Windows 10 build 10049: video delle novità e Project Spartan!

Sono finalmente riuscito ad installare l’ultimo aggiornamento di Windows 10 che porta la build 10049, vediamo insieme le novità e una carrellata delle funzionalità della build 10041. Siccome non avevamo fatto un video hands-on della build precedente, in questo video illustreremo le novità di questa versione di Windows 10 Technical Preview e la novità introdotta con l’ultima build: la 10049. Innanzitutto vi è Cortana in italiano, che conosciamo bene, ma non avevamo mai visto in “veste” desktop. Sarà pronta ad aiutarci con funzionalità di base direttamente dal nostro PC, notebook o tablet Windows 10. Per ora molte caratteristiche non sono implementate e spesso vi ritroverete ad ascoltare un messaggio che vi invita ad attendere i futuri aggiornamenti per questa funzionalità. Tuttavia i promemoria, alcune richieste e ricerche web di base sono disponibili.

Image_1

Un’altra novità introdotta con Windows 10 build 10041 è la nuova schermata di login, con la foto profilo rotonda, che sinceramente non trovo ancora armonizzata al resto del design che contraddistingue l’ecosistema Microsoft, ma staremo a vedere. Anche la schermata che ci fa vedere le finestre e le app aperte, con in aggiunta la possibilità di creare più desktop, è stata rivista e ridisegnata con la build 10041. Questa schermata è accessibile con uno swipe da sinistra o cliccando l’apposito tasto sulla barra delle applicazioni in basso. Con queste ultime build abbiamo una completa integrazione tra le applicazioni dello store e le applicazioni desktop (come finestre di esplora risorse o qualsiasi altro programma), le quali risultano sostanzialmente identiche l’una all’altra limitando molto la confusione dell’utente. In Windows 8 infatti abbiamo due ambienti piuttosto separati (desktop e app modern) che vanno a confondere l’utente meno esperto, il quale tende o ad utilizzare soltanto il desktop o tende a perdersi senza sapere cosa fare. Con Windows 10 la barra delle applicazioni con il tasto start è sempre ben visibile e di sicuro la confusione viene meno.

Image_2

Sono poi state introdotte, sempre con la build 10041, delle nuove icone che a me sinceramente vanno un po’ di traverso. Le odio e mi fanno ribrezzo, con sincerità, ma speriamo siano un set di transizione che porti a delle vere icone flat degne di Windows 10.

Image_3

È inoltre possibile installare le applicazioni touch di Office Preview, alle quali diamo uno sguardo veloce nel video, che sono ottime app fluide e molto utili. Contengono moltissime funzionalità più che sufficienti per un uso di base senza troppe pretese. Ma la vera novità sta nella build 10049 che abilita, finalmente, il nuovo browser Project Spartan che andrà a sostituire Internet Explorer. Project Spartan è ancora ad uno stadio larvale in quanto gli mancano alcune delle funzionalità annunciate, ma il nuovo motore grafico è qui ed è possibile valutarne la velocità e l’efficienza con i siti più pesanti. Di strada ne deve fare ancora per definirlo un browser perfettamente ottimizzato in quanto ho notato ancora molti lag e rallentamenti, con occasionali crash, ma è una versione molto precoce a cui possiamo dedicare un paio dei nostri feedback. In Italia manca l’integrazione con Cortana, per ora disponibile soltanto negli USA, così come sono disattivate la cronologia e la gestione dei download. Ulteriori dettagli li ho esposti nel video, in cui potrete notare anche la nuova funzionalità di annotazione all’opera.

Image_4

Dedicheremo di sicuro più tempo a guardare in modo approfondito queste build e le varie sezioni del sistema operativo. Questo video è infatti una carrellata veloce delle novità, ma in futuro, con build più mature e funzionalità più delineate, faremo altri video più specifici e più comprensivi. Chiedo scusa fin da ora se ho omesso qualcosa, ma ho finito di installare l’aggiornamento soltanto stamattina perciò devo ancora esplorare completamente questa ultima build di Windows 10 Technical Preview.

 

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Francesco Tili
When you change the way you see the world, you'll change the world you see - S. Nadella
  • Alessio

    Sempre modesti! Aahhahah apparte gli scherzi,mi é arrivata una mail con su scritto che la suite Here é disponibile su IOS. Forse é una mail vecchia

    • Si è probabile, è già disponibile da qualche settimana :-)

      • Alessio

        Ah ok grazie mille ?

      • sì installata sul mio iPhone 5 qualche settimana fa… mai usata perché mi porto dietro solo il lumia :D

        • Alessio

          Mi sembra più che giusto