Windows 10: Ecco tutte le 7 edizioni in distribuzione da quest’estate

Microsoft ha presentato oggi diverse informazioni su Windows 10 attraverso il suo blog ufficiale. In particolare ci riferiamo alle versioni che vedremo apparire sul mercato nei prossimi mesi.

L’azienda di Redmond è lieta di annunciare l’arrivo del suo prossimo sistema operativo in 190 stati e in 111 lingue a partire da quest’estate. Ma come ha suddiviso l’offerta?

 

Windows 10 Home

È quella dedicata ai consumer (la maggior parte di noi). È adatta a PC, dispositivi 2-in-1 (come Surface 3) e tablet. Tra le feature che avrà non mancheranno Cortana, il nuovo browser Microsoft Edge (conosciuto come Project Spartan), Continuum (per passare da una interfaccia Desktop a una tablet nei convertibili), Windows Hello (per il riconoscimento facciale, dell’iride e delle impronte in fase di login) e tante Universal App come Foto, Mappe, Mail, Calendario, Musica e Video. Ci sarà poi il supporto a Xbox Live, con registrazione delle partite e condivisione dei contenuti con gli amici, streaming sullo schermo dei PC e la possibilità di giocare tra PC e Xbox con amici e non a titoli che permetteranno questa modalità (come Fable Legends).

 

Windows 10 Mobile

Dedicato agli smartphone e ai piccoli tablet, si presenta come il successore di Windows Phone 8.1 per l’utenza consumer. Ci ritroveremo le stesse innovative Universal App presenti su Windows 10 Home, tra cui non mancherà Office Touch. Tra le tanto attese novità c’è Continuum naturalmente che sui nuovi smartphone Windows 10 consentirà di collegare il nostro smartphone ad uno schermo per poterlo sfruttare come se fosse un PC (e ripeto “nuovi smartphone”, su quelli attuali non sarà presente a causa del nuovo hardware necessario a questa feature).

 

Windows 10 Pro

Ulteriore edizione dedicata edizione dedicata a PC, dispositivi 2-in-1 e tablet, ma con feature aggiuntive pensate per la piccola impresa. Offrirà un grado di sicurezza maggiore, la possibilità di lavorare in remoto e tutti i vantaggi delle nuove tecnologie cloud di Microsoft. Si tratta della soluzione ideale per tutte le organizzazioni che supportano i programmi CYOD (Choose Your Own Device) e per l’utenza prosumer (professional-consumer). Questa edizione del sistema operativo potrà anche sfruttare il nuovo Windows Update for Business, che ridurrà i costi di gestione e fornirà pratici controlli per la distribuzione degli aggiornamenti, con un accesso più rapido agli update di sicurezza e alle ultime innovazioni di Microsoft.

 

Microsoft ci tiene a sottolineare che per tutte queste versioni è previsto quanto detto in gennaio. Se aggiornerete GRATUITAMENTE i vostri device Windows 7, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1 a Windows 10 Home, Windows 10 Mobile o Windows 10 Pro (a seconda della vostra licenza e del vostro dispositivo) entro il primo anno dal lancio potrete godere PER SEMPRE di tutti i vantaggi di Windows 10 (PER SEMPRE).

 

Passiamo ora alle versioni pensate per le grandi aziende:

 

Windows 10 Enterprise

Si basa ovviamente su Windows 10 Pro, ma è dedicato alle medie e grandi aziende. Fornisce maggiori strumenti di protezione su tutti i fronti: dai device, alle app, alle informazioni riservate. A questi si aggiungono ulteriori tool di gestione che semplificheranno non poco la vita a chi se ne servirà. Sarà disponibile per tutti i Volume Licensing costumers di Microsoft, così che possano fruire di tutti i vantaggi delle ultime innovazioni e aggiornamenti di sicurezza sulla propria base installata. Allo stesso tempo i clienti saranno in grado di scegliere le tempistiche con cui adottare le nuove tecnologie offerte, con l’opzione di utilizzare il nuovo Windows Update for Business. Con Windows 10 Enterprise, i clienti potranno avere accesso inoltre al Long Term Servicing Branch come opzione di distribuzione per i propri dispositivi e ambienti critici. Come per le precedenti versioni di Windows, i clienti dell’Active Software Assurance in Volume Licensing possono aggiornare a Windows 10 Enterprise come parte dei benefici attuali forniti dalla Software Assurance.

 

Windows 10 Education

È pensata per gli ambienti scolastici – staff, amministratori, insegnanti e studenti. Questa versione sarà disponibile sotto forma di academic Volume Licensing e ci sarà modo per scuole e studenti che utilizzano Windows 10 Home e Windows 10 Pro di passare a Windows 10 Education.

 

Windows 10 Mobile Enterprise

Come il suo fratellino dedicato all’utenza consumer, anche questa edizione è pensata per dispositivi come smartphone e tablet. A differenza di Windows 10 Mobile questa versione è studiata per fornire la migliore esperienza possibile all’utenza business. Si tratta sempre di una versione che sarà resa disponibile ai clienti Volume Licensing (quindi per la media e grande azienda). Offre grandi strumenti dedicati alla produttività, alla sicurezza e alla gestione dei dispositivi, con tutti i vantaggi della flessibilità di aggiornamento pensata per gli utenti business. I dispositivi forniti di questa versione saranno inoltre i primi a vantare degli update di sicurezza e delle nuove feature che saranno rilasciate in futuro.

 

Windows 10 IoT Core

Pochi dettagli sono disponibili al momento, ma si tratta di una versione per l’Internet of Things (IoT).

 

Buone notizie anche per chi ama fare del testing. Sembra proprio che il programma Windows Insider proseguirà anche in seguito all’inizio della distribuzione di Windows 10 (prevista per l’estate) e Microsoft ci tiene a ringraziare quei 3.9 milioni di utenti che già hanno aderito e che stanno contribuendo alla costruzione del sistema.

Siete tra questi? Noi sì e man mano che ci avviciniamo al fatidico giorno siamo sempre più felici di far parte di questo programma (almeno io… Francesco e Mariano non so quanto siano d’accordo con me)

FONTE: Microsoft

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates
  • Felicissimo! ? soprattutto ora che ho il 640 e tengo il 625 come muletto per le prove ?

    • Sal Cantali

      E dicci che ne pensi del nuovo 640….. Valido? Conviene comprarlo? Oppure butto i soldi nel water Android? ???

      • Io non l’ho provato ma sembra valido?
        Se devi spendere soldi per un android io ti consiglierei lo xiaomi mi4 collegato a uno xiaomi miBand
        Sono i meno “waterosi” ahahahah

        • Sal Cantali

          No grazie scherzavo ?,regalato troppi soldi a Google,adesso tocca a Microsoft,poi quando Zio Paperone mi farà un prestito prenderò un Apple ?.
          Al momento felice possessore di Microsoft 640 xl….. Ottimo telefono ?

      • Tommaso Palmieri

        Per quello che costa ora prenditi un lumia 830, é la perfezione secondo me

        • Sal Cantali

          Preso il 640 xl lte,lo preferito al 830 ?

          • Tommaso Palmieri

            Son gusti, per me era troppo grande il display

          • Sal Cantali

            Si effettivamente il display e grande,ma ti garantisco che dopo 2 giorni ti sembra che sia normale,fruibile e comodissimo. ?

    • Federico

      Perdonate l’OT, ma visto che Mariano (dopo essere entrato a gamba tesa e con siprito totalmente provocatore in un thread di Facebook esternando le sue Verità Assolute, o vaneggiamenti da comunistello stupido che dir si voglia) ha ritenuto opportuno bloccarmi perchè non condivido le suo cretinate, mi vedo costretto a postare qui la risposta agli insulti rivoltimi.
      E’ un cafone, questo lo sapevamo tutti, ma non credevo fosse un cafone così arrogante.

      “Tu Mariano sei la dimostrazione lampante di quanto possa essere fuorviante il pensiero comunista, che porta con sè l’idiozia dell’internazionalismo.
      In fin dei conti sei solo un ragazzetto stupido, ancorato mentalmente agli ideali che rendono povera la gran parte del pianeta.
      La povertà di quelle genti è dovuta proprio all’inettitudine degli imbecilli come te, alla piaga del comunismo dilagante che nonostante i continui fallimenti si ostina a sopravvivere come il peggior cancro dell’umanità.
      Pace e bene, nonostante gli insulti (cosa normale per voi viscide zecche quando finite gli argomenti) non ti bloccherò perchè ho promesso a Mary di essere buono.

  • Inviasubito

    Ma Windows mobile 10 sarebbe l’aggiornamento che tutti avremmo normalmente, giusto?
    Ma se io volessi Windows 10 mobile Enterprise? Cosa dovrei fare?

    • Sal Cantali

      Prova a contattare Spok….. Azz no e morto ?. Scherso ne ?.

    • Martino Stenico

      Dovresti acquistare una licenza business in teoria, o utilizzare quella comprata dalla tua azienda.

  • lore_rock

    In pratica non é vero che w10 é il solito sistema per ogni Device…. W10 mobile é un sistema doverso e secondo me ci prendono in giro con questa storia…

    • Arturo

      Con stesso sistema operativo, MS intende che le api messe a disposizione da W10 Desktop e W10 Mobile sono le stesse

    • è lo stesso sistema… sono i programmi exe che non girano su ARM (o verranno castrati sui futuri tablet 8″) ma le app girano su ARM, x86 e x64, con lo stesso codice e vengono visualizzate in modo diverso. Poi ovviamente alla versione mobile hanno aggiunto parti di codice per far funzionare la parte telefonica (ad esempio) e rimosso magari cose che han senso solo su un PC (così come il PC non ha magari una parte telefonica…).

      • Federico

        Perdonate l’OT, ma visto che Mariano (dopo essere entrato a gamba tesa e con siprito totalmente provocatore in un thread di Facebook esternando le sue Verità Assolute, o vaneggiamenti da comunistello stupido che dir si voglia) ha ritenuto opportuno bloccarmi perchè non condivido le suo cretinate, mi vedo costretto a postare qui la risposta agli insulti rivoltimi.
        E’ un cafone, questo lo sapevamo tutti, ma non credevo fosse un cafone così arrogante.

        “Tu Mariano sei la dimostrazione lampante di quanto possa essere fuorviante il pensiero comunista, che porta con sè l’idiozia dell’internazionalismo.
        In fin dei conti sei solo un ragazzetto stupido, ancorato mentalmente agli ideali che rendono povera la gran parte del pianeta.
        La povertà di quelle genti è dovuta proprio all’inettitudine degli imbecilli come te, alla piaga del comunismo dilagante che nonostante i continui fallimenti si ostina a sopravvivere come il peggior cancro dell’umanità.
        Pace e bene, nonostante gli insulti (cosa normale per voi viscide zecche quando finite gli argomenti) non ti bloccherò perchè ho promesso a Mary di essere buono.

        Pace & Bene.”

    • Certo che è lo stesso sistema operativo, il problema è capire cosa vuol dire il termine “lo stesso” in questo ambito (quello informatico ed in particolare in relazione ai sistemi operativi).

      Ma quello di cui parla l’articolo in questione però è un’altra cosa, non si tratta di versioni diverse del sistema operativo, ma si parla di SKU diverse.
      Cosa è una SKU nella pratica? Prova a pensare a quando vai ad acquistare dell’abbigliamento e trovi una maglietta, la stessa maglietta, disponibile in diversi colori, ecco ad ogni colore diverso della stessa maglietta corrisponde una diversa SKU, quindi per la stessa maglietta avremo una SKU rossa, una SKU nera, una SKU bianca, ecc….
      PS: in ogni caso in un certo senso ci prendono in giro perché Windows è un sistema operativo unico da prima di Windows 10…

  • tranquillo, sono contento pure io!

  • Federico

    Perdonate l’OT: qualcun altro ha provato a far girare Office su Win 10?
    Io ho approfittato dell’offerta di Microsoft per averlo gratis, ma non si avvia.

    • Io uso la Preview di Office 365 (quindi Office 2016) senza problemi su Surface Pro 3 con Windows 10 (anche con la versione stabile non avevo problemi). Prova a fare una disinstallazione completa e a reinstallare.

      • Federico

        Grazie del suggerimento Alessandro, la sto installando.
        Certo che di questo nuovo installer proprio non mi piace il fatto che non mi lascia la possibilità di scegliere l’unità target ma la mette in automatico sull’SSD senza darmi la possibilità di indicare l’HDD su cui tengo il software “corposo”.
        Oltre ad Office ho problemi anche con Visual Studio (non riesco a fare il login sul mio account) ed anche OneDrive non vuol saperne di autenticarsi.
        Detto fra noi, dopo molti mesi di permanenza su Win 10 sto considerando seriamente l’idea di piallare tutto e tornare ad 8.1

        • Su PC non nego di aver riscontrato qualche problema anche io (infatti l’ho installato in Dual boot). Su Surface Pro 3 va tutto alla grande, invece (probabilmente è il Device su cui testano maggiormente) e devo dire che mi sto ricredendo su Windows 10 per un uso tablet/ibrido. Con gli ultimi aggiornamenti è migliorato molto sotto questo profilo (che mi faceva rimpiangere 8.1).

          • Federico

            Credo che buona parte dei miei problemi sia dovuta alla doppia scheda video presente nel mio Dell 2720, un All in One decisamente atipico.
            Pur avendolo installato da molto tempo non ho mai provato la modalità Tablet, perfettamente supportata dal momento che ho il monitor touch… mi sa che mi ci diverto un po’, poi piallo e rimetto 8.1 in attesa di una release più matura.
            In fin dei conti il mio contributo al debugging l’ho già ampiamente dato :)