Vaio potrebbe annunciare il proprio smartphone Windows 10 a breve

Vaio windows 10

Come avrete avuto modo di “apprezzare”, in questi giorni si sta consumando il requiem di Windows Mobile un po’ ovunque sul world wide web. Sembra infatti che la quota di mercato non sia affatto cresciuta, e le vendite “natalizie” si siano rivelate a dir poco deludenti.
Ma se utenti e giornalisti del settore non sembrano ottimisti circa il futuro di Microsoft nell’ambito mobile, qualcuno di più influente sembra ancora crederci.

 

Sto parlando delle aziende produttrici che, proprio negli ultimi mesi, hanno annunciato smartphone Windows 10 con piacevole frequenza. Solo alcuni giorni fa vi abbiamo parlato di un nuovo Windows Phone prodotto da Archos e oggi è già il momento di un nuovo dispositivo, questa volta con il marchio Vaio, acquistato lo scorso anno da un’azienda cinese alla Sony.

 

In realtà questo smartphone non è ancora stato presentato ufficialmente, nonostante già dallo scorso ottobre la stessa azienda ha ammesso di lavorare per un dispositivo Windows 10. Tuttavia è trapelata proprio nelle ultime ore la notizia di un evento organizzato il 4 febbraio, il cui protagonista potrebbe proprio essere il nuovo device Windows 10. Inoltre dovrebbe trattarsi, sempre assecondando i rumors, di un prodotto di fascia medio/alta, considerata anche l’importanza che sta riscuotendo nei progetti aziendali della stessa Vaio.

 

vaio Windows 10 smartphone

 

Come annunciato già da tempo da Microsoft, stiamo assistendo al supporto di numerose aziende a Windows 10 mobile, in linea con la politica di Nadella di concentrarsi maggiormente sul Software, lasciando ad altri la possibilità di produrre una vasta gamma di device.
Tuttavia oggi come oggi sembra evidente che il primo ostacolo dei partner Microsoft sia proprio Microsoft: nonostante nelle ultime versioni la gamma Lumia abbia fatto intravedere alcune mancanze, rimane comunque un marchio leader nel panorama Windows Phone, sia in termini di fama che di affidabilità. Numerosi utenti faticano ancora ad affidarsi ad un marchio esterno per l’acquisto di un Windows Phone ma è evidente che, con le buone o con le cattive, questo trend debba cambiare.
Windows 10 smartphone vaio
Forse spetta a Microsoft lasciare più “spazi” alle aziende partner (la riduzione della gamma voluta dal CEO è sicuramente il primo passo), ma più probabilmente saranno queste ultime a doversi fare strada nella fiducia degli utenti, costruendosi un nome a suon di qualità e convenienza. Inutile dire che ne trarremmo beneficio tutti.
Appuntamento al quattro febbraio allora, per vedere se Vaio saprà avviarsi in questa direzione, o produrrà l’ennesimo Windows Phone dalla scarsa personalità che lascerà il tempo che trova.

Articolo precedenteArticolo successivo
Simone Mascarino
La vita e la bici hanno lo stesso principio, devi continuare a muoverti per stare in equilibrio
  • TheVexed

    Mi sembra che gli oem stiano puntando forte sulla fascia media (nuans, vaio..) e fanno bene perché c’è una carenza in questo segmento. Se gli update (anche quello a redstone) dipenderanno solo da Microsoft sarà fondamentale. Interessante anche l’eventuale utilizzo di continuum con HW medio. Servono questi partner, anche per penetrare mercati dove win ha quote nulle e invogliare developers, developers, developers ?

  • La notizia mi sembra veramente ottima… e, tra l’altro, avremo molto presto la possibilità di verificarne la fondatezza.
    Molti produttori finora hanno abbracciato Windows Phone e Windows 10, ma si è trattato, nella stragrande maggioranza dei casi, di marchi da noi sconosciuti, per i quali alle solite perplessità (fondate o no, ma sono diffuse, purtroppo) si sommano quelle dovute appunto a produttori di cui, salvo poche eccezioni, non si conoscono qualità e affidabilità; oltretutto, con prodotti che ricadono proprio nella fascia in cui la Microsoft è fin troppo presente, cosicché questo non ha consentito di ampliare la platea più di tanto.
    Stavolta, invece, si parla di un prodotto di cui si sente effettivamente la mancanza, con un marchio conosciuto per eccellenza tecnologica e finiture di ottimo livello; non è più Sony, si sa, ma se, come immagino, sono stati mantenuti standard analoghi, c’è da sperare che stavolta il contributo alla crescita della diffusione di W10m sia tangibile.
    Sempre che, naturalmente, la nuova azienda abbia la volontà e la capacità di piazzarlo come si deve sul mercato europeo!

    • Simo_Masca

      Credo che tu abbia colto il punto: al di là delle caratteristiche del dispositivo serve anche un’azienda che creda nel suo sviluppo, e non produca un singolo modello per poi abbandonarlo a se stesso dopo pochi mesi

  • Marco Gallo

    Sul web si sta assistendo al requiem di Windows Phone anche perché molti sono sempre contenti di sparare su Microsoft tutte le volte che si può: forse fa figo, ti fa sentire più nerd o più esperto, non so… Il fatto che lo share sua calato è ovviamente una tentazione troppo forte da non lasciarsi scappare…

  • Rabza

    Oddio!!!
    Posso tornare a sperare in uno smartphone rosoluccio confettuccio… ?
    Amavo i laptop colorati vaio. ☺
    Che costavano un rene e dicono andassero bene, quando erano di sony.
    Adesso non saprei, ma tanto per le mie esigenze se il tel è bello, e fa ciò che mi serve, delle specifiche mi interessa poco. ?

  • #ludwig

    Ehhh ma le requiem stories attirano un sacco di click! :P I “soliti noti” oggi pubblicano un “articolo” che spiega come IMPEDIRE in qualunque modo l’aggiornamento del PC a W10, come se si trattasse di una malattia da evitare assolutamente (dopo che la “mosca bianca” Carrozzini è passato alla concorrenza, ora vanno a briglia sciolta!).
    Quanto al Vaio, Sony o meno, se viene rispettata (come già detto qui sotto) la tradizionale eccellenza di design e prestazioni, può uscire qualcosa di interessante. Bella in questi giorni anche la proposta W10M dello smartphone spagnolo “Funker 5.5”.

    • Marco Gallo

      Ho guardato sul sito Amazon spagnolo ma non c’è traccia del funker… Avrei voluto d saperne di più. Da quando non ho più un lumia sono molto attratto da quello che non è appunto lumia

      • #ludwig

        Non è ancora uscito, per adesso è prenotabile solo nel loro sito…comunque delle caratteristiche ne hanno parlato oggi diversi siti.

        • Marco Gallo

          Ok grazie dell’info starò in campana ;)

  • Massimo Vismara

    Curioso il fatto che Sony non ne voglia sapere di fare device windows e che forse ci penserà un suo ex brand..il che non è male in senso assoluto.
    Resta un grave problema che è alla base dello scarso successo di vendite dei WP,ed è la mancanza dei top player del settore. perchè se non ci saranno i vari Sony, Lg e (mi viene l’orticaria ma la devo citare..) Samsung difficilmente si andrà lontano..E’ evidente che non può da sola Microsoft competere in questo settore,quando nel mondo android almeno 5 o 6 contendenti offrono una copertura totale della gamma..
    E se manca l’hardware,di concerto manca anche il software..perchè si sa che la mancanza di app dello store WP è cronica..
    Resta da vedere se Microsoft avrà capacità di persuasione nei confronti dei VERI produttori di smartphone a produrre dei device con WP. A due dei più grandi produttori di pc al mondo, come Lenovo e Ausus per esempio, pare non freghi nulla di proporre windows sui loro smartphone..

  • salva

    Ottimo. Sono disposto a comprare un cel non lumia di fascia media.

  • St B

    Secondo me lo fanno solo per avere agevolazioni sul lato pc