco che questo è stato forse uno dei motivi della sua scarsa diffusione: se la massa non capisce una cosa e non la sa apprezzare non la compra. Si tratta della triste legge del marketing. Spero che nel corso dello sviluppo si ritrovi quel tocco di esclusività che ha sempre caratterizzato la piattaforma, perché è uno degli aspetti che da Android mi ha fatto naufragare su questo ottimo sistema operativo.

      • Condivido in pieno… Anch’io sono naufragato da Android per lo stesso motivo!
        Windows Phone mi ha sempre colpito per l’originalità (e in generale la Microsoft, già dalla fantastica super-taskbar di Windows 7) e ho sempre invidiato la Start Screen. Inoltre, i menu mi piacciono un sacco, come i tab via swipe e l’interfaccia “tipografica” – molto testo, poche immagini.
        E’ un peccato che si debba piegare alla concorrenza… Anche se, come dici tu, non è tanto colpa della Microsoft ma di tanti utenti che mi fanno venire un flin (=nervoso xD) quando dicono cose del tipo: la Start Screen fa schifo, non la userei mai perché mi piacciono le icone, blah blah blah… (poi i gusti son gusti, ma quasi tutti quelli che mi hanno detto questo sono utenti Android/iOS che non hanno mai provato la Start Screen)
        Immagino che in un certo senso l’unificazione dell’interfaccia tra Windows desktop e phone debba cambiare alcune cose, ma sono un po’ deluso. Poi beh, finché lasciano la Start Screen, nonostante tutte le critiche, sono contento.
        (In un certo senso mi pento di non essere passato a Sailfish OS, che è meno influenzato dalla “triste legge del marketing”… Speriamo che Microsoft sappia accogliere le richieste degli utenti rimanendo originale ;) (PS. Magari si potrebbe inviare del feedback… Non so bene dove dovrei dirlo, però)

      • Alessandro

        Sono d’accordo. Stesso discorso per me vale anche più in generale per le altre interfacce mostrate finora di Windows 10. Spero nelle prossime build qualcosa cambierà (Scusate se mi sono intromesso).