Transpeako: traduzione “simultanea”, gratis per un tempo limitato

Non si tratta del solito traduttore, ma di un vero e proprio strumento per comunicare anche con chi non conosce la nostra lingua (e noi la sua).

Può essere usato sia con un solo smartphone, sia in simultanea tra due Windows Phone associati tramite bluetooth.

Inserite il vostro nome, la lingua che parlate, poi sceglierete se usare solo il vostro telefono o, se anche l’interlocutore ha un Windows Phone con Transpeako, potrete associarli via bluetooth per visualizzare la conversazione così come se fosse una chat.

Nel primo caso, selezionerete la lingua parlata dal vostro interlocutore e si aprirà una schermata con due pagine (da scorrere a seconda di chi deve parlare), premere il microfono e nient’altro: verrà tradotta la frase (solo scritta, ancora non è stata implementata la voce di lettura), e sarà il turno del vostro partner. Come sempre: più facile farlo che spiegarlo (o forse è un mio limite?).

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Mariano Mercuri
Chiedere ragione, è la prima cosa che l'apprendista filosofo dovrebbe apprendere a fare. Là dove nessuno chiede ragione, come può la filosofia anche solo cominciare? La domanda "perché?" ci fa scoprire l'intreccio di etica e logica, su cui i filosofi si interrogano, da Platone a Husserl. Se l'etica è la logica dell'agire giusto, la logica è l'etica del pensare [Roberta De Monticelli]