Tra news e realtà: nuova build in settimana per gli insiders Windows 10 Mobile?

nuova build windows 10 mobile insider preview attesa per il rilascio

Stando alle parole cinguettate da Gabrie Aul – vicepresidente di Microsoft – e prontamente amplificate dai maggiori blog, entro fine settimana gli insiders otterranno finalmente(?) una nuova build di Windows 10 Mobile Preview.

Ora, siccome personalmente non amo riportare le notizie a macchinetta, ho anzitutto letto il post Twitter di Gabe Aul che ha scatenato la frenesia di “quelli che aspettano”. Ecco a voi:
Twitter gabe aul annuncia una nuova buil di Windows 10 mobile per gli insiders
Il succo del messaggio è “la nuova build uscirà presto, ma non so quando, speriamo entro fine settimana”. La parte interessante, tuttavia, sta nello “stiamo lavorando duramente per farla uscire entro fine settimana, lavoreremo fino a tarda notte“.

Late night show?

Questo piccolo passaggio, meriterebbe venti pagine di parole. Eh sì, perchè leggendo in giro per il web qualche commento alla notiziona (!) sopra riportata, mi sono accorto che molta gente deve essere in una crisi così profonda per l’attesa di una novità, da dimenticare di botto che non viviamo più in un mondo piccolo e pieno di barriere e che, soprattutto, stiamo parlando di informatica. Oppure, che siamo tutti su scherzi a parte, o ancora che, come da ipotesi paventata parlando di “quale futuro per Microsoft” e relativo sondaggio, la società di Redmond sia davvero nel caos più totale e conduca la sua politica aziendale alla “tiriamo a campare”. Cosa che, tra parentesi, NON credo.

 
Mi spiego. Tra commenti pacati e vere e proprie maledizioni elettroniche, ho letto di tutto in merito a questa frase di Mr. Aul. Gente che invocava un triplicarsi della manodopera in Microsoft per accellerare il lavoro, gente che si lamentava dei tempi biblici per il rilascio, perchè iOs 9 invece è alle porte, gente che la voleva cotta, cruda ed al sangue allo stesso tempo.

 
La domanda qui è: cosa ha detto veramente quel mattacchione pulsantato di Gabe?

 
Risposta: lavoreremo sino a tarda notte….

Qualche riga di economia spicciola

Siccome, per fortuna, il pubblico di Windows Lover si mostrato nel corso tempo, ed  in larga misura, preparato e disposto al dialogo, mi posso permettere questa piccola digressione.
Chi conosca anche un briciolo di economia e non abbia vissuto sulla Luna perchè la Terra gli stava stretta, saprà che cosa si intenda per globalizzazione e delocalizzazione.

 
Nel campo informatico, la globalizzazione ha portato a casistiche – e Microsoft viene spesso citata come esempio – di prodotti generati appunto “nel mondo” a dispetto dell’etichetta che portano con sè.

 
Cioè? Semplice: i software, in genere, sono il frutto del lavoro CONGIUNTO di moltissime persone; a differenza del passato, questa quantità di persone si è decuplicata, ed ha trovato nella delocalizzazione il suo nuovo alleato. Così, generare e controllare linee di codice, non è più un compito gravoso in capo solo agli ingegneri Microsoft (ad es.) negli Usa, ma di una quantità più grande di ingegneri e programmatori, dislocati nel mondo in modo da sfruttare la maggiore efficienza in termini di costo della manodopera e le diversità locali.

 
Questo significa che Microsoft, a parità di tutto, può garantirsi una maggiore quantità di lavoratori sfruttando le economie emergenti (ed istruite), ad esempio indiane, ad un costo non troppo superiore a quello che si sarebbe reso necessario per aumentare di un mezzo il suo esercito di ingegneri negli Usa. INOLTRE, cosa da NON sottovalutare, questo fenomeno ha garantito qualcosa di ancora più interessante. Quando gli ingeneri Usa hanno finito di lavorare sul codice, verso sera, gli ingegneri indiani, dall’altra parte del mondo, possono iniziare a correggere il lavoro dei colleghi Usa, iniziando a lavorare. E possono portare avanti, secondo linee programmatiche, il lavoro dei colleghi, che la mattina successiva si troveranno a dover proseguire quello che già altrove è stato iniziato.

 
I turni di lavoro non esistono, in quest’ottica. Microsoft è diventate una macchina che lavora SEMPRE. Non esiste un turno di lavoro, in ottica  globale. Esiste iniziare e portare a termine un progetto.

Gabe, Gabe, Gabe…

Se la vediamo in quest’ottica, quindi, come considerare le parole di Gabe Aul, in merito al “quando Windows 10 sarà finito, sposteremo risorse su Windows Mobile”? Ed ancora, come considerare il recente, vedi sopra, “lavoreremo sino a tarda notte”?

 
Ok, il personaggio ama scherzare e lo si è vitsto in più di una occasione. Va bene. La mia sorpresa, tuttavia, sta nell’impazienza della gente. Magari, gli stessi che domattina diranno: ecco, l’hanno rilasciato troppo presto, non funziona bene.

 
Sviluppare un sistema operativo richiede tempo ed attenzione. Se vederci traditi da un Pc può essere scocciante, vedersi traditi dallo Smartphone, magari quando era FONDALMENTALE che funzionasse, può risultare imperdonabile. E questo Microsoft lo sa bene.
Come mi auguro sappia bene che Windows 10 Mobile dovrà essere una “killer application“, cioè quello strumento, così ricco di novità e potenzialità, da costringere (figurativamente) l’utente a desiderarlo al punto da decidere di cambiare smartphone e sistema operativo, per poter migliorare la sua esperienza d’uso di uno smartphone.

 
E questo non è poco, se condiseriamo che, con grande fatica, Microsoft sta tentanto di risalire la china delle quote di mercato nella contesa con iOs e soprattutto con Android.
Il punto, e tra poco concludo, sta proprio nel trovare una via di mezzo. Ok l’attesa, ok la curiosità, ok il desiderio di avere finalmente Windows 10 sui nostri smartphone. Ma… CALMA.

 
Secondo il mio punto di vista, Gabe ha voluto far capire soltanto che il team si sta dando da fare. E che, a dispetto di quanto si possa credere [avete compreso ora il perchè (putroppo!) dei licenziamenti “europei”?, il perchè non è vero che lavoreranno sino a tarda notte?, il perchè non è vero del tutto che stanno spostando lavoratori da un progetto all’altro?] Microsoft non sta gettando affatto la spugna con Windows Mobile. Anzi. Il fatto di essere un po’ in arretrato con il lavoro, significa che le idee sono tante e sono seguite con la maggioranza delle risorse disponibili per rispettare le scadenze. Ovvio che poi, come sempre, Microsoft riesca sempre a complicarsi un pochetto la vita, con dichiarazioni un po’ estemporanee e centuplicandosi il lavoro, poichè spesso non valuta PER BENE le reali necessità del mercato. Ma questa è un’altra faccenda.

Articolo precedenteArticolo successivo
R. Laterza
Orienta la tua vita in maniera che nessuno possa dire che l'unica cosa che hai di smart sia il tuo telefono!
  • TheVexed

    Analisi lucida e impeccabile. Vorrei aggiungere una cosa secondo me fondamentale: Aver dato la possibilità a chiunque di diventare insider, anche a chi non é molto avvezzo alla tecnologia. Questo é sia un pregio che un difetto: Da una parte allarga i beta tester, dall’altra ci sono critiche che lasciano il tempo che trovano. Ho letto in giro per i forum o commenti a questo tweet. La gente non si rende conto che:
    1 é una versione di anteprima e come tale deve essere presa. Pretendono che sia tutta funzionante subito.
    2 introdurre nuove funzionalità é relativamente banale, il grosso lo fa il bugfix: l’ottimizzazione richiede molto tempo. Sento in giro dire che é ridicolo lavorare a tarda notte per bugfix e quindi sono incompetenti.
    Critiche costruttive no?

    Di certo se fossimo più competenti dei loro ingegneri, non dovremmo essere dall’altra parte dello schermo?

    Lasciamoli lavorare tranzolli?

    • Grazie Vex :)

      (ps. scusami se l’altro giorno non ho commentato ed apprezzato adeguatamente il tuo ottimo post sul “passato” di Windows 7, 8 etc.

      Putroppo questa cosa dei commenti non ancora perfettamente sincronizzati (ci stiamo lavorando), complica un pochetto il poter rispondere a dovere, pur quando lo si vorrebbe.

      Sono daccordissimo sul bene/male relativa agli insider.
      E, come abbiamo rilevato sia tu che io, i commenti della gente non tengono AFFATTO conto di cosa sia creare un sistema operativo, nè di piccoli aspetti REALI di gestione di questa mole di lavoro.

      Bah, speriamo che almeno snocciolando i concetti, poco alla volta gli utenti capiscano che se vogliono il pane buono, bisogna aspettare che lieviti e che venga cotto a dovere.
      Affrettare le cose, raramente porta a vantaggi per qualcuno!

      • TheVexed

        “Ma come, non riuscite a mettere a posto i commenti? Incompetenti” ?

        • Eheheheh: in pasto ai leoni!!

    • Sal Cantali

      Io modo a mio da facinoroso :P la penso come te ahahahahahaha

      • Sal, una domanda: mica ti sei “offeso” per il gioco di Joe Kondor, vero?
        Facinoroso era nell’ottica del Kondor, mica per “me” o per noi dello staff.
        Chiunque sia amico di Microsoft è un facinoroso, per Joe.

        Davvero, ci tengo a saperlo. Nel caso, scusami. :)

        • Sal Cantali

          Ma stai scherzando? ahahahahahaahahha, se vuoi offendermi e farmi incazzare dammi dell’Applefun o Androidfun… hihihihihihhi
          Ovviamente non mi conoscete di persona, ma fidati quando ho letto FACINOROSO da parte di kondor (tranquillo che lo becco e lo spenno), mi sono ribaltato dal divano con le mandibole slogate ahahahahahaha.
          Ci vuole ben altro per offendermi e farmi arrabbiare, tranquilli ragazzi vi stimo/apprezzo tanto tanto, fate un lavoro incredibbilleeeee. Non ci si può offendere con voi, siete la serietà nel vostro lavoro e divertimento fatta persona. W WPL

        • Sal Cantali

          Le scuse non le accetto perché non sono necessarie :P hihihihihih. Buon lavoro ragazzi e grazie del vostro magnifico lavoro.
          PS: Joe tranquillo che troverò il modo di venirti a trovare di persona hihhiihhihi, così avrai il piacere/dispiacere di conoscere un FACINOROSO WINDOWSPOLLO ahahahahahaahahahah

    • Alessandro Iiriti

      nella versione pubblica di Windows 10 c’ è il Windows Feedback e gli utenti normali lo hanno riempito di scritte in italiano (inutile perché si devono scrivere in inglese) e con feedback ancora più inutili o di cose già sistemate e questo mi ha fatto dispiacere perché un utente insider è messo allo stesso livello dell’ utente comune che non capisce niente del ruolo che i Windows insider hanno
      Ma anche il fatto che qualche mese fa le persone scaricavano le anteprime solo per provarle e non per testarle e rilasciare feedback

  • Sal Cantali

    Ci sono anche gli UTONTI che hanno speso cifre considerevoli per un Lumia e sono convinti che diventando Insider, gli sia tutto dovuto… non dimentichiamolo! Io non sono un ingegnere informatico o esperto, sono solo un utente mediocre che a suo rischio ha fatto la follia (godo come un matto nell’averlo fatto), su un Lumia 640 xl lte con 3 mesi di vita di installare W10 MOBILE. Sono conscio che si tratta… passatemi il termine di una BETA, quindi non posso pretendere che sia come l’ufficiale perfetta. Si e vero ci sono dei problemini, ma e perfettamente usabile tutti i giorni. Invece gli UTONTI fighissimi (perché devono mettersi in mostra), non comprendono il lavoro che c’è dietro, vogliono tutto e subito! Sarebbe il caso di fare un articolo sui vari blog :D con il titolo ” Stai usando la prew. di W10 Mobile? bravo ti ricordo che trattasi di una beta del nuovo OS di Microsoft “, quindi dalla serie non rompere le tile e stai bono bono e schiscio schiscio, lasciaci lavorare! Ahahahahahaha

    • Luca Serri

      Solo una precisazione: non è una beta ma una alpha ;)

      • Sal Cantali

        Pensa te solo Alpha che gira così? Non zo che volete di più il sangue di Nadella? Il ciuffo di Zio Belfy ??? Allora ho ragione, sono Utonti quelli che si lamentano

        • lore_rock

          Mi accontento di una maglia di belfy xD

          • Alessandro Iiriti

            le magliette le vendono nel https://www.microsoftmerchandise.com/Shop costano poco, ne volevo comprare una ,quella con il logo Windows scritto in binario però alla fine si pagano 70 dollari di spedizione

            E il negozio ufficiale microsoft

          • lore_rock

            Eh appunto

  • Rabza

    Ottimo articolo, come sempre, condivisibilissimo.
    Tra l’altro ho un amico che lavora in Microsoft a Sofia, in Bulgaria, fa help desk.
    Parlando spesso con lui del suo lavoro mi sono fatta una mia idea.
    Secondo me più che delocalizzazione, si tratta lavoro p2p, negativo se visto in un’ottica prettamente economica, di riduzione costi, ma positivo perché teste diverse in più parti del mondo portano contributi e punti di vista più variegati.
    Il tutto senza mai scordare (come detto più volte anche da voi) che si tratta pur sempre di una multinazionale a scopo guadagno. :)

  • Francesco Nunnari

    condivido ogni singola sillaba dell’articolo!nel frattempo chi non riesce a dormire la notte per questi problemi esistenziali consiglio un ansiolitico o ancora meglio una sana trombata!!!e che cavolo!!!!!

  • Luca Serri

    Grandissimo Roc. Non ci sono parole, lascio un’immagine ;)

    • Troppo buono! :)
      Grazie.

  • roberto

    É vero che per installare windows10 mobile occorreranno 8giga liberi? Quindi io che ho un lumia 1320 con memoria di sistema ormai con poco più di 2giga e sd con 10giga non potrò installare?

    • Luca Serri

      Non credo, altrimenti il mio 520 non si sarebbe proprio aggiornato ;) poi comunque c’è la possibilità di aggiornare scaricando l’update su SD, per chi ha la memoria piena e per i device con soli 4 GB.

    • TheVexed

      https://msdn.microsoft.com/en-us/library/windows/hardware/dn915086%28v=vs.85%29.aspx?f=255&MSPPError=-2147217396 sezioni 2 e 2.3
      Quelli con 4gb di rom totale verranno aggiornati utilizzando la sd (se presente), quindi in linea teorica se hai una sd potrà essere utilizzata anch’essa. In alternativa salvati musica, apps e foto su di essa e poi aggiorna. Comunque hanno rilasciato un tool che permette di gestire la memoria in previsione dell’aggiornamento ufficiale a w10, guarda se fa al caso tuo quando sarà ora.

    • lore_rock

      No servono 8 gb complessivi e ti spiego banalmente perche… Il sistema occupa circa 3gb, quindi su un 4gb di memoria ne avresti uno libero. L’aggiornamento viene inviato compresso e poi viene scompattato… se ti avanza 1gb di spazio come fai a metterci un aggiornamento del sistema? Ecco quindi che é richiesta memoria aggiuntiva e infatti windows phone 8.1con gdr1 (mi pare) permette l’istallazione di aggiornamenti tramite sd, in questo modo lui mette tutto il necessario sulla memoria esterna e durante l’aggiornamento va a sovrascrivere il vecchio sistema. Ecco perche 8gb, 4 interni minimo e i restanti esterni, se hai una memoria da 8 é sufficiente…ovviamente non puoi aggiornare se hai il telefono zibillo per il solito discorso

  • roberto

    É vero che per installare windows10 mobile occorreranno 8 giga liberi? Io ho un lumia 1320 con 2 giga liberi nella memoria di sistema e circa 10 nella sd, potrò installare o no?

  • lore_rock

    Scusatemi ma mi permetto di dissentire. Sono sicuro che ms si stia impegnando ma é innegabile che non va tutto a regime e per me non sono troppo organizzati. Seguendo la build di w10 ho notato incertezze in cose che per me al massimo erano da chiarire al secondo tentativo, invece tipo il layout dello start, icone, toolbar, menu hamburger sono state cambiate una marea di volte. Possibile che non fosse possibile fare un brainstorming e decidere “il menu lo impostiamo cosi, le icone sono queste, ecc ecc” o al massimo fare una versione A e una B. Per me c’é davvero poca sicurezza, e si perde tempo…

    • Luca Serri

      Quando si sviluppa un software, l’aspetto estetico è l’ultima cosa a cui si guarda.

      • lore_rock

        Non quando diventa uffiale

        • Luca Serri

          Infatti dopo l’ufficialità di WIndows 10 desktop non hanno stravolto ciò che già c’era, o sbaglio?

          • lore_rock

            No non sbagli ma il sistema é inconaistente in molte parti, guarda D esempio la finestra che compare con il tasto destro che non é sempre uguale

          • Luca Serri

            Sai che non ci ho mai fatto caso? Controllerò.

    • Concordo con Luca, ma ti ringrazio per il tuo commento.
      Per quanto mi riguarda è un piacere discutere tranquillamente i vari punti di vista.

      Anche secondo me, qualche volta, Microsoft dà l’idea di fare 2 passi avanti e 1 indietro. Ma chissà, forse è tutto parte di un programma. O sono piccole sviste dovute alla mole di lavoro.

      • lore_rock

        Credo sia dovuto al fatto che lavorano diversi team, e ok va bene cosi ma certi aspetti dovrebbero essere definiti e unificati.
        Ma va bene cosi, ontanto ipad pro si traveste da surface!

  • Alessandro Iiriti

    Anche sul blog ufficiale Windows e sull’ Insider Hub ce un articolo che ha scritto lo stesso Aul che chiarisce quello che è successo come lo ha fatto la redazione di Windows Love (bravissimi ragazzi!!!)

    http://blogs.windows.com/bloggingwindows/2015/09/09/an-update-on-windows-10-insider-mobile-preview-builds/

    • Ottimo Alessandro, grazie.
      Questo non l’avevo letto. Ma il concetto di base è quello: abbiate pazienza.

  • Super Lecose

    Ha anche ribadito in un altro twit che stanno provando con tutte le forze a finalizzare la build, e che questa si trova già nel loro slow ring. Questo può voler dire che la rilasceranno effettivamente questa settimana, A MENO CHE non ci siano bug pesanti, perché purtroppo in quel caso per w10 mobile è necessario rifare un’altra build da capo, perché questa parte dell’OS non supporta patch per i fix. Hanno già dovuto scartare 3 build per questo motivo solo nell’ultimo periodo a quanto pare.

    • cip93

      sembri una fighetta cavoli che professorone di winzoz

    • Ciao.
      Condivido e sottoscrivo.

      Non ricordo dove, ho letto pure io la stessa cosa.
      Se sistemiamo una cosa e sbuca un bug enorme da un’altra parte dopo questa modifica, perchè dovremmo rilasciare una versione instabilissima e buggata, quando possiamo risparmiare quel tempo e risolvere?

      La fretta è sempre cattiva consigliera!

  • paolo s.

    Premettendo che ho un lumia 640 XL con l’ultima build di windows 10 installata,ho riscontrato un rimpicciolimento generale dei caratteri e delle Tiles,tanto che se si selezionano le quattro colonne anche su un display ampio come il mio non rendono bene in quanto i titoli e le Tiles risultano molto piccoli anche selezionado la grandezza massima
    É un problema del mio device con l ultima build o é un problema comune su questa build?