La nuova PS4 non fa la differenza: testa a testa con le vendite Xbox anche a novembre

xbox one playstation vendite

Le vendite di Xbox One beneficiano delle tante promozioni, e tengono testa alla controparte Sony.

 

È ormai una battaglia alla pari quella che coinvolge i settori vendite di Xbox e Playstation, i due grandi nomi che si stanno spartendo il mercato delle console video-ludiche. Dopo che per lunghi periodi le Xbox One e 360 di Microsoft hanno dato l’impressione di non poter mai competere veramente con i prodotti del colosso nipponico, le cose sembrano cambiare. Grazie anche al lancio della nuova Xbox One S, versione più maneggevole e performante della precedente, i numeri di Microsoft hanno iniziato a superare quelli di Sony. Il momento della verità era però atteso per i mesi successivi, per verificare la risposta degli utenti dopo che anche Sony avesse lanciato la propria rivisitazione della PlayStation 4.

 

 

Quest’ultima è infatti uscita proprio nel mese appena trascorso: con il nome di PlayStation 4 Pro e un hardware potenziato il 10 novembre è stata lanciata la nuova console su tutti i principali mercati, con l’obbiettivo di sfruttare lo slancio del nuovo prodotto per dominare il periodo di vendite natalizio. Quest’uscita era stata preceduta, soltanto un mese prima, dal lancio di un altro nuovo modello, la PlayStation 4 Slim, una versione ridimensionata della precedente Play Station 4.

 

 

Insomma, tutti i presupposti facevano pensare a un novembre senza speranza per la controparte Microsoft, e così è stato: secondo dati ufficiali le nuove console Sony avrebbero interrotto la lunga striscia positiva prodotta da Xbox da luglio 2016, arrivando a vendere un milione e cento mila device.
Non è tuttavia il caso di correre ai ripari per Microsoft: secondo quanto riportato da WindowsCentral infatti, alcune fonti credibili avrebbero riportato che le vendite di Xbox si sono attestate a un milione di unità. Uno scarto minimo, dunque, rispetto alla controparte forte delle recenti novità.

Si tratta sicuramente di un segnale positivo per il reparto Xbox, che comunque vanta ogni mese un’utenza sempre più attiva (+40% rispetto a novembre 2015) e, soprattutto, più propensa a spendere. Tutti buoni dati, in attesa che il 2017 consacri la saga con l’attesissima Xbox Scorpio.

 

Fonte

Fonte

Articolo precedenteArticolo successivo
Simone Mascarino
La vita e la bici hanno lo stesso principio, devi continuare a muoverti per stare in equilibrio
  • gabriele bonacorsi

    Le differenze minime sono date da chi ha dato dentro la ps4 per la pro probabilmente ?

  • Dronedario

    A me che ho PS4 importa dei titoli, non di quanto é più definito (in termini di piccole percentuali) il taglio di capelli del personaggio.

    Magari lo stesso vale per la maggior parte degli altri.

    • Simo_Masca

      Le differenze non si limitano alla definizione Dronedario, ci sono esclusive diverse da entrambe le parti (forse su Xbox più sparatutto e guida, PS più Adventure), ed ecosistemi diversi. Per non parlare delle dimensioni o dei controller, dell’estetica pura e del design. Sono gusti, tant’è vero che appunto le vendite si equivalgono. Mica che ogni mese c’è un milione di utenti alla ricerca del taglio di capelli più definito, ti pare?

      • Magari intendeva che non c’era motivo di passare da ps4 a ps4 pro

        • Dronedario

          Esatto.

      • Dronedario

        Non mi riferivo alla differenza PS4/One, ma fra PS4 e relativa versione pro, che é cosa ben diversa.

        • Simo_Masca

          Scusa, avevo capito male io. Ti do ragione in toto, ma è pur vero che chi comunque aveva in mente di comprare una console potrebbe aver aspettato questa uscita, invece che comprare la ps4 qualche mese fa

          • Dronedario

            Questo si, ma i miracoli che ci aspetta non avverranno.

  • Comunque già solo il controller mi fa propendere per la one tutta la vita

  • ILCONDOTTIERO

    Penda che su un blog blasonato che tutto conoscono ( senza fare nomi ) hanno scritto che la Xbox sta perendo e si sta estinguendo ad una fine certa . Sicuramente non saranno mai come voi che nel bene e nel male guardate in faccia la realtà e fate anche autocritica . Per fortuna non siamo tutti uguali . Sicuramente magari un giorno non troppo lontano si spera che si possa togliere qualche sassolino sulla scarpa , sarebbe il minimo per chi fa giornalismo genuino . Forza Roc & Co non mollate mai XD .

    • Potessimo farne un lavoro, mio caro, ne potremmo fare di cose!!
      In ogni caso, peggio per chi “finge” di scrivere per fare scalpore. Alla fine, la gente non è stupida :)

  • lore_rock

    Ok che Sony l’ha spuntata su Microsoft ma secondo me é proprio la casa giapponese a uscirne sconfitta.
    Questi mesi hanno mostrato quanto gli analisti siano braccia rubate all’agricoltura, soprattutto pachter, visto che avevano previsto in primo luogo che l’annuncio di scorpio avrebbe ammazzato le vendite della one s e invece questa ha venduto molto bene, in secondo luogo si parlava di Sony pronta a stravincere visto che molti aspettavano la pro, invece questo dominio non c’è stato.
    Questo conferma due cose secondo me, la prima che microsoft avesse le carte in regola per poter sfidare Sony faccia a faccia se avessero gestito la divisone xbox come stanno facendo adesso, la seconda che Sony é stata presa in contropiede con l’annuncio di scorpio cosa che ha fatto anticipare l’uscita della pro soffocando la slim che per me doveva accompagnare un lancio meno imminente della versione più potente.
    (vi scrivo una seconda parte in un altro commento)

  • lore_rock

    Andrebbe visto QUALI console hanno venduto.
    Lato Microsoft sono strasicuro che a fare i numeri siano state le nuove xbox one s con i vari bundle, non ho dubbi perché semplicemente la xbox classica non ha mai generato grande interesse, in più abbiamo visto nei mesi scorai che era proprio il nuovo modello a fare da traino.
    Per quanto riguarda sony io credo che a vendere siano state maggiormente le vecchie ps4 fat perché erano quelle proposte a prezzi più bassi (e il 99% delle volte chi la spunta é la console che costa meno), la ps4 slim non aveva fino ad ora convinto granché e la pro essendo la più cara credo sia stata acquistata da una piccola parte dell’utenza.
    Quindi secondo me a conti fatti Sony l’ha spuntata perché vende 3 console differenti generando un numero conplessivamente maggiore MA microsoft ha venduto molte più nuove console.
    Quello che secondo me può succedere é che una volta finite le scorte delle vecchie ps4 fat Sony si ritrovi con una slim che piace meno della one s e una pro che costando di più attira meno utenza, non solo, ma Sony ha annunciato i nuovi titoli per il 2017 inoltrato quindi rischiano di soffrire di un momento di standby, Microsoft invece ha da giocare molte carte nel 2017, da nuovi titoli al supporto per i vr fino ad arrivare a scorpio per fine anno.
    Per me a questo giro sotto sotto l’ha spuntata Microsoft perché con molto meno sforzo ha saputo pareggiare con Sony che invece ha giocato molte piu carte e potrebbe essere a corto di cartucce.

  • SirMau

    Ma è qui la partita del Cagliari?
    Sono solo vendite, numeri.. uno un pochino più grande l’ altro un pochino più piccolo. non è una partita dove c’è una fine con un vincitore.

    • Simo_Masca

      Questo ci è chiaro. Non conta chi vince, conta chi vende. Per questo ho scritto che l’Xbox non ha di che preoccuparsi, perché continua a vendere. Forza Marco Sau ?

  • Harvy75

    Ok sulle vendite della One nettamente inferiori della PS4 (ante uscita della S), ma non mi è ben chiaro che difficoltà abbia avuto la 360 nei confronti della PS3; direi anzi il contrario visto il dominio di PS2 e PS1 nelle precedenti generazioni.