Argos inizia il cammino nel mondo Windows 8

Un nuovo patner di Microsoft è entrato nel mondo dei device Windows: Argos. L’azienda britannica ha annunciato ufficialmente, sul proprio sito, l’arrivo di due prodotti di fascia entry-level con sistema operativo Windows Phone 8.1 e Windows 8.1 with Bing.

Argos-smart

Lo smartphone sim free Bush  godrà di un display da 4 pollici con risoluzione 800×480 pixel con tecnologia LCD, cpu Qualcomm Snapdragon (modello non specificato), 512 MB di RAM, 4 GB di memoria interna espandibile e fotocamera posteriore da 5 megapixel. Il tutto ad un prezzo di circa 70 sterline (90€).

Argos-tablet

Il tablet Bush MyTablet propone invece la classica architettura ormai diventata uno standard: schermo ips da 8 pollici, 1280×800 pixel, processore Intel Bay-Trail da 1.8 GHz quad-core, 1 GB di RAM, 16 GB di memoria di archiviazione espandibile, webcam, Wi-Fi e 1 usb 3.0. È atteso ad un prezzo di 130 sterline (160€).

Pur apprezzando il fatto che il mercato dei terminali con a bordo il sistema operativo di casa Microsoft si stia allargando, sento la nostalgia di prodotti di grande impatto, come dei top di gamma, in mezzo a tante proposte di fascia bassa che possono risultare tutte uguali agli occhi dell’utente medio.

Le nuove partnership che l’azienda di Redmond ha stretto di recente stanno dando i loro frutti in termini di ampliamento dell’offerta per i consumatori. Come risponderanno quest’ultimi? Ci sarà un aumento delle vendite con una conseguente espansione dell’ecosistema Windows, o questa mossa si rivelerà come una sola fonte di concorrenza interna?