Windows 10 mobile: maggiori dettagli sulla data di rilascio

La data di uscita di Windows 10 è ormai ufficiale: il 29 luglio avremo sui nostri PC la versione definitiva della nuova versione del sistema operativo di Microsoft. Ma quando avverrà lo stesso per i nostri telefoni?

Sappiamo che non tutte le versioni di Windows 10 usciranno contemporaneamente: si inizia proprio con la versione per pc/tablet e poi, a seguire, Windows 10 mobile, Windows 10 per Xbox e infine gli Hololens.
Tuttavia, in merito a questi ultimi due non abbiamo nessuna informazione e finora dovevamo accontentarci di un generico “autunno” per l’arrivo della versione per smartphone.

Diciamo “finora” perché è emersa una slide con indicazioni un po’ meno ambigue accompagnate dalle dichiarazioni di un portavoce Microsoft in occasione della presentazione dei prodotti dell’azienda ad un partner commerciale.

1_windows_10_mobile_launch_story

Com’è possibile notare dall’immagine, Windows 10 Mobile è programmato per la fine del prossimo trimestre, vale a dire alla fine di settembre circa.

C’è però da frenare gli entusiasmi, perché si tratta comunque di una data indicativa, e quindi suscettibile di cambiamenti a seconda di come procederà lo sviluppo del S.O., e rivolta ai produttori e agli operatori telefonici, il che implica un ulteriore slittamento per il futuro aggiornamento degli attuali modelli.

D’altro canto, vedremo arrivare, attraverso i canali di Windows Insider, build sempre più ottimizzate e probabilmente (se Microsoft lo riterrà opportuno) anche quella che dovrebbe essere la RTM, la release definitiva, perché riceva un ultimo lavoro di labor limae.

Notizie che, tutto sommato, non giungono come nuove, com’era possibile intuire dal diverso stadio di sviluppo tra la versione desktop e quella mobile e che danno adito a due tipi di riflessione.

Se da un lato lo scaglionamento nel tempo del rilascio delle varie versioni di Windows 10 non è affatto una buona pubblicità per quella che è la pietra d’angolo del nuovo SO, ossia la sua “universalità”, dall’altro sarebbe ancor peggio mettere sul mercato prodotti non curati alla perfezione.

E se si potrebbe pensare che Microsoft procede lentamente su un mercato estremamente dinamico, non si deve però sottovalutare il fattore sorpresa che il presentare prodotti a distanza di un paio di mesi l’uno dall’altro può (se sfruttato bene) implicare, restituendo di Microsoft l’immagine di una azienda che innova continuamente e non si adagia sugli allori a lavoro finito.

Cosa ne pensate voi? Quale visione delle cose avete?

FONTE: Neowin

Articolo precedenteArticolo successivo
Con la passione per la scrittura e maniaco di tecnologia, un esploratore dei recessi della comunicazione e dei suoi mezzi: un Indiana Jones dell'era digitale
  • lore_rock

    Io dico che piu passa il tempo meno mi convinco di w10. Sul surface mi trovo male su tutta la parte touch e su mobile sembrano tremendamente indietro senza tutte quelle cose che avremmo voluto uno o due anni fa, come le tile esplosive e interattive…alla fine w10 mobile che effetti “wow” ha? Forse solo continuum, non che sia poco eh ma fino ad ora é pura teoria.
    In più w10 mobile non ha mai avuto una presentazione completa e concreta che forse potrebbe essere una cosa buona.

    Insomma, per me w10 é quello che doveva essere w8 e ora avrei voluto qualcosa di piu rivoluzionario mentre w10 mobile é quello che doveva essere wp8,1 che ha portato piu danni che altro (quasi)

    • Io non giudicherei un prodotto in via di sviluppo.

      Inoltre, devo dire che con l’ultimo update, il mio 735 é.una.bomba. La batteria dura ancora di più e, tolta.qualche piccolezza, tutto gira alla grande.
      Da.W10m mi aspetto nessun passo indietro e mantenere la granpartr delle ottime promesse.

      • Matteo

        Certo qualcuno rimarrà comunque scontento. È impossibile accontentate tutte le richieste degli insiders. Tra i vari feedback ce n’erano alcuni che prego Microsoft ignori del tutto!

      • Aggiungo che tante novità desiderate, tipo i tile “esplosivi” potrebbero essere quelle cose che di qui a tre anni faranno du WP un sistema operativo pesante per i telefoni (come lo é adesso Android che una volta non lo era). Io preferisco che MS continui sulla strada del “anche il Lumia 520 può” (ovviamente adattandosi al momento, nel senso che pian piano si taglieranno i modelli troppo vecchi tipo che fra un anno non é più considerato il 520 ma ancora il 820/920, poi si eliminano quelli ma si passa al 630/830 e via così anziché eliminare in tronco le annate, esempio tutti i lumia X20/X30…

    • Michele

      Secondo me non bisogna affrettare il giudizio, basandosi sulle impressioni avute dalle beta desktop e mobile proprio perché si tratta sempre di beta. Finché non abbiamo un quadro completo quindi bisogna aspettare. E comunque nuova grafica, nuovo action center, nuove funzionalità, nuovo store con app veramente universali, nuovo Office, ecc, io non direi “che effetto wow c’è”. E in totale w10 stravolge la concezione di Windows come lo conosciamo finora, porta delle novità e soprattutto possibilità che nella concorrenza non ci sono e arriverà anche a creare una realtà digitale integrata con quella analogica con gli Hololens. Come non chiamarla rivoluzione? Allora cos’è rivoluzione? Il multiwindows che con iOS9 la Apple ha copiato in tutto e per tutto dalla Microsoft? O la possibilità su Android M di installare le app su scheda SD? Veramente, se solo si osserva bene la rivoluzione si vede eccome.

      • lore_rock

        Si w10 é una grossa evoluzione ma in w8 rivedo un concetto piu estremo…speravo Windows rinunciasse gradualmente al desktop per migrare verso lo start e con w8 era cosi, poi però per l’utenza comune era troppo e sono tornati al concetto stasuperato del desktop…per me era quella la rivoluzione

        • Michele

          Imho, all’epoca Microsoft fece un passo più lungo della gamba, come disse Nadella a suo tempo: anche nella rivoluzione più estrema ci devono essere degli elementi di continuità, altrimenti l’effetto che si crea è solo spaesamento e rifiuto.

          • lore_rock

            Esatto. Per questo w10 per me é quello che doveva essere w8, e w8 per la stessa ragione lo trovo più rivoluzionario

        • TheVexed

          beh calma, W8.1 è molto confusionario! Hanno tenuto la parte desktop e aggiunto la Start, con impostazioni doppie sia nel pannello di controllo che nelle app! Dire che sia stato rivoluzionario è eccessivo in quanto hanno creato solo confusione e basta (detto da uno che si trova da dio su 8.1). Per non parlare della scomodità di certe app lato desktop. E’ stata una mossa avvenatata di Ballmer che poi se ne è andato allegramente a comprarsi franchigie, lasciandoci l’amaro in bocca per un OS “a metà” senza dimenticare la frammentazione dell’OS tra 8/8.1/RT e WP. Mi sembra invece che Nadella stia facendo le cose per gradi e fatte bene.
          W10 doveva essere l’8 in termini di multi-platform con eventualmente oggi tutte le aggiuntive per Continuum e desktop virtuali & Co. (Questo da quello che vedo dalle recensioni). Poi magari era un tentativo, un avvicinarsi sicuramente a quello che noi oggi chiamiamo W10 e magari era uno step necessario, ma vedo molta più rivoluzionarietà in un OS universale che in due tile che non sfrutti appieno sul desktop perchè altamente scomode.

          • lore_rock

            Pero w8.1 andava bene su touch e insomma su desktop, w10 il contrario

    • Damiano Barbieri

      Sono perfettamente d’accordo con te.. apprezzo le novità grafiche di w10 ma alla fine dei conti non cambia molto dall’8 a parte la start, desktop virtuali, cortana, continuum, per carità ottime funzioni, ma capisco che sia difficile innovare per pc (l’ostilità nei confronti di w8 ne è una prova. Mi aspettavo di più invece per w10 mobile, fino ad ora profonda delusione.. speravo in nuove funzionalità come le file interattive ma nulla da fare e a quanto pare non saranno aggiunte altre funzionalità fino a settembre. La differente data d’uscita sicuramente non gioca a favore.

      • Ragazzi però non dimentichiamoci le novità “under the hood”. I dev ora possono fare vere e proprie Universal App, stesso codice su più device (con 8.1 non era ancora possibile al 100%). E basta guardare Spartan e Office Touch per capire quanto già solo questo sia una bomba. Cortana finalmente potrà eseguire funzionalità interne alle app senza aprirle, sarà possibile rispondere alle notifiche dall’action Center, sincronizzarle tra PC e smartphone, ecc ecc… tante tante nuove funzionalità che i dev possono integrare nelle app.

        Poi certo, guardando il sistema da fuori, nel quotidiano magari un utente WP di vecchia data avrebbe preferito più novità, qualche feature d’avanguardia come i Tile espandibili, ecc… (ma non è detto che non arrivino in futuro e già Continuum e Windows Hello non sono da buttare). Però negli update ciò che conta di più secondo me sono le modifiche sotto la scocca, perché danno infinite possibilità nuove ai dev: quindi nuove app e di maggior qualità.

  • Matteo Amici

    Secondo me 5-6 spero prima