Windows 10 Creators Update: elenco completo delle novità per IoT

Grazie alle build insider, possiamo raccogliere in questo articolo tutti i cambiamenti e le novità che arriveranno con il prossimo grande aggiornamento: Windows 10 Creators Update per l’Internet of Things!

In questo lungo elenco, anche abbastanza tecnico, stiamo raccogliendo tutte le novità che possiamo registrare tramite le build rilasciate agli Insider. Non sono inclusi rumors o novità non confermate, ma soltanto i cambiamenti attualmente disponibili con le ultime build.

Questo articolo si riferisce alla versione per IoT con le ultime novità aggiornate alla build 15007

 

Funzioni

  • Cortana è ora disponibile
  • NEW:
  • E’ stato aggiunto di default un pacchetto per la tastiera su schermo
  • NEW: Cortana è impostata di default per ascolto NEAR-FIELD invece che FAR-FIELD
  • NEW: migliorato il supporto linguistico di Cortana

 

Sviluppatori

  • Nuove API per misurare in modo preciso l’ampiezza degli impulsi usando gli interrupt GPIO
  • Aggiunto Windows.Devices.Enumeration.DevicePicker al core di IoT
  • Le applicazioni possono sopprimere la schermata splash iniziale, se si usa il flag “no splash screen”
  • Aggiunta l’estensione della classe “Hardware Notification WDF” al core di IoT, aggiungendo il supporto alle notifiche hardware
  • Aggiunta l’estensione della classe “USB Function” al core di Iot, abilitando l’OTG via USB e lo switch di ruolo dinamico se supportato dalla piattaforma hardware
  • Aggiunta l’abilità di entrare ed uscire dallo stato di alimentazione S3 (Connected Standby and Sleep) tramite una estensione dell’API di WinRT Windows.System.ShutdownManager

 

Gestione e sicurezza

  • Il Windows Device Portal ora permette di aggiungere un portale “quick run” per i campioni IoT
  • Aggiunta l’opzione “Universal Write Filter” al Windows Imaging and Configuration Designer
  • Miglioramenti visuali al Windows Device Portal
  • NEW: il Windows Device Portal ora ha un portale di avvio rapido
  • Miglioramenti all’attivazione del “Device Guard”
  • Miglioramenti all’opzione per cambiare la lingua
  • Si possono controllare gli aggiornamenti dallo Store nel Windows Device Portal, sezione App, e anche via linea di comando con lo strumento DeployAppx
  • Disponibili le regole di aggiornamento delle app in “ApplicationManagement/AllowAppStoreAutoUpdate”
  • NEW: nuovo branding per il Windows Device Portal
  • NEW: aggiunta l’opzione per pulire le opzioni di aiuto nello strumento di sicurezza limpet.exe
  • NEW: la Dashboard IoT ora identifica anche i dispositivi IPv6
  • NEW: si possono ora cambiare le lingue da Bertha senza riavviare il dispositivo

 

Sistema

  • Cambiamenti alla IoTShell per permettere l’attesa del completamento dell’installazione del “PPKG provisioned package”
  • Cambiamenti alle API del GPIO Interrupt Buffer
  • Cambiamenti al processo Applyupdate.exe per aggiungere i flag blockrebooton/blockrebootoff
  • Disponibile l’accesso remoto al registro
  • Aggiunte le estensioni delle classi per “Hardware Notifications” e “USB Functions”
  • Non è più possibile usare il carattere * in un nome generato casualmente
  • Migliorata la gestione di processi continui in background che devono riavviare proprietà disabilitate
  • Migliorata la stabilità del driver dell’SD Port
  • Aggiunto il servizio User Power Mode nel core IoT
  • NEW: non c’è più l’opzione per aggiungere una tastiera a schermo perché questa è già presente di default
  • Cambiamenti ai codici di uscita dei processi avviati tramite il Windows Device Portal
  • Le immagini a 64 bit possono avere fino a 16384 MB di memoria
  • NEW: aggiunti i flag blockrebooton/blockrebootoff ad Applyupdate.exe
  • Supporto per la specifica IoT Device Wi-Fi Beacons Partner
  • Aggiornato il IoTCoreAudioControlTool per permettere agli utenti di selezionare dalla linea di comando il render predefinito o l’endpoint di cattura
  • IoTCoreDefaultApp ora supporta l’attivazione vocale con Cortana
  • Aggiornata l’API Vibration di WinRT
  • Cambiati i namespace di alcune API dei controlli aptici
  • Abilitato il Port Proxy nel core IoT
  • Aggiornati i file del sistema operativo, includendo anche varie risoluzioni di bug
  • NEW: migliorate le condizioni di temporizzazione I2C
  • NEW: aggiornato Joule BSP
  • NEW: i pacchetti RPI BSP sono stati rimossi dall’ADK

 

Miglioramenti specifici per alcuni dispositivi

 

Altro

  • Cambiato il GUID del UEFI file system volume sui dispositivi Dragonboard
  • Aggiornato il Dragonboard BSD alla build 2110
  • Le risoluzioni del display sono ora ordinate

 

Avete notato novità non incluse in questo changelog? Segnalatecele nei commenti

Articolo precedenteArticolo successivo
Francesco Tili
When you change the way you see the world, you'll change the world you see - S. Nadella
  • Stefano

    Ma cosa sarebbe questo windows iot? Io non ho ancora capito

    • È una versione di Windows per dispositivi particolari, come quelli dell’Internet delle cose: lavatrici intelligenti, sensori, stazioni meteo, etc etc etc … Sono dispositivi che raccolgono dati da sensori, oppure che hanno scopi particolari, anche senza schermo

      • Simone

        BancoPosta e cassette bancarie, per citare un esempio concreto tutt’ora.