Windows 10 Preview: Hands-on e video presentazione di Windows Phone Lover

È passato ormai qualche giorno dal rilascio della Technical Preview (build 9926) da parte di Microsoft e, dopo averla testata, abbiamo deciso di realizzare una video presentazione del sistema allo stato attuale dei lavori, mettendo in luce quelli che sono, a nostro parere, i suoi punti di forza e di debolezza.

Windows109926Video-startscreen

All’interno del video troverete una panoramica dei nuovi elementi grafici che caratterizzano Windows 10 e di come questi si sposino dal punto di vista funzionale con la piattaforma. Abbiamo infatti un nuovo menu Start che dialoga meglio con mouse e tastiera, una barra di ricerca che integra Cortana (solo USA al momento), un Action Center che raccoglie notifiche (sincronizzate con lo smartphone) e un set di toggle rapidi per accedere velocemente alle funzionalità del sistema e la possibilità di lavorare su desktop multipli per razionalizzare meglio gli spazi.

Windows109926Video-multidesktop

Non abbiamo tralasciato il pacchetto delle prime app nuove incluse all’interno della build, che mettono in luce il nuovo approccio di Microsoft all’organizzazione grafica delle applicazioni, abbandonando come metodo di navigazione lo scorrimento orizzontale, in favore di quello verticale e degli hamburger menu. Photo, Calcolatrice, Xbox App, Mappe sono alcuni dei programmi che hanno già ricevuto una rivisitazione (sebbene manchino diverse funzioni allo stato attuale), con una particolare attenzione per OneNote che anticipa l’aspetto di quella che sarà la suite gratuita Office per Windows 10 (o Office touch), pacchetto dedicato ai tablet e ai trasformabili.

Windows109926Video.action center

Proprio quest’ultimi godranno della possibilità di passare da un’esperienza di tipo desktop ad una più adatta per i device provvisti di touch, grazie alla “Tablet mode” (rintracciabile sull’Action Center) e alla “Continuum Experience” che automatizzerà il processo di switch tra l’una e l’altra UI semplicemente rimuovendo la tastiera fisica dal dispositivo. Rinnovato anche il sistema della snap view, con un affiancamento fino a quattro finestre, che vede protagoniste ancora una volta le modern app, ora utilizzabili su desktop come le applicazioni tradizionali.

Windows109926Video-snap

Cosa ci è piaciuto:

  • Il nuovo menu Start per un utilizzo con mouse e tastiera, decisamente più pratico rispetto al precedente per i PC tradizionali, ponendosi a metà tra il classicismo di Windows 7 e precedenti e l’avanguardismo di Windows 8.1.
  • La possibilità di creare desktop multipli, elemento già visto su Mac e Linux, che arriva finalmente anche sugli schermi del sistema di Microsoft
  • L’integrazione con Cortana e più in generale con Windows Phone anche nelle notifiche dell’Action Center, a sottolineare la profonda continuità all’interno dell’ecosistema
  • Le nuove app che, trovando spazio su desktop, risulteranno più invitanti anche per chi non dispone di device con schermo touch e potranno essere affiancate alle classiche finestre grazie alla nuova snap view
  • La “Continuum Experience” che si pone come naturale evoluzione dell’approccio ai trasformabili, automatizzando il processo di conversione dei dispositivi ibridi non più sotto il solo profilo hardware, ma anche sotto quello software

Cosa non ci è piaciuto:

  • L’apparente passo indietro dello Start menu per i tablet, forse meno pratico e accattivante di prima
  • La scomparsa della Charm Bar, davvero comoda sui dispositivi touch, che ha lasciato spazio al comunque utile Action Center
  • L’abbandono dello scorrimento orizzontale, uno degli elementi distintivi e caratterizzanti di Windows 8.1, che diventerà probabilmente esclusiva dei device sotto gli 8″
  • Il set di icone, che sembrano essere un revival anni ’90 dell’informatica, in un contesto in cui il tempo reale reca la data di gennaio 2015 e quello virtuale di Windows 10 offre un’esperienza che forse si pone anche qualche anno più avanti a quello attuale
  • Minor piacevolezza d’uso senza mouse e tastiera: manca qualcosa nella ricetta che rende più insipido il piatto se gustato con un tablet

Windows109926Video-app

Naturalmente, essendo una build provvisoria, sono tutti aspetti che devono ancora essere oggetto di modifiche e di grosse revisioni, per cui i giudizi qui riportati sono da attribuire solamente allo stato attuale dei lavori (e si tratta pur sempre di giudizi soggettivi). È un sistema con delle ottime potenzialità, che sicuramente conquisterà gli amanti di Windows 7: si tratta forse di quel passaggio intermedio che è mancato con Windows 8.1. Quest’ultimo è stato certamente uno dei sistemi più incompresi della storia dell’informatica, troppo avanti con i tempi rispetto alla diffusione dell’hardware di quest’epoca e con un distacco troppo marcato con il passato, a tal punto da “intimidire” il pubblico. In altre parole mentre ancora viviamo in un mondo in cui lato desktop gli schermi touch sono poco diffusi, mentre mouse e tastiera sono preponderanti, un sistema come Windows 8 è stato troppo d’avanguardia per i nostri tempi (perfetto invece su ibridi, tablet e device touch in generale) e senz’altro avrebbe avuto maggior seguito procedendo con il passo più cauto che sta seguendo il suo successore.

E voi? Come reputate il nuovo sistema? Cosa vi aspettate dalla versione per smartphone?

Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates
  • andre

    Non posso vedere il video ora ma volevo chiedere: Le notifiche sincronizzate tra Smartphone e Pc funzionano già ora avendo un 8.1 e una 9926 o dobbiamo aspettare W(P)10 e W10 consumer preview per avere questa novità?

    Come funzionerà?
    Riceverò sul pc le notifiche dello Smartphone E anche viceversa?

    • Al momento non funzionano (non so se le renderanno compatibili con Windows Phone 8.1 o se sarà necessario l’aggiornamento a Windows 10, ma credo proprio che la seconda ipotesi sia la più probabile, anche perché l’update sarà gratuito e non aggiornare non ha molto senso).

      Nello specifico non hanno ancora mostrato il funzionamento in dettaglio. Teoricamente dovrebbero apparirti su entrambi i device, ma c’è il caso che permettano all’utente di deciderlo o che facciano come su Skype che ti arrivano sul device attivo se entrambi sono dotati della stessa app. Non manca la possibilità che rendano ancora più smart la cosa e che dipenda quindi dal tipo di app che manda la notifica. Secondo me arriveranno su entrambi in simultanea, o almeno questo è il mio parere sulla base di quello che si sa allo stato attuale. :)

      • io spero siano sincronizzate al massimo, nel senso che sul pc arrivano anche tipo quelle di WhatsApp, anche se poi non le posso aprire (anche se con WhatsApp Web il problema non si pone, ma giusto per fare l’esempio di un’app che non sarà, quasi sicuramente, universal) però vedo la notifica. Oppure quelle di Facebook, una volta che le elimino (o perché apro l’app, o perché la trascino via) questo avverrà su tutti i dispositivi. Sarebbe anche figo se si potesse rispondere agli sms… per le chiamate in realtà si può già ora, ma non è un’app, semplicemente se si ha un PC con Bluetooth c’è un programma integrato in Windows (anche windows 8) che ti permette di chiamare da PC usando il telefono

  • Sono rimasto contento dell’anteprima video e mi piace molto il punto di vista dell’autore per quanto riguarda le caratteristiche “piaciute” descritte nell’articolo, specialmente l’informazione riguardante le app su desktop ed il nuovo menu start (non adoravo molto Windows 8 in questo frangente) ma sono un pò, diciamo in “disaccordo” su le cose non piaciute. Sono ottime argomentazioni ma non sono generiche, sono principalmente indirizzate agli utilizzatori di Tablet, che nel mio caso specifico non interessano avendo un WP in attesa di Febbraio per essere aggiornato, ed un PC Fisso Windows 7 in procinto di aggiornamento al 10 :)
    Insomma, la mia non vuole ASSOLUTAMENTE essere una lamentela, ma più che altro, mi interesserebbe un “approfondimento” su un utilizzo più statico del SO quale in un Pc fisso o portatile senza Touch. In ogni caso, ringrazio per essere sempre disponibili ad informare gli utenti con questi splendidi articoli :)

    • Eheh :) Il problema è che per un utilizzo di tipo desktop (per ora) non ho rintracciato punti di debolezza rispetto a Windows 8 (forse rispetto a Windows 7 ce ne sono, ma è da un bel po’ che non ci metto mano) anzi l’usabilità migliora su tutta la linea e non sembra più qualcosa di “castrato” se non hai il touch. Punti negativi invece ne ho trovati nell’utilizzo di tipo tablet, che sembra un po’ “incompleto” (non che non sia buono, ma forse prima era più comodo perché il sistema era cucito pensando a quei dispositivi, in particolare i trasformabili), ma magari è solo una questione di abitudine alle vecchie gesture o di feature che ancora devono integrare.

      Ho scelto di impostare così l’analisi perché ho un Surface Pro 3 e un portatile classico (con Windows 8.1). Indovina un po’? Surface Pro 3 l’ho riportato a 8.1, mentre il portatile l’ho lasciato con Windows 10. Sono stato un po’ sbilanciato proprio perché lo vedo finalmente comodo per PC, ma più scomodo di prima per gli ibridi/tablet (Continuum a parte che è davvero ottima). Penso la cosa sia voluta, per attirare gli utenti Windows 7 e accogliere comunque gli entusiasti di Windows 8. Magari faremo in seguito un paragone anche con Windows 7, che in effetti può essere utile ai tanti utenti che lo usano (anche se un po’ dal mio video spero si riesca a paragonarlo con il PC che avete in uso). :)

      • Ho capito cosa intendi, e non posso che essere d’accordo con te! Al momento ti sto scrivendo (finalmente) dal mio PC che ora monta Windows 10, e devo dire che mi sto trovando benissimo :) Ho solo un appunto da fare, che molto probabilmente potrà essere d’aiuto a chi come me avrà lo stesso problema: avendo il BIOS in inglese, il sistema ha pensato bene di aggiornarmi il tutto in lingua inglese. Ho ovviamente provato a cambiare lingua e ad inserire l’italiano dal pannello di controllo, ma senza risultato in quanto, il sistema non mi vuole scaricare il pack della lingua >__< però, provando a scaricarlo tramite l'app delle impostazioni che c'è anche in windows 8, il download si è avviato ed al momento sta installando l'italiano senza problemi :)

        Ultima cosa, più che altro una curiosità: ho aperto per curiosità CCleaner, per leggere in altro a sinistra le caratteristiche, e, apparte specificarmi i componenti del mio PC, con molto stupore ho letto che viene considerato un versione PRO di windows 8.1, mentre guardando le proprietà del PC, viene mostrato Windows 10 ^^"

        • Io invece sto testando come si comporta sul mio vecchio laptop del 2007 (2GB di RAM, Intel Centrino Duo T7250, disco a 5400rpm). Sembra rinato :) avevo provvisoriamente installato Ubuntu, ma nemmeno quello va fluido come questa Preview di Windows 10. Naturalmente la testerò più a fondo prima di un verdetto sulla compatibilità con prodotti datati :)

  • francesco

    É possibile istallate la preview di win10 su wndows xp?

    • al posto di, certo, o in doppia partizione (se è il tuo unico pc che ti serve per lavoro o altro)

      • francesco

        In maniera gratuita oppure dovrei pagare l aggiornamento ?( sempre parlando di preview)

        • francesco

          Perché mi sembrava di aver capito che il cambio fosse grtuito solo da Windows 7 in poi ma non ho capito come funziona per quelli precedenti e soprattutto se il discorso vale anche per la preview.

        • la Preview è gratis, ma quando sarà terminata sarà disabilitata etc. quindi dovrai passare alla versione stabile (molto probabilmente pagando se non hai 7 o 8.1)

  • Alessandro

    Io ho alcune domande sui programmi desktop, cioè dal video mi sembra di capire che si parla di app e non tanto di programmi. Potrei sapere che differenza c’è tra un app e un programma. Io essendo rimasto a Windows 7 installo i programmi con estensione .exe, su Windows 10 ci potranno essere problemi di compatibilità con alcuni programmi? In ogni caso si possono installare tranquillamente sia programmi che app? Finiscono nello stesso posto o in due posti diversi, un po’ come su windows 7 che programmi a 64 bit finiscono in una cartella diversa che i programmi a 32. Le app come su Windows Phone non saranno accessibili da file System? Se possibile vorrei qualche chiarimento su questo. :-)

    • io ho installato tranquillamente chrome (solo per whatsapp), photoshop CS6, telegram, Office 2013 professional, adobe reader xi… nessun tipo di problema… le app sì, sono “separate” e non accessibili (è la parte più sicura del PC, infatti meglio installare programmi sicuri e poi tutti i vari giochi e app per cose semplici installarle dallo store invece di scaricare programmi di dubbia provenienza da internet). Non credo che ci siano problemi di compatibilità con Windows 7, che programmi usi?

      • Alessandro

        Non sapevo esistesse il programma di telegram. Comunque la mia era una domanda più a titolo generale, anche io utilizzo più o meno gli stessi programmi, ho visto che c’era VLC su desktop quindi penso che anche VLC funzioni la versione desktop. Office c’è l’app e anche il programma? Ho capito comunque. :-)

        • L’app ancora non c’è, ma il programma funziona benissimo, anche le versioni precedenti penso non abbiano problemi (ma Office 15 è uno spettacolo… poi con l’abbonamento Office 365 hai OneDrive illimitato e credito Skype). Windows 8.1 e Windows 10 sono dei normalissimi Windows, più performanti di 7, quasi zero problemi a livello di driver e quant’altro. In più hanno le app, che rendono comode alcune operazioni di base e sono fortemente sincronizzate con i dispositivi Windows Phone etc. In giro se ne leggono tante di balle, ma 7 in confronto è un mattone… la leggerezza di 8 e 10 è impressionante

          • Alessandro

            Ho capito grazie. Non vedo l’ora di installare la prima versione definitiva. Ma quando Microsoft parla di aggiornamento gratuito da Windows 7 entro il primo anno, secondo te parla solo di update o anche di installazione ex-novo? Ho un hard disk da 1 TB dove ho installato W7 ma sinceramente sto pensando di tenere questo come contenitore e magari comprare un hard disk più piccolo magari da 250 Gb dove installare il sistema operativo. Ma così penso non si parli più di aggiornamento ma di nuova installazione. Probabilmente dovrei installare sul nuovo hard disk W7 per poi aggiornare a W10, probabilmente così si risolverebbe l’enigma. Comunque grazie per le tue risposte. :-)

          • penso che l’ultima cosa che tu hai detto vada bene ;)