Tutte le novità del nuovo Store Windows

Con Windows 10 sarà più semplice che mai sviluppare applicazioni che possano essere eseguite su ogni dispositivo Windows ed il nuovo Store unificato (One Store) sarà un luogo unico al centro di tutto.

Ashish Babbar, group program manager, e Adrian Maziak, principal program manager, hanno tenuto una sessione al Build di San Francisco riguardo alle novità attese per lo Store e per il Dev Center (centro sviluppatori) che arriveranno per Windows 10. Nell’ultimo anno l’ecosistema di applicazioni per Windows è cresciuto del 51% (640 mila app) e anche il numero di sviluppatori è cresciuto del 46%. Insieme a questa crescita ci sono stati più di 9 miliardi e mezzo di download cumulativi dallo Store (+86%) che non fanno che aumentare l’appeal dell’ecosistema Windows per gli sviluppatori di tutto il mondo.

Image1

Abbiamo visto anche come, con Windows 10, lo Store sarà il punto di riferimento anche per altri contenuti come Musica, Film e Serie TV. Ma la chiave del successo sta nel porre questo Marketplace all’utente non solo in una semplice app da aprire, ma anche integrato in Cortana e disponibile online su microsoftstore.com , in modo da essere da riferimento in molteplici scenari. Inoltre, per la sua natura, lo Store potrà essere aggiornato rapidamente in indipendentemente dal sistema operativo per eventuali, futuri, cambiamenti.

Image2

Insieme a queste novità, conosciamo ormai bene gli strumenti che Microsoft sta sviluppando per facilitare il porting di applicazioni da altri sistemi operativi e per far supportare una grande varietà di linguaggi di programmazione allo Store. Si va dalle app esistenti – ma non universali e scritte in C++, C# o JavaScript – a quelle veramente universali, dalle classiche applicazioni Desktop – scritte in C, C++, .NET e con le API Win32 – alle Web App fatte per essere eseguite su un browser – scritte in HTML, CSS e JavaScript. E poi le app Android – scritte in C++ o Java – e iOS – scritte in C++ o Objective C.

Image3

Oltre a questo rinnovato Store, Microsoft rinnoverà anche il Dev Center unificando tutti i processi di registrazione, invio di app, telemetria (analytics) e di contabilità. Anche sui pagamenti ci saranno novità, con pagamenti effettuati una sola volta per tutte le versioni dell’app e soglie di pagamento più basse. Ma anche per gli utenti ci sono novità in quanto il pagamento tramite credito telefonico potrà ora interessare tutti i dispositivi con la filosofia “pay once” (cioè paghi una sola volta per tutte le versioni dell’app).

Image4

In conclusione, quindi, per noi utenti ci sarà un nuovo Store: unificato, dinamico e più ricco di contenuti. Mentre per gli sviluppatori l’esperienza d’uso verrà semplificata sia nello sviluppo che nella distribuzione delle proprie app, nei pagamenti e nelle licenze.

Fonte: Channel9

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Francesco Tili
When you change the way you see the world, you'll change the world you see - S. Nadella
  • Omega

    Speriamo in bene

    • Altiero Spinelli

      io sono ottimista

      • Omega

        Almeno ci sono tante novità tutte promettenti

        • Altiero Spinelli

          Tantissime, non ho mai nascosto il fatto di essere possessore di un note, tutte quelle novità mi hanno convinto a fare lo switch to Lumia! Aspetto il nuovo top di gamma da 5.7 e ciao ciao note e android. Avere un ecosistema completo, sincronizzato su vari dispositivi, con il gap funzionale completamente annullato rispetto la concorrenza, con il continuum che è qualcosa di spettacolare.. insomma tanta roba, se poi la gente non capirà la rivoluzione Microsoft sarà perché non è in grado di ragionare…

          • Matteo

            Ecco. È quello che mi preoccupa. Ogni volta che entro in un euronics “me piglia a male”.

          • Omega

            D’accordissimo solo che volevo dei processori Intel…hai fatto benissimo android é bambinesco Microsoft é professionale e unisce tutto

          • Altiero Spinelli

            Penso che per gli intel il discorso sia prematuro per via di accordi commerciali pregressi da rispettare… al momento estendere il gruppo di fornitori non sarebbe conveniente per via del fatto che tutto è legato al grado di diffusione del software in generale e al mondo degli OEM, più OEM ci saranno più soluzioni possibili potremo vedere…anche per Microsoft

          • Omega

            Comunque spero che alla fine lo mettano un Intel ma non tipo Intel atom che mettono sui Tablet scadenti voglio una cosa paragonabile all’i5 che monta il surface

          • Altiero Spinelli

            magari… speriamo bene ;)

  • Che forza! Se Microsoft mantiene tutte le promesse che sta facendo, non ci sarà santo che tenga!

  • Arturo

    Spero solo che, con il fatto che le app saranno universali, non costeranno una cifra ?

    • Beh probabilmente vedremo un po’ meno app a solo 0.99€ ?

  • MattiaA7X

    Con tutta questa roba sul fuoco,spero che la M$ abbia migliorato anche la ricerca sul nuovo store. Sul vecchio a volte va a volte fa come vuole lui,a volte suggerisce bene ,a volte devi scrivere il nome perfettamente altrimenti non trova nulla >.<

    • Raffael

      la ricerca nello store è un vero problema….secondo me, ha contribuito non poco al discorso che in WP non ci sono le app…perché alcune neanche vengono trovate, nonostante ci siano, se non metti il nome preciso!!!

      • MattiaA7X

        Buongiorno,sempre bello pronto e attento ;-) Comunque si,alcune app che sono appena uscite le cerco tramite web per ritrovarle nello store-.-“

        • Raffael

          ahaha xD…si è vero, anch’io le ricerco via web per reperire direttamente il link!