Windows 10 Mobile ha poche app? Osserviamo quali mancano!

Ma ci sono veramente tutte le app che ci servono su Windows 10 Mobile? Osserviamo la situazione e cerchiamo una soluzione al gap attuale.

Tre giorni fa, nonostante nessuno ne abbia parlato, è stato un giorno importante. Il 12 Febbraio del 2015 ora locale 21 (all’incirca), Gabe Aul annunciò tramite il blog ufficiale la prima build Insider Fast di Windows 10 Mobile (Windows 10 for Phones). Questa prima build fu accompagnata da un piccolo video con Joe Belfiore che introduceva questo sistema operativo:

Immagino che una buona parte di voi si ricordi perfettamente che cosa è successo nei successivi 13 mesi, quindi non mi fermerò a raccontarvi tutta la storia ed arriverò subito al dunque. Il 17 Marzo del 2016 Windows 10 Mobile venne rilasciato ufficialmente (ma di nascosto) per tutti i Lumia della serie x30 e x40 (e 1520) con almeno 1GB di RAM.

Da allora sono passati un bel po’ di mesi. Con l’articolo di oggi, ci tengo a riflettere insieme a voi riguardo a quali app nuove ed importanti sono arrivate, quali sono andate vie e quali app possono colmare le mancanze.

App in evidenza sul Play Store

Prima di iniziare quest’analisi, ho pensato di mettervi a conoscenza delle App in evidenza (più scaricate) sul Play Store, per poi vedere quali di esse mancano sul Windows Store:

1. WhatsApp Messenger;
2. Messenger;
3. Facebook;
4. Instagram;
5. Veon by Wind;
6. Snapchat;
7. Shpock;
8. Amazon Shopping;
9. Facebook Lite;
10. Shazam;
13. Vodafone;
14. Spotify;
19. MyWind;
20. RaiPlay.

Si, è vero, non ho riportato proprio tutte le app. Nelle prime 20 app erano presenti anche una per mettersi il naso da cane, due per scaricare canzoni illegalmente, la torcia e Google translate…queste possono essere ignorate senza problemi. Adesso, con tutte le carte alla mano, possiamo partire con la comparazione.

Confronto col Windows Store

WhatsApp Messenger

WhatsApp Messenger esiste da sempre (eccetto un piccolo periodo di malfunzionamento) per Windows Phone. Come si è visto negli ultimi mesi, il team di sviluppo di WhatsApp continua a supportare attivamente WP, introducendo sempre nuove funzioni e bugfix (peccato per la velocità).

Icona di WhatsApp
WhatsApp
WhatsApp Inc.
3.6 (1330115 voti)
 

Messenger

Proprio come WhatsApp, l’app di Messenger esiste da svariato tempo per questo sistema operativo mobile ed è stata sempre funzionante. Inoltre, in occasione dell’avvento di Windows 10, gli sviluppatori hanno deciso di svilupparne una nuova versione universale sia per PC/tablet che per Smartphone.

Icona di Messenger
Messenger
Facebook Inc
3 (272089 voti)
 

Facebook

Un fattore che ha influenzato la cattiva reputazione di Windows Phone è stato la pessima app di Facebook. Infatti, se su Android ed iOS è stata sempre presente l’app ufficiale, la nostra era made by Microsoft; ok l’impegno, ma le differenze si percepivano. Finalmente con Windows 10 Mobile, il famoso social network ha deciso di portare la sua applicazione anche da noi, come porting da iOS. Le funzioni sono simili, ma non troppo, a quella degli altri OS e l’utilizzo è gradevole ma non ottimo.

Icona di Facebook
Facebook
Facebook Inc
3.6 (452686 voti)
 

Nell’elenco delle app del Play Store avrete certamente notato la presenza di “Facebook Lite“. Quest’ultima è una versione alleggerita dell’app del social network per venire incontro a tutti gli utenti Android con smartphone con basse prestazioni. Sul nostro store non esiste, ma se volete un’app più leggera per Facebook vi consiglio di provare SlimSocial.

Icona di SlimSocial for Facebook
SlimSocial for Facebook
Michele Branchesi
4.4 (1623 voti)
 

Instagram

Al quarto posto troviamo Instagram (notare la sua posizione in classifica rispetto a Snapchat). Su carta, Instagram è presente nel Windows Store dal 2013. Infatti, l’applicazione INSTAGRAM BETA è stata rilasciata per Windows Phone nel 2013, ma è sempre rimasta un po’ abbandonata, malfunzionate ed anni luce distante dagli altri sistemi operativi. Nel 2016, grazie a Windows 10 Mobile, gli sviluppatori hanno preso la decisione di sviluppare una nuova versione dell’app con tutte le ultime funzionalità, proprio come l’app per iOS.

Icona di Instagram
Instagram
Instagram
3.3 (105086 voti)
 

Comunque, se non vi soddisfa, potete provare la validissima 6tag.

Icona di 6tag
6tag
Rudy Huyn
4.4 (927106 voti)
 

Veon by Wind

Veon by Wind è un’applicazione sviluppata da Wind diversi mesi fa. Ecco la descrizione dal sito ufficiale:

Veon c’è per tutti Con un’unica App chatti, fai chiamate internet, condividi foto, video utilizzando la connessione dati e se sei un cliente Wind con un’offerta internet incluso non consumi Giga.
Inoltre puoi trovare nuovi amici su Veon inviando una semplice richiesta di contatto.

Non è vero che Veon c’è per tutti. Wind ha deciso di non rilasciarla per Windows 10, Windows 10 Mobile e Windows Phone. Non ho chiaro il concetto di “tutti” di Wind, ma indagare non porta a molto. Ho provare più volte a chiedere se è previsto un rilascio per il nostro sistema operativo ma sempre con risposta negativa.

Snapchat e Shpock

Andiamo con ordine. Snapchat non ha mai visto Windows Mobile di buon occhio. Alle svariate domande sull’arrivo nel Windows Store, Snap Inc ha sempre risposto che non è in programma; quindi vi consiglio di perdere un po’ le speranze di vederla sul vostro smartphone Windows. Nel corso degli anni abbiamo potuto assistere alla pubblicazione di diversi client di terze parti di questo social (es. 6snap e Specter), ma tutti hanno fatto una brutta fine.

Shpock è una nuovissima app molto popolare di compra/vendita online. Al momento non è disponibile per Windows Phone e non ci sono informazioni a riguardo.

Amazon Shopping

Di Amazon non c’è moltissimo da dire. Dopo l’eliminazione della prima app dal Windows Store, l’azienda ha avuto un piccolo ripensamento ed ha deciso di pubblicarne una per Windows 10 Desktop e Mobile. L’app è praticamente il sito web, ma resta abbastanza veloce e comoda da utilizzare.

Icona di Amazon
Amazon
Amazon.com
3.4 (38789 voti)
 

RaiPlay

Dalla posizione 10 alla 19 troviamo tutte app presenti e funzionanti sul Windows Store, quindi ci tengo a passare direttamente alla 20 dove troviamo RaiPlay.

Alcuni mesi fa, uno sviluppatore italiano sotto il nome di Pasqui industry si è messo d’impegno per sviluppare 3 importanti app per Windows 10 e Windows 10 Mobile, colmando così il vuoto della loro assenza. Le app sono MedSetPlay, client Universal di Mediaset on Demand, ThePlay per DPlay del gruppo Discovery ed anche RPlay, client non ufficiale di RaiPlay.

Icona di RPlay
RPlay
Pasqui industry
4.8 (258 voti)
 

Client di terze parti consigliati

Ovviamente le applicazioni che creano il gap fra i due sistemi operativi non si limitano solo a quelle 4/5 sopra citate, ma si estendono in modo molto più ampio. Adesso voglio consigliarvi qualche client di terze parti che vi può risultare utile. Attenzione! I client che voglio proporvi sono di app non presenti o non più supportate nel Windows Store, quindi escludo quelli di Twitter, Instagram ecc.

MyTube per Youtube

La più grande mancanza del Windows Store è certamente youtube. Per colmare il vuoto creato da quest’applicazione, tantissimi programmatori hanno sviluppato i propri client non ufficiali in cui poter vedere, commentare o caricare i video. Quello che vi consiglio è MyTube di Ryken Studio.

Icona di myTube!
myTube!
Ryken Studio
4.4 (18026 voti)
 

eShop per Ebay

Dato il recente abbandono di Ebay, sono iniziati ad arrivare sullo store diversi client non ufficiali per consentire agli utenti Windows 10 Mobile di navigare fra i prodotti del sito nel modo più comodo possibile. Uno fra i più importanti è eShop di Andrea Cocci.

App non trovata
App non trovata
Si è verificato un problema
 

JustFood for JustEat

Sempre dallo stesso sviluppatore di eShop, è presente un altro interessante client di terze parti. JustFood è un’applicazione che consente di effettuare gli ordini dal sito di Just Eat in modo semplice e veloce.

Icona di JustFood - Client for JustEat
JustFood - Client for JustEat
Andrea Cocci
4.7 (16 voti)
 

Easyscope per Periscope

Abbiamo già parlato abbastanza di Easyscope e, nonostante non venga più aggiornata da un po’ di tempo, resta ancora un ottimo client per gli amanti di Periscope tv.

Icona di Easyscope
Easyscope
ncrew
3.6 (5798 voti)
 

zTwitch per Twitch

Twitch TV è una piattaforma di videostreaming di proprietà di Amazon. Ogni giorno, tantissimi videogiocatori la utilizzano per condividere e commentare con altre persone le proprie esperienze videoludiche. Per venir incontro all’assenza dell’app ufficiale, Chococode ha pubblicato sul Windows Store la sua app zTwitch come Windows 10 universal app.

Icona di zTwitch
zTwitch
Chococode
4.4 (1498 voti)
 

Asku per Ask.fm

Ask.fm è un sito web basato sull’interazione domanda-risposta fra gli utenti. Un buon client che potete utilizzare sia da PC/Tablet che da smartphone per accedere a questo servizio è Asku.

Icona di Asku UWP
Asku UWP
Payear
3.9 (61 voti)
 

Conclusioni

Fra le 14 app in evidenza sul Play Store, circa il 64% di esse è presente nel nostro store, contro il 36% che è assente. Sarebbe stato bello poterle avere tutte, ma è già qualcosa. Dalla presentazione di Windows 10 Mobile ad adesso, Microsoft non è riuscita a raggiungere ne il numero di big desiderati ne il market share a cui ambiva, ma c’è un lato positivo.

Come potrete notare sfogliando un po’ lo store PC e Mobile, moltissimi nuovi sviluppatori hanno iniziato a sviluppare le loro app per la UWP (in numero decisamente maggiore rispetto a prima). Le app UWP arrivate negli ultimi mesi portano con sé una qualità nettamente superiore a quella delle app W8 ed una velocità senza pari. Io credo molto in questo ecosistema e sono sicuro che con Windows 10 Cloud arriveranno belle sorprese.

Adesso passo la parola a voi. Di quale app sentite la mancanza sul vostro smartphone Windows?

 

Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Perrone
Una macchina può fare il lavoro di cinquanta uomini ordinari, ma nessuna macchina può fare il lavoro di un uomo straordinario.
  • Se non erro 6tin è l’app di Rudy per Tinder mentre il client di snapchat era 6snap??

    • Alessandro Perrone

      Sisi…con tutte quest’app ho fatto un errore di battitura XD

  • saturn3000

    Facebook e Messenger ci sono ma sono di una lentezza ad avviarsi disarmante ed ho un 950XL.
    Spero che SlimSocial attivi presto le notifiche.

    • Antonio R.

      Anche Whatsapp é lento con tutti quei “sto riprendendo”. Secondo me le app ci sono, ma andrebbero un attimo migliorate

      • Alessandro Perrone

        Le app vengono migliorate nel momento che lo share aumenta. Lo share aumenta nel momento in cui i negozi mettono in vendita gli smartphone. I negozi li mettono in vendita quando le persone smettono di fissarsi sui luoghi comuni. Alla fine le App scaricate dalla maggior parte delle persone ci sono…basta dire che w10m non ha app. Fra pochi giorni sullo store diventerà disponibile anche free2move colmando il vuoto lasciato dall’agenzie di trasporti ed entro maggio dovrebbero arrivare justeat e pronto treno…

  • MV Nicola

    Grazie per avermi fatto scoprire MEDSETPLAY!!!!!!!!!!! Non ne potevo più delle app originali, questa non è sicuramente a livello delle sorelle Rplay e dplay ma ottima comunque

    • Alessandro Perrone

      Medsetplay é universal, disponibile anche su xbox, cosa che quella ufficiale non é.

  • Davide

    Dal mio punto di vista Windows 10 cloud potrebbe veramente dare la spinta giusta agli sviluppatori e be trarrebbe beneficio indirettamente anche il mobile, devono solo stare attenti a dove piazzarlo e possibilmente spero senza costi di licenza visto che i ricavi possono essere generati comunque dallo store. Nonostante lo share basso ci sono sempre tante nuove app in arrivo, devono migliorare i bridge per la conversione di app ed inserire un programma a premi per incentivare gli sviluppatori. Poi magari qualche esclusiva e la possibilità di usare lo Smartphone come pad dell’xbox.

    • skywalkersenior

      Il problema non è tanto incentivare gli sviluppatori. Quelli (piccoli) ci sarebbero anche. La maggior parte delle app mancanti sono fatte da grandi aziende che non traggono guadagno dall’app in se, ma dal servizio ad essa collegato, e quindi sviluppano solo per piattaforme dotate di un buon bacino di utenza

      • 000

        mi cito:
        UWP vuol dire scriverla una volta solo per tante piattaforme, quindi anche per pc…dove i numeri ci sono.

        • skywalkersenior

          Il problema è che su desktop, nella maggioranza dei casi, risulta ancora più diffuso l’uso del browser per certi servizi (p.e. Facebook, Twitter…sono solo esempi), quindi i gestori di tali servizi non sentono la necessità di creare un’app (o ottimizzare quella che c’è) che giri anche su mobile

          • 000

            Eh lo so, però difatti, dopo aver messo l’app di telegram, capisco l’utilità di queste app… Per quello dico che bisognerebbe mostrare anche agli utenti android cosa possono fare con le UWP…è inutile mostrarle ad un convegno dedicato a windows, bisogna farle capire a chi finora non si è mai posto il problema di cosa servono…

      • Davide

        Si infatti intendevo incentivare per gli sviluppatori indie e tutto il resto può venir da se

  • Michele Bontorno

    “Non ho chiaro il concetto di “tutti” di Wind”. Grandissimo!

    • Alessandro Perrone

      Ahahah grazie. Quando ci vuole, ci vuole.

      • skywalkersenior

        NoiTutti…AllInclusive… Solo marketing… È vano lamentarsi

    • 000

      @disqus_aKbB3O784L:disqus
      sullo store c’è l’app mywind, solo che cercando wind non esce niente…
      https://www.microsoft.com/it-it/store/p/mywind/9wzdncrdsltw

      • Alessandro Perrone

        MyWind e Veon sono due cose distinte…

        • 000

          Si si ho visto, era per dire che cercando sullo store Wind non viene fuori, quindi se uno ha Wind e volesse farsi un giro sullo store per vedere se avrà le app di base prima di comprare un telefono w10m… Probabilmente penserà che se neanche Wind fa l’app, non vale la pena passare a Windows Mobile. Perciò secondo me va rivisto anche il sistema di ricerca delle app all’interno del Windows Store.

          • Alessandro Perrone

            Ah si questo si. Anche con 3 e time…con rs1 il sistema di ricerca é peggiorato assai

  • Trasmetto ogni giorno su Twitch e da un paio di anni direttamente dalla XBOX ONE. Come App sul mio Elite x3 utilizzo MyTwitch e devo dire che tra la decina di App che ho scaricato è la migliore. zTwitch è la prima volta che la vedo. La provo e vi farò sapere ;)

    • Alessandro Perrone

      Mi piace girare fra le app un po’ piú di nicchia ?

  • Salva CC

    Quindi da ignorante vi chiedo, perché viene massacrato a priori Windows 10 Mobile additandolo come un OS senza app e praticamente inutile? Mi sono sentito rispondere: “Uno Smartphone senza app non ha modo di esistere, quindi Windows Mobile non rientra nella categoria Smartphone”. Essendo rimasto basito di risposta ” Ma che casso dici sei fuori? Ma vai a cercare i Pokemon in piazza Duomo”.

    • 000

      il problema mi pare, è che di fondo c’è molta ingnoranza…su una discussione in un altro sito sto cercando di spiegare ad uno (che sembra gestire reti informatiche) che portare un’servizio web(di cui esiste l’app android…) in UWP vuol dire scriverla una volta solo per tante piattaforme, quindi anche per pc…lui mi dice che per lo smartphone windows numericamente non vale la pena, e i gli dico che magari per w10m non vale la pena, ma bisogna considerare anche il pc, al che mi dice che ci va da internet e uno non si mette a scrivere un’app per quello. Gli dimostro che un’app sul pc sarebbe utile anche per continuità con il telefono android e lui dice che non ci sono i numeri…insomma mi pare che da fuori si fa fatica a comprendere le potenzialità delle UWP. In origine anch’io ero un po’ scettico sul discorso app su pc, ma quando capisci le potenzialità che hanno la storia cambia.

      • Alberto Pagani

        più si va avanti e mono gente c’è che usa il pc rispetto agli smartphone, quindi anche io concordo con il fatto che ci devono essere i numeri…

        • 000

          Ma come cita l’articolo sembra in arrivo il fantomatico windows cloud, proprio per chi non vuole il pc…

          • MatitaNera

            “fantomatico”…lo dici tu stesso

          • 000

            Eh va beh… Fino ad oggi si sa solo che esiste e funziona su delle virtual machine, il resto sono solo congetture… Per quello che ne so io può esserselo inventato anche un gruppetto di smanettoni…tuttavia preferisco guardare il bicchiere mezzo pieno, con la consapevolezza che è mezzo bicchiere punto e basta.

      • Dronedario

        Il problema é che nessuno rinuncia a qualcosa che ritiene utile. Quindi ok la questione potenzialità UWP, ma tieni pure conto che il primo punto (le app) é uno dei motivi che hanno portato WM dov’é ora. Perciò mai sottovalutare nulla.

        • 000

          si si chiaro che molti ci tengono alle app(io non molto eh…)! anzi ben venga che ms faccia di più per renderle apprezzate dagli sviluppatori!…certo era per fare l’esempio di servizi web che potrebbero trarre giovamento dal creare un’app UWP

          • Dronedario

            Vabbé ci sta che a te non freghi delle app (non sta scritto da nessuna parte che devi per forza trovarle utili), però se la stragrande maggioranza della gente le usa ci sarà un perché, no? xD.

          • 000

            Infatti in questo giorni me sto scrivendo bene!?

          • Dronedario

            Mica tanto, non ho capito una ceppa di ciò che hai scritto mó. xD

          • 000

            ?

    • Dronedario

      Beh…se gli rispondi così non é che te passi dalla parte del giusto eh. Di app che mancano e che possono fare la differenza (e no, non sto parlando di Pokémon Go) ce ne sono, e la gente giustamente non vuole rinunciarvi (come d’altronde non lo vorrei io).

    • ILCONDOTTIERO

      Purtroppo a volte non ce limite alla ignoranza di questi individui e poi aggiungici che magari vengono anche ascoltati dalla gente ….

    • Gianlu27

      Questo articolo è molto incompleto..

      Perché dicono ci sono quelle app, ma poi non dicono come funzionano e cosa manca..

      Ad esempio: messenger c’è, ma a me su 830 ci metteva 15 secondi per aprirsi, idem facebook, senza contare il fatto che crashavano.

  • Alberto Pagani

    “Nelle prime 20 app erano presenti anche una per mettersi il naso da cane, due per scaricare canzoni illegalmente, la torcia e Google translate…queste possono essere ignorate senza problemi”
    secondo me invece sono proprio l’assenza di questi piccoli dettagli che fanno la differenza, perchè come riferimento non bisogna prendere un normale 40enne della quale non ne farebbe uso, ma tutta la fascia di età.

    • Alessandro Perrone

      Ma le app per scaricare musica ci sono, quella di translate anche e per i nasi c’é telegram ed anche qualcun altra

      • Alberto Pagani

        non le uso quindi non so dirti cmq penso che non siano le app ufficiali che trovi su ios o android, come vale per tante altre (vedi instagram fino a poco tempo fa). quindi questo la dice tutta

        • Alessandro Perrone

          Guarda quelle per scaricare musica si chiamano Scaricare+Musica+Mp3… Quella degli effetti la si installa a causa di un virus, per questo é li…

        • 000

          beh translate originale va da se che non c’è, ma il traduttore di Microsoft sul telefono mi sembra già bello potente!…le app originali per “scaricare” legalmente ci sono(parlo di quelle tipo spotify), per quelle illegali magari cambiano nome ma ce ne sono a pacchi e una vale l’altra! la torcia manco da dire..c’è di default, e in più ci sono le app..quelle dei nasi ok…

    • Alberto Pagani

      per fare un esempio di un’app che manca che io utilizzerei è strava

      • Alessandro Perrone

        Effettivamente strava non c’é…se ti va prova il client di terze parti di strava https://www.microsoft.com/it-it/store/p/striver/9nblggh18520

        • Alberto Pagani

          grazie questa non la sapevo. appena posso la provo. cmq secondo me quando altri dicono che mancano le app su WM dico che è vero, ovvero mancano le app ufficiali (vedi in questo caso) e la presenza delle loro sostitute non è percepito come un fatto positivo

          • Alessandro Perrone

            É vero, ma utilizzando in parallelo android mi rendo conto che sono meglio quelle di terze XD

          • Alberto Pagani

            anche se fosse vero, la cosa non viene giudicata come fatto positivo. le app devono essere originali e funzionare bene

    • MatitaNera

      direi che anche un sub-quarantenne con il “naso da cane” non fa questa bella figura…

      • Alessandro Perrone

        Matita nera, vuoi ammettere pubblicamente che tu non ti sei mai messo le orecchie da coniglio? U.u

        • MatitaNera

          io non ho mai giocato o giochicchiato con lo smartphone, lo ammetto

  • 000

    ci avevo ragionato anch’io…ci sono molti dev italiani che stanno facendo dei lavori egregi sulle UWP e mi rende fiducioso, perché in effetti secondo me manca proprio quel “core” di sviluppatori che rendono popolare l’OS.

  • Kaovilla

    Bell’articolo. A me manca 90min (uso onefootball), un whatsapp riscritto come si deve, …………e un surface phone FINE :)

    • Alessandro Perrone

      Hai provato sofa?

      • Kaovilla

        Si ma non riesco a farmelo piacere :)

  • L’articolo è inappuntabile, e dimostra certamente che Windows non pone nessuna vera limitazione ad un uso quotidiano, ma pienamente “smart”, del telefono. Però è chiaro che un conto è avere bene o male un’alternativa, un altro è poter scegliere liberamente; senza contare che alcuni servizi Google per molti sono irrinunciabili.
    Personalmente, ho un pochino di timore per il futuro di Waze: in effetti ce l’ho e lo uso regolarmente, ma non viene aggiornato da tempo immemorabile e non mi stupirei se un giorno di questi smettesse di funzionare definitivamente.

    • Alessandro Perrone

      Waze é morto ormai… Non sarà più aggiornato.

      • Fortunatamente le mappe continuano comunque ad aggiornarsi, e gli avvisi arrivano con regolarità. Mi pare che in ambito Windows non ci sia niente di paragonabile… Allora, dato che per me l’uso del telefono come navigatore è imprescindibile, ho paura che la perdita definitiva di Waze potrebbe indurmi a riconsiderare il passaggio ad Android: sul quale, tra l’altro, accanto alle mappe di Google sono regolarmente presenti anche quelle di Here.

    • Dronedario

      Appunto perché non c’é una vera e propria libertà di scelta, non si può dire che WM non dia delle effettive limitazioni.

      In questo caso la questione é relegata alle necessità dell’utente.

  • Dronedario

    Da 1 anno a questa parte sto uilizzando Discord, che é una stupenda app di chat vocale purtroppo non presente su WM.

    • 000
      • Dronedario

        Arrivato da poco?

        • 000

          non saprei…ho cercato e basta…anzi, prova a spiegarmii che differenza fa con i messaggi vocali…

          • Dronedario

            É come Skype, solo che a differenza di questo c’è un server dove entri e basta, senza stabilire connessioni con più utenti uno alla volta con tutte magagne che ne conseguono.

            I messaggi vocali non c’entrano nulla.

          • 000

            ottimo! sei sto chiarissimo! ;-)

          • Dronedario

            Segue la stessa filosofia di TeamSpeak (se hai presente), e devo dire che in quanto a comodità é insuperabile, anche perché a differenza del suddetto non vedi l’elenco di tutte le stanze presenti nel server (devi farti invitare per vederle in lista), e questo lo rende più simile appunto a Skype.

            P.S = Comunque é strano che non appaia nello store di 10, eppure dovrebbe visto che lí in occasioni passate ho notato anche app solo per mobile.

      • Dronedario

        Comunque finalmente, prima arrivano app del genere (anche non ufficiali, basta che funzionano decentemente) è meglio é.

  • ILCONDOTTIERO

    Basterebbe avere uno store più popolato per mandare a quel paese molti pregiudizi in voga verso la piattaforma mobile .
    Bisogna essere onesti e vedere il bicchiere mezzo vuoto , tutti quelli che conosco lo hanno abbandonato principalmente per il discorso app e onestamente non posso dargli torto .

  • avepaolo

    Waze non aggiornato e senza voce, SwitchNews misteriosamente scomparso, un’app tipo “Notizie e Meteo” di Android, Airbnb e similari, il gioco “Stoppa”. Checché se ne dica, siamo indietro, lo dico da fervente sostenitore di Win…e MS che fa? Gioca con noi promettendoci miglioramenti per poi frenare gli sviluppi.

    • 000

      perché dici che hanno frenato gli sviluppi?

      • avepaolo

        Ho avuto un ottimo 520, poi sono passato ad un pessimo 535 e ora ho un 640 XL decente ma dopo averlo aggiornato a WinMob le app spesso si bloccano, diventa lento senza apparente motivo, per non parlare delle app di MS: Camera spesso si blocca all’avvio con errori generici, la Tile di Photo si aggiorna scegliendo sempre le stesse foto e non in maniera casuale come da impostazione (giusto per fare degli esempi).Tenendo conto che le Tile rappresentano la rivoluzione del nostro OS. MS prima si lancia nel mondo smartphone consumer fagocitando una splendida Nokia seppure in perdita, fa sparire il nome Nokia (che solo a vederlo sul 520 ti emoziona) per mettere un “Microsoft” che risulta a dir poco anonimo. Poi decide di rivolgersi al mondo business e rilasciare solo servizi (vedi gli sviluppi per iOS e Android) lasciando al palo i suoi aficionados. Alla fine ti abitui alle app alternative, quando le trovi ma poi prendi un Android e pur se ti sembra un SO da “bambini” giri nello store e ti rendi conto che un altro mondo evoluto continua ad esistere, usi le app Android e ti rendi conto che sul tuo Win hai solo delle app minimali (quando va bene), come fossero una gentile concessione. Tolta la produzione di Smartphone, come si diffonderà il SO (tranne qualche raro caso, non vedo case produttrici che montano WIN sui loro smartphone)? I Dev che motivazioni possono avere per rilasciare app per Win? Dimmi tu.

        • 000

          Io, come già detto in altre occasioni, non so perché ci siano così tanto problemi sui lumia visto che io ho uno mi4 e xiaomi sembra fregarsene altamente di me che ho installato Windows…però da Anniversary Update l’OS è diventato stabile e performante. Insomma a me vien da dire che forse hanno fatto bene a dismettere la produzione, non credo sia vero che se prendi l’80%di tecnici Nokia riuscirai ad avere un vero Nokia dei tempi d’oro(guarda la Ferrari di formula 1, nel dopo Schumacher, solo qualche tecnico ha cambiato casacca ma non è più riuscita a vincere). Per il discorso sviluppo credo che recentemente, anche se non c’è niente di ufficiale, sembra vogliano creare un’alternativa al concetto attuale di smartphone ma senza distruggere il concetto di app UWP. Per il momento non si può dire come andrà a finire, ma gli sviluppi mi sembrano tutt’altro che fermi.

          • avepaolo

            Resto fiducioso, il tuo Xiaomi è nativo con win 10?

          • 000

            Da come l’ avevo capita io nessun mi4 è mai stato venduto con win10 preinstallato…. Quindi, mi è arrivato e per un paio di settimane l’ho provato con android, poi gli ho messo Windows, c’è un tool apposta e lo può fare chiunque.

          • avepaolo

            Ottimo, potresti indicarmelo? Grazie

          • 000

            Urca dopo provo a vedere se per caso è ancora nella cartella download… Perché ho il difetto di avere poco memoria!…ti avverto che l’operazione vale SOLO per mi4 LTE, io ho la versione con 2gb di ram ma dovrebbe essere la stessa cosa se hai quella da 3gb.

          • 000

            non so se hai letto sotto compreso di post scriptum…
            Qui c’è la procedura per avere tutto in italiano che però non ho mai provato:
            https://forum.xda-developers.com/windows-10-mobile/tutorial-how-to-add-languages-to-xiaomi-t3455311
            mentre qui ti metto il link per il forum MIUI da dove scaricare le cose necessarie per la procedura base, è più semplice ma avrai i menù di impostazione in inglese:
            http://en.miui.com/thread-189556-1-1.html
            ti linko anche un video, ma io non ho fatto tutti quei passaggi per l’ adb, semplicemente quando avevo connesso il mi4 al pc giorni prima in automatico si era scaricato il pacchetto adb:
            https://www.youtube.com/watch?v=H9PXjMekC-w

            la procedura base(che ho seguito io) è semplice, e dopo aver scaricato MiFlash e la build di windows semplicemente apri mifalsh, colleghi il telefono e se gli adb sono correttamente installati, sulla finestra di miflash ti viene fuori una porta collegata-> carichi la build spacchetata->clicchi flash e una volta finito il gioco è fatto.
            La prima volta può metterci un po’ a caricare.

            se hai problemi sono qui!…per ciò che so cercherò di aiutarti…

    • Pure new wool

      C’è il trucco per scaricare le voci! ?

      • avepaolo

        Sarebbe?

        • Pure new wool

          Eh spero di ricordare bene: metti interfaccia inglese+voce inglese e indicazioni solo direzione. Dovrebbe scaricare la voce inglese di default, a questo punto torni all’italiano interfaccia+voce e dovrebbe scaricare correttamente la voce in italiano. Lascia solo le indicazioni di direzione senza nome delle vie altrimenti si fermano gli avvisi vocali.

          • avepaolo

            Incredibilmente funziona!!! Grazie tante.

  • Dronedario

    Piccolo OT:

    Saranno 2 mesi e mezzo che commento qui, e se devo essere sincero é un posto veramente tranquillo (almeno da quello che ho visto fino ad ora). Oltre voi leggo anche altri blog dediti al mondo Windows, e fra moderazione scadente e utenza mentalmente sballata, si formano faide che nemmeno nei peggiori bar di caracas.

    Questa per esempio é uno dei personaggetti figli di quel caos: https://disqus.com/by/antoniogates/?l=it

    • Alessandro Perrone

      Il nostro blog é un’oasi in cui discutere tranquillamente pro e contro Windows. Non ci piace avere troll.

      • Dronedario

        Diciamo che voi per primi non siete troll.

    • 000

      AHAHAH!!! :-D ..infatti!…quando sono qui mi sento rilassato e riflessivo…la fuori c’è l’inferno!! :-D

    • MatitaNera

      sì, ma forse è solo questione di tempo…e di numeri

      • Dronedario

        Direi che é più questione di passione. Dubito che qui ci sia quella stessa spinta nei guadagni, data dal flame e dagli articoli creati per l’occasione.

        Mentre dove ti ben sai ci sono esseri come Bruno e Arturo, qui difficilmente attecchiscono.

        • MatitaNera

          mi dai del “ti”, alla veneta ?

          • Dronedario

            Eh perdonami, il correttore é fesso. Corretto comunque.

            P.S = E non c’è bisogno che ti ricordi che la loro affezione al brand, causa in loro delle difficoltà di comunicazione (avrai capito chi sono ora). ;)

  • Daniele Cereda

    Premessa, vivo nel limbo tra due sistemi(wp/android) dovendo conciliare lavoro/privato e cercando di trovare una convivenza tra servizi windows e google.
    Detto ciò, da tempo continuo a sostenere che ci si lascia abbagliare dalla quantità a discapito della qualità, gli store di BigG e Cupertino sono si infarciti, ma nella maggior parte di schifezze che non userei nemmeno sotto tortura. Il problema dello store di windows è che non concilia la scarsità dei prodotti con la qualità, bisogna essere onesti nel dire che le app ci sono e sono zoppicanti:facebook inusabile,WA a rilento,Amazon è una webapp, scarsa portabilità di app del mondo google (ok che devi spingere i tuoi prodotti, ma aiuterebbe ritrovarsi almeno un qualcosa di ufficiale per youtube visto che di quellìapp ne esiste solo una e non ci sono cloni), tutto questo fa scappare l’utente consumer. Poi è chiaro (siamo sempre li) che se l’uso che si fa è prettamente lavorativo:telefonate, sms, gestione mail, appuntamenti, prodotti Office etc. etc. allora non c’è storia on i problemi dati dal robottino o dalla mela, ma ahimè oramai anche nel mondo lavorativo(piaccia o meno) i social hanno un ruolo, da linkedin al gestore delle pagine facebook, servono ANCHE per lavorare e questo vuol dire avere un gap insanabile rispetto agli altri SO.

    • 000

      risp solo al discorso app di google, che è molto sentito da molti…e io stesso sarei sempre stato lieto di avere l’app di keep sul pc perché anche io vivevo la divisione tra PC e Android.
      Google ad esempio ha fatto l’app di youtube, ma solo per la xbox e gli va bene di averla perché comunque è un social per ragazzi nel quale per poterlo usare al meglio devi loggarti col suo account. Però si guarda bene dal portarla su mobile!…così un po’ tutto…ad esempio per pc c’è l’app Google che ti da accesso ai servizi base, però alla fin fine fai prima a andare online! Pensi che se volesse google non sia capace di rendere gmail un app UWP?…il fatto è che ci tiene che la gente usi android e chrome per captare molte più informazioni di quelle che può avere dalle singole app.
      Poi per tutto ciò che non è google ti do ragione!

    • Dronedario

      Le app ci sono, ma bisogna anche considerare come ho detto, che non puoi dare per scontato che tutte le app utili siano presenti su WM poi scusa, sennò non si spiegherebbe perché tu stesso anche possiedi un Android.

      Quindi si, di app ce ne sono, ma oltre ad essere solo una parte di quelle utili, sono anche per la maggior parte fatte male.

  • MV Nicola

    Vedo purtroppo che anche app ”pubbliche” quindi non sviluppate per interesse economico faticano ad arrivare. L’app Info Pronto Soccorso della az. sanitari Veneta è su iOS e Android…utile per verificare code al pronto soccorso e appuntamenti. In questi casi quella piccola parte di utenti con WP rimangono delusi oltre a trovarsi un una situazione di disagio se così si può definire.
    Da apprezzare invece regione Lombardia che ha sviluppato fin da subito l’app WHERE ARE U su tutte e tre le piattaforme, permette di chiamare il 112 fornendo in automatico posizioni e dati del chiamante, capite benissimo che se si diffonde semplificherà e non di poco le operazioni di soccorso, per fortuna almeno questa è anche per wp ;) https://www.microsoft.com/it-it/store/p/112-where-are-u/9wzdncrdbr89

    • Alessandro Perrone

      Comunque Asl pugliese ha pubblicato la sua app per Windows 10…Puglia Salute. PS la conoscevo Where are u :)

  • Danilo

    Insomma sta allo stesso punto di android qualche anno fa quando le app ufficiali non esistevano ed era pieno di app di terzi, con la differenza che esistendo le app ufficiali per altre piattaforme chi ha un windows phone è un pò limitato.

  • SirMau

    Mancano app secondarie utili. Ad esempio app universitarie ( esempio specifico UniLibretto é sparita dallo store win10 ma c era in win8.1). App scientifiche, qualche gioco, app di editing siamo 50e50. In generale la sufficienze la prende lo store windows

    • Dronedario

      Ma a questo punto Microsof, con tutti i fantastiliardi di cui dispone, non potrebbe pagare una tantum per lo sviluppo di app?

      • SirMau

        Ah questo dovresti chiederlo alla dirigenza. Probabilmente sono molto impegnati a portare avanti tutti gli altri progetti che hanno in corso.

        • Dronedario

          Ah ho capito, sono impegnati a fare una bega…

          • SirMau

            Ci lavorano decine di migliaia di persone solo in microsoft. Piu altre centinaia da terzi… Vuoi mettere il lavoro metodologico che occorre per coordinare migliaia se non centinaia di progetti indipendenti ?

          • Dronedario

            Sò passati 2 anni, quanto credi ci voglia per mettere sù un bonifico di massa per sti sviluppatori! xD

    • Alessandro Perrone

      App universitario io utilizzo uniwhere che sta su tutti gli os e funziona abbastanza bene

      • SirMau

        Ah grazie non lo sapevo. Ha qualche problema nel prendere i dati dai server della mia università non compare proprio tutto ma almeno i voti e le tasse pagate si.

    • Stefano Fabbri

      Sapienza di Roma ha rimosso la sua app dallo store e non ne vogliono sapere di rimetterla.
      Quindi tagliati fuori tutti i WP8.1 e W10M ..
      Funzionava benissimissimo.

      • SirMau

        Come segnalato da Alessandro Perrone prova a utilizzare e commentare l app Uniwhere

        • Stefano Fabbri

          Grazie, purtroppo la Sapienza utilizza un sistema molto chiuso e blindato, che funziona alla grande ma che evidentemente non permette aperture come quest’app, infatti non è presente..

  • Eugenio

    Vorrei segnalare un errore: nel testo si dice che W10M è stato rilasciato per dispositivi x30/40 con almeno 512MB di RAM, ma evidentemente così non è stato, infatti sono stati aggiornati solo quelli con 1Giga di RAM.
    Poi di apps se per le prime 20 del Playstore il 64% è presente sicuramente la situazione si rovescia per tutte le altre. Come già detto da altri la cosa più grave è la mancanza delle app delle grandi “firme”, dato che sono quelle che attirano gli utenti.

  • Pure new wool

    Vista così la situazione può apparire rosea, se cerchiamo si trova quasi sempre un’alternativa all’app ufficiale mancante nello store windows, a volte anche migliore dell’originale (vedi Rplay) . Però non metterei in secondo piano la qualità delle app: WhatsApp lenta, Facebook troppo pesante, Twitter senza notifiche, browser alternativi come Opera, Firefox, Chrome o Orfox assenti, la suite grafica Adobe presente solo con Photoshop express, Reddit e Tapatalk presenti solo con app di terze parti, le ottime app MS Garage come Arrow, Picturesque e tante altre. Le stesse apps MS ho l’impressione siano più aggiornate e curate su altri os che su win10m: con la preview Skype su Android è arrivata l’integrazione di Bing e Giphy…

  • Massimo Vismara

    Per quanto interessante l’articolo,la discussione su quali app mancano,vista così pare si possa risolvere in modo quasi indolore. Purtroppo però,andando più a fondo le cose appaiono decisamente più preoccupanti.
    Raiplay (il cui spot pubblicitario è stato notevole) manca e vabbè,c’è un volenteroso programmatore a tappare il buco. Certo che “mamma rai” sullo store di android si è data parecchio da fare e sul nostro no..l’unica che abbiamo non ha mai brillato per stabilità.
    Il punto vero,è che manca tutto ciò che oggi si può fare con uno smartphone.Mancano app di trenitalia/trenord,Italo treno,telepass.
    A livello di fruizione del turismo siamo fermi all’anno zero,ammesso di essere mai partiti. In una grander città come Milano,non c’è nulla per windows,a cominciare dall’app ufficiale “VisitMilano”. Siamo tagliati fuori dai grandi eventi nazionali,internazionali e mondiali..sto sempre aspettando l’app ufficiale di Expo Milano 2015 ed EICMA 2016..

    Roma ha 13 app a uso e consumo di cittadini e/o turisti,nessuna per windows però.
    C’è poi il capitolo “cose”,ovvero oggetti in qualche modo (o totalmente) smart. Parliamo di Hi-Fi, smart tv,orologi,macchine fotografiche e via discorrendo,praticamente MAI compatibili con W10M..

    Per non parlare della domotica,uno dei “mondi” dove c’è il vuoto totale…
    E’ questo purtroppo il vero problema e non tanto trovare l’alternativa (quando c’è) a una app ufficiale che manca…
    Provocatoriamente ti dirò,che non devi tanto pensare a cosa manca oggi come app,ma a quella che mancherà domani…in un 2017 che si profila avaro di nuovi terminali w10m,il futuro è decisamente nero…

  • Lolloso

    diciamo anche che, facendo la ricerca dello store alquanto schifo, spesso non si riescono a trovare applicazioni per le nostre esigenze e ci si autoconvince che non esistano

  • salva

    Interessate articolo, utile anche per
    chi come me non conosce le app alternative

  • Artur

    Ci sono!!! No!! L articolo non parla delle funzionalità,è un altro discorso