Un mese con Windows 10 sul PC e tablet

Cari lettori, siamo a un mese preciso di Windows 10 in versione ufficiale. Perciò voglio condividere con voi un lungo e noioso Focus sulle mie opinioni ed i miei dubbi su questo sistema operativo. Pronti? Via!

Innanzitutto vi preannuncio che ho installato Windows 10 al “day one” e cioè proprio il 29 luglio scorso, con una delle nostre procedure, forzando l’aggiornamento da Windows 8.1 ufficiale.

 

L’aggiornamento a Windows 10

La procedura di aggiornamento è stata la migliore di sempre (detto “alla Apple”): il PC, infatti, funzionava perfettamente insieme ad ogni suo programma. Tutte le impostazioni sono state migrate e il processo di aggiornamento è durato poco più di mezz’ora. Certo ho un PC abbastanza potente con un SSD e quindi per un computer con hard disk classico i tempi di aggiornamento potrebbero essere più lunghi, ma anche sul tablet è andato abbastanza bene.

La cosa che mi ha meravigliato è che tutto funzionava perfettamente, cosa non da poco dopo un aggiornamento così grande del sistema operativo. I programmi avrebbero potuto risentirne, rifiutandosi di avviarsi, ma niente di questo è successo.

Notifica aggiornamento Windows 10 italiano

Nella prima settimana d’uso, non ho notato nulla di particolare, non ho nemmeno necessitato l’installazione manuale di nessun driver. Il PC funzionava correttamente e Windows 10 mi piaceva molto. Ma sentivo che, come prestazioni, si poteva ottenere di più. Così, armato di tempo da buttare, ho reimpostato il PC per avere un’installazione pulita di Windows 10 senza problemi di licenza.

Ma di tempo ne ho sprecato poco: venti minuti e il PC era reimpostato. Ci ho messo di più a reinstallare tutti i programmi! Ma il miglioramento di prestazioni c’è stato ed era evidente: Windows 10 è più veloce di Windows 8.1 sul mio PC. Anche qui non ho dovuto installare nessun driver (al contrario di Windows 8.1 che necessitava qualche driver manualmente all’inizio) e Windows 10 è stato attivato in modo istantaneo.

 

Esperienza d’uso

Mi ero abituato ormai a Windows 8.1 sul PC fisso e nonostante abbia provato quasi tutte le Technical Preview e le Insider Preview, le gesture e le abitudini vanno via difficilmente. Spesso, nelle prime settimane, ho spostato il mouse negli angoli per passare da un’app all’altra o per far apparire la charm bar. Ma Windows 10 è più simile, paradossalmente, a Windows 7 che a Windows 8.

Era necessario qualche giorno di “acclimatamento” ed ora la mia mente ha capito, ma sento tutt’ora che qualcosa si è rallentato. Le gesture col mouse di Windows 8.1 erano una figata pazzesca, diciamocelo. Magari non erano “chiare” né user-friendly, ma una volta abituati era velocissimo passare da una applicazione all’altra e mi piaceva anche la charm bar e la schermata start.

Con Windows 10 ho perso velocità nel multitasking, perché ora devo spostare il mouse in basso e cliccare precisamente sull’icona desiderata. Ma va bene così, se gli utenti vogliono così mi abituerò anch’io! Per tutto il resto Windows 10 non porta grossi cambiamenti all’esperienza d’uso. Il menu start mi piace anche così, con l’accoppiata classico-moderno, e il Windows Store sta crescendo ogni giorno di più.

 

L’interfaccia grafica

Mi piace quest’era di minimalismo tecnologico, che era ormai necessario in un modo che si era riempito di icone cicciotte, riflessate e lucidose, con trasparenze pacchiane ed animazioni esagerate. Il minimalismo, oltre ad essere visivamente più aggradante, è anche più veloce computazionalmente. In pratica è meno esoso in termini di prestazioni.

L’interfaccia grafica di Windows 10 con le sue icone “outline” potrebbe non piacere a tutti, ma è l’uniformità la chiave vincente. Il Microsoft Design Language 2.0 permea tutto il sistema operativo e le sue app Microsoft integrate. Con una interfaccia comune ed una esperienza d’uso comune, sicuramente l’utente si troverà a suo agio, una volta imparato il funzionamento. Certo, il passaggio da Windows 7 potrebbe essere più traumatico, ma pian piano ci si abitua.

Tuttavia io, essendo maniacale con le grafiche, vedo ancora tante incongruenze tra i vari pezzi del sistema operativo. Cose che con il passare del tempo spero vengano uniformate e che non starò qui ad elencare!

 

Cortana

E poi c’è Cortana, stramitica e fantastica. Dopo averci fatto innamorare sui nostri smartphone, la ritroviamo anche sul PC! Sempre pronta ad ascoltarmi con la mia webcam da 10€.

All’inizio devi farci l’abitudine, devi “imparare a sfruttarla”. Ma poi la produttività aumenta: mentre scrivo un articolo per il blog posso dire “Ehi Cortana, riproduci musica” senza smettere di scrivere, oppure posso segnare appuntamenti sul calendario senza nemmeno aprire l’app. Il riconoscimento vocale è quasi perfetto, oserei dire, considerando la mia webcam schifosa (Massimo non mi capisce mai quando parlo ai meeting su Skype).

Ma mancano ancora tante funzioni, necessarie ad una vera assistente personale, e che arriveranno di certo in futuro.

Cortana Windows 10

 

Il centro notifiche

L’ultima grande novità di Windows 10 è il centro notifiche. Potenzialmente portentoso, realmente poco pratico: col mouse il dover cliccare quella piccola icona è piuttosto fastidioso. Inoltre ancora sono molto poche le applicazioni che funzionano col centro notifiche. Giusto quelle di sistema o del Windows Store, anche se spesso la notifica apre semplicemente l’app e non il contenuto cliccato.

Alcune app “classiche” di Windows, come Telegram Desktop, hanno cominciato a sfruttare il centro notifiche, anche se in modo parziale, ma speriamo che in futuro sempre più applicazioni lo useranno e anche con le dovute implementazioni (come le notifiche interattive).

Centro Notifiche Windows 10

 

Privacy

Sì ok, Windows 10 raccoglie un sacco di informazioni personali ed ultimamente se ne parla spesso, ma le raccoglie per i servizi Microsoft. E comunque siamo circondati da servizi che “ci spiano”, sostanzialmente ormai avere un PC connesso a internet, significa accettare di diventare “denaro” per le aziende.

Google ci spia mentre facciamo le ricerche sul suo sito o semplicemente aprendo una pagina web che mostra una sua pubblicità (nel 80% dei siti in pratica).
Amazon ci spia e ci propina gli oggetti che “casualmente” stavamo proprio cercando.
Android, iPhone e Windows Phone hanno dei contratti dei servizi ben chiari e tantissimi dati vengono inviati alle rispettive aziende.

È così da ormai un sacco di anni e quindi perché Microsoft non avrebbe dovuto partecipare alla festa? Soprattutto quando ha integrato così tanti dei suoi servizi all’interno del nuovo OS (Cortana, lo Store, Outlook, Office, etc) ??
Detto questo, i puritani della privacy farebbero bene a tenersi un PC con Ubuntu e non connesso al web. Ma non dovete nemmeno tenervi uno smartphone vicino. Né avere un conto in banca o una carta di credito.

 

Conclusioni

Windows 10 mi piace! Tanto! Ma sento ancora la mancanza di Windows 8.1 per alcune piccole cose, soprattutto sul Tablet dove l’interfaccia era più funzionale con il touch. Il drag & drop e le gesture touch su Internet Explorer, la stabilità di alcune applicazioni, la charm bar (molto comoda col touch), la mancanza di un file explorer veramente moderno.

Windows 8.1 era maturato molto nell’ultimo periodo ed è tutt’ora un sistema operativo molto stabile. Windows 10 perde un po’ in stabilità: ad esempio l’app Impostazioni ogni tanto si blocca, certe volte il menu start non appare quando clicco, a volte Cortana fa i capricci. Sono piccolezze dovute alla tenera età di questo nuovo sistema operativo, ma non posso che complimentarmi con Microsoft sapendo il tempo in cui l’ha fatto nascere.

Conoscendo inoltre la nuova filosofia di “Windows as a Service” non posso che aspettarmi un roseo futuro di aggiornamenti e nuove funzionalità che non faranno altro che migliorare Windows 10.

 

E voi? Cosa ne pensate? Buttatevi a capofitto tra i commenti!

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Francesco Tili
When you change the way you see the world, you'll change the world you see - S. Nadella
  • Gabriele

    Subito dopo l’aggiornamento ho sentito come te la mancanza della charm bar e l’impossibilità di cambiare l’app con un semplice swipe, mi sono subito catapultato nelle impostazioni del touchpad per vedere se era migliorabile la situazione ma nulla.

    La quarta patch di Windows 10 però ha portato con sé i nuovi driver del touchpad e con essi nuove gesture, notate le prime quasi per caso e quindi nuovo giro nelle impostazioni. Toco con 3 dita per richiamare Cortana, tocco con 4 dita il centro notifiche. A seguire vari swipe a più dita per passare da un’app ad un’altra oppure passare da un desktop virtuale ad un altro. Di certo, se usate quotidianamente, hanno attenuato in questi giorni la rimozione delle precedenti gesture e in futuro potrebbero essere decisamente più produttive.

    Tutto questo per dire di controllare i driver del touchpad che si potrebbe avere qualche sorpresa :D

    • TheVexed

      Io ce li ho e si chiamano Asus Smart gesture. Win10 scaricava automaticamente dei driver sbagliati del touchpad e allora li ho rimossi per quelli forniti da Asus. Comunque ce n’erano anche per 8.1 di simili.

  • Devo dire che anche io sono contento di questo primo mese. Non è stata una esperienza priva di complicazioni pero: se attivo “heycortana” sul tablet l’audio esce in mono, sempre sul tablet l’app Posta e calendario non possono essere scelte per la visualizzazione dello stato dettagliato sulla lockscreen (e questo è davvero un mistero).. sempre sul tablet l’app posta ha frequenti problemi di configurazione che Windows chiede di correggere. Inspiegabilmente poi non è attiva l’opzione per salvare le nuove app su microsd.
    Sui fissi nessun problema invece. Lo uso a casa sul pc per giocare e superate le incompatibilità presunte di determinato hardware Corsair ho effettuato senza problemi l’aggiornamento e ad oggi tutto meravigliosamente liscio. Ho solo dovuto aggiornare manualmente i driver del chipset e alcune altre cosette legate alla scheda madre Asus che in gestione dispositivi manifestavano l’alert
    In ufficio esperienza positiva ripetuta, pc produttivo sin dal primo minuto di win10. Anche qui, scheda madre Asus e un paio di driver da installare manualmente.
    Forza col mobile ora, il mio 930 puzza di vecchio

  • “Detto questo, i puritani della privacy farebbero bene a tenersi un PC con Ubuntu e non connesso al web. Ma non dovete nemmeno tenervi uno smartphone vicino. Né avere un conto in banca o una carta di credito.”
    Ma neanche una carta fedeltà Auchan o Ipercoop :)

    Concordo sul fatto modalità Tablet, bisogna lavorarci sopra ancora di più, il passaggio da un’app all’altra lo trovo decisamente più lento sul Surface rispetto all’8.1 e anche i programmi terzi dovrebbero cominciare ad aggiornarsi, Chrome ad esempio ha menu e tasti troppo piccoli per potersi usare in modalità tablet soprattutto con risoluzioni alte.

    Quanto all’installazione, filata liscia come l’olio sia sul fisso che sul Surface, il fisso l’ho riformattato subito dopo aver attivato la licenza per avere un sistema pulito, il surface che uso solo per studio l’ho lasciato così com’era. Eccellente l’installazione, ottima l’usabilità (in modalità desktop), ora aspetto di poter aggiornare anche il Lumia 735 :D

    • Auchan Specialmente. MI ha molto deluso ultimamente. E’ brutto sentirsi contattati da una società “odontoiatrica in collaborazione con auchan” per il solo fatto di avere una stupida carta fedeltà.
      Si perdono i clienti così. Bah.

  • Raffaelli Andrea

    Ci sono dei trucchetti per non essere spiati, nel caso google bisogna andare nelle impostazioni dell’account e cercare le impostazioni sulle pubblicità personalizzate e poi qualsiasi browser usiate mettete la modalità in incognito quando cercate negli shop online. E poi Ubuntu adesso ha anche uno Smartphone!

    • Era un discorso così :-) per dire, a me non mi interessa se raccolgono i miei dati personali, non ho nulla da nascondere… anzi: avere pubblicità personalizzate mi sa utile

      • Raffaelli Andrea

        A me invece da abbastanza fastidio :/ non voglio che la gente a cui faccio vedere qualcosa dal mio pc veda anche cosa Guardo su amazon o ebay. Comunque il mio era un consiglio un po’ per tutti : )

  • Rabza

    A me piace sto w10. Per l’uso di tutti i giorni va bene su entrambi i portatili in famiglia, entrambi aggiornati da 8.1 (uno home e uno pro).
    Li ho aggiornati senza forzare per evitare problemi coi driver che probabilmente non avrei saputo gestire.
    Vero che qualche bug c’è ma nel mio caso nulla che ne comprometta l’usabilità, che è quella da medio utente, office, internet, un pochetto di fotoritoccografica e cazzeggio variegato ad alto livello.
    Cortana sinceramente sul portatile non la uso, per ora. Sul mobile si, per chiamare e mandare sms mentre guido, tramite dettatura.
    Stavo valutando di rifare un’installazione pulita visto che ho poca roba installata, fatto il 30 posso fare 31.
    Di sicuro sto accarezzando l’idea di usare il 925 per il programma insider e mettere w10 mobile, ma non so se sono in grado, vedremo…

    • CoffeyM

      Io ho rifatto installazione: ne vale la pena. Da “scattoso” che era nei primi giorni, è passato ad essere una scheggia! Mi pare che poi così facendo venga rimosso anche il crapware del PC di fabbrica, ma su questo non ci metto la mano sul fuoco. In generale, come hanno detto più volte qui, un bel formattone è consigliabile…tanto viene ripristinato a 10!

  • Mick Foley

    Anche io soddisfattissimo di Windows 10. Inizialmente ero un po’ scettico, lo Store mi dava sempre l’errore 0x80070002, ma grazie ai continui aggiornamenti cumulativi il tutto si è risolto senza che ho fatto niente, ora ho Windows 10 completo, senza la mancanza dello Store. E’ tutto molto fluido e le animazioni mi piacciono un sacco.

  • Ottimo!

    Io sul PC ho fatto l’aggiornamento a Windows 10 ed è andato liscio e funziona tutt’ora benissimo! Mi piace da morire l’interfaccia minimale e il nuovo menu Start, oltre che Cortana (peccato la non integrazione con la Cortana di Windows Phone 8.1, anche se si risolverà tutto con Windows 10 Mobile)! Non potrei davvero volere di più!

    Sul tablet discorso diverso… L’aggiornamento a 10 rende inutilizzabile il digitalizzatore, che è il motivo per cui uso il tablet. Quindi 8.1 finché non metteranno una pezza!

  • Federico

    Posso dire la mia? A me sta deludendo. Windows 10, che ho seguito fin dalla prima Insider, ha messo in tavola un sacco di promesse, ma ne ha mantenute poche o nessuna. Esperienza d’uso comune? In comune con chi? Tra Windows 10 Mobile e Desktop ci sono diverse differenze, altro che esperienze comuni. Prendete una stampante BT e accoppiatela sia su Mobile che su Desktop, su Mobile si può condividere le foto ed ottenerne la stampa, su Desktop no (a meno di agire su File Explorer). Groove, ma si può definire un’App per la musica? La vogliamo confrontare con la vecchia Windows Media Player? Riconosce sia i Server che i player DLNA, è pure possibile trasferire una serie di brani su un dispositivo esterno, ma usatela in punta di dita se ci riuscite! E Groove? Forse è uno scherzo e prima o poi si decideranno a rilasciare la vera App per la musica. L’interazione tra Smartphone e desktop è quanto mai poco riuscita, ma avete chiaro a cosa serva “Connessione guidata telefono”?
    Forse come sistema desktop può essere riuscito, ma per i Tablet è assolutamente inconcludente, o uno ha la fortuna di possedere dita mignon, o altrimenti è davvero ostico da usare. Un vero incubo è l’interazione con i dispositivi wireless, prima vanno associati in impostazioni, poi si possono connettere dal centro notifiche con “Connetti”… Forse…. perché se avete la malaugurata sfortuna di avere un dispositivo DLNA potete scordarvi ogni interazione. Quindi, a che serve? Allora, invece di essere Windows 8.5, che diventi davvero Windows 10 e tiri fuori i pezzi da 90, che esibiscano davvero le “esperienze d’uso” a 360°, mica si può usare solo Office, estendiamo l’esperienza a 10 con una pletora di “esperienze” la Musica le Foto, il Mondo. Ora che Google se ne uscirà con il suo sistema IoT si può già salutare come defunta l’esperienza AllJoyn, chi se la filerà? Google sta già attaccando con il suo sistema e a breve ci saranno sistemi compatibili con Google e, forse, qualche manciata di dispositivi con AllJoyn, fine della storia. Se solo Microsoft Garage o Microsoft Research si degnassero di orientare i loro interessi verso la piattaforma Windows, allora, si, che il sistema decollerà. Ora non mi sta dando alcuna soddisfazione, era molto meglio 8.1, e per i Tablet, RT era una spanna sopra a 10.

  • TheVexed

    Io l’ho installato al 2 di agosto mi sembra già dopo la prima patch.
    Gesture mouse di w8.1: Io su desktop le trovavo piuttosto scomode, per il multitasking preferivo la combinazione tasti, ora con l’icona vado meglio. Inoltre per la ricerca faccio molto prima a cliccare start e digitare che aspettare la charm che appaia.
    Cortana: Paradossalmente il risveglio passivo e l’input funziona meglio su un vecchissimo netbook che sul mio portatile e la cosa mi fa incazzare non poco.
    In generale comunque condivido il tuo pensiero: Ci sono diverse incongruenze e affinamenti da fare, come ad es le ultime novità sul fast ring degli insider. Per il lato touch, non avendo un Tablet, dico che sebbene possa sembrare un passo indietro rispetto a 8.1, le modifiche non mi sembrano drastiche e poi se manca la charm, basta avere la tile grandissima di cortana e fa tutto lei, oppure cliccare sullo start :)

  • Arturo

    Unico “problema” che ho riscontrato riguarda l’applicazione Samsung Magician per gli SSD samsung, che non è ancora compatibile con W10 e non fa attivare la RAPID mode. Per il resto mi trovo divinamente con questo nuovo SO

  • Angelo

    ragazzi votereste su uservoice la mia idea? trovate maggiori dettagli nell’immagine.. questo è il link: https://windows.uservoice.com/forums/265757-windows-feature-suggestions/suggestions/9537990-awesome-new-interaction-in-action-centre-quick

  • Achille

    Unica cosa che mi ha fatto pensare un po’ è: che me ne faccio ora delle bande laterali del control zone hp ora che charm bar e app bar non ci sono più? :/

  • HēLō

    devo dire che non ho riscontrato particolati problemi, installato sia sul tablet che sul desktop e va perfettamente ottimo sistema operativo sono soffisfattissimo

  • Settimo Marrone

    Premetto che con l’app di windows phone è impossibile commentare, ho dovuto ricopiare (su pc) il messaggio che segue:

    Ho ancora win 7, sto aspettando un po’ a rinnovare il sistema. Le motivazioni sono sostanzialmente due. Comprendere le potenzialità e difetti del sistema nuovo attraverso recensioni con questa (utilissima) e comprendere come installarlo senza far danni. Non ho fatto la prenotazione del S.O. e mi pare necessaria x riceverlo… O forse no Bho. Ho letto di problemi con i codici di verifica, capire come fare una installazione pulita ecc ecc insomma son piccole cose che a mio avviso abbisognano di tempo prima per leggere i tutorial… Cosa che faccio con calma e con tempi dilatati, visto che posso.

    Grazie per le tue impressioni

  • CoffeyM

    Io mi ci trovo bene finora. Tutto sommato, l’esperienza e il salto non è stato grande rispetto a 8/8.1. Devo dire che, per chi veniva da 7, questo passaggio ha 10 ha creato qualche necessario periodo di adattamento. Come succede a tutti quelli che smanettano coi computer, anche io mi sono trovato ad aggiornare PC di parenti/amici/conoscenti/passantichecitofonano. E tutti hanno detto che il salto da 7 è effettivamente piuttosto grande: cambiano molte cose e spesso chiedevano “comefaccioquesto?comefaccioquello?machesonostimattoncini?”.
    Al netto di questo, dicevo, io mi ci trovo bene. Anche io come Francesco andavo sempre negli angoli dello schermo col mouse e schiacciando il tasto WIN mi aspettavo la piena “facciata metro” come un tempo. Però mi sono adattato presto. In generale concordo in pieno con quello che ha scritto Francesco, tranne per Cortana ma perchè non la uso (ho disabilitato un sacco di roba un funzione della privacy, lei compresa, e qualche altra in più grazie alla guida che avete preparato voi). Non so, mi ci trovo bene, ma sembra sia effettivamente un progetto a lungo termine. Nonostante le insider preview eccetera, mi pare che ci sia ancora del lavoro da fare, specie per quanto riguarda l’interfaccia (già carina, ma migliorabile). Mi sembra – e mi fa piacere – che sia un po’ come per Windows Phone: perchè il computer sia “bello” ci si deve lavorare un poco. I presupposti sono buoni, vedremo come va in futuro! Nel bene e nel male (vedi alla voce privacy…)