Windows 10 Mobile: un ultimo sforzo

Non serve che anche noi ripetiamo la notizia sulle dichiarazioni di Joe Belfiore riguardo Windows 10 Mobile. Si sapeva e ne parlammo. Ma non vogliamo nemmeno essere negativi: Microsoft e Windows 10 non sono solo mobile, anzi, era solo uno dei progetti che, seppur ci ha fatto appassionare al brand, non ci ha mai portato a grandi risultati (con tutti i “se avessero” del caso).


Noi, rara specie di homo windowsmobilus sapiens sapiens, abbiamo sofferto e sperato fino all’ultimo, la delusione e tanta: più si ama questo OS più si paga lo scotto della delusione.
Il mio Lumia, finché funzionerà e mi darà quel minimo che mi ha sempre dato, continuerà a far compagnia all’interno coscia nella tasca dei miei pantaloni.

Però mi piacerebbe che Microsoft non si limitasse a supportare Windows 10 Mobile solo a livello di bug fix e sicurezza: non dico chissà quali funzioni, però quel minimo che “manca”…

Cosa mi piacerebbe vedere su Windows 10 Mobile?

  • Mi piacerebbe che l’app di Posta mi permettesse di stampare le mail: la versione PC lo fa, da mobile posso stampare il calendario! Dai, un piccolo sforzo…
  • Mi piacerebbe che quando apro un PDF da una mail mi faccia scegliere, come accadeva con le prime build di Windows 10, l’app da usare per aprirlo e non direttamente Edge. O almeno, mi permetta di modificare i PDF o di stampare da Edge, secondo me è più semplice la prima…
  • Mi piacerebbe che OneNote mi dia le possibilità (scrivere con la penna etc.) che mi da quando utilizzo la stessa app in modalità continuum. Voglio dire: è già così solo che alla risoluzione telefono non fa apparire quelle funzioni…
  • Mi piacerebbe che certe funzioni, esclusive di Cortana negli USA, arrivassero anche da noi, come lo scrivere in un messaggio ad un amico “Ci vediamo giovedì alle 15” e poter aggiungere al calendario l’appuntamento con un click poiché il sistema riconosce che si tratta di una data…

Probabilmente ci sono altre cose che nell’uso quotidiano ho percepito come mancanti, ma al momento mi vengono in mente solo queste. Tante piccole cose che forse han decretato il fausto destino a favore di OS che, con tutti i loro problemi, hanno però sempre dedicato attenzione ai dettagli sull’esperienza utente. O almeno hanno saputo vendere i loro device con pubblicità e mantenendo le promesse. Meno promesse e più fatti concreti.

Tenendo conto che non si possono pretendere modifiche all’OS (vuolsi così colà dove di puote ciò che si vuole), secondo voi quali possono essere le piccole modifiche alle app di sistema (o di Microsoft stessa) o magari alle app di terze parti, che richiedono ragionevolmente uno sforzo minimo ma che potrebbero farci apprezzare per ancora qualche tempo i nostri Lumia? Ditecelo nei commenti!

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Mariano Mercuri
Chiedere ragione, è la prima cosa che l'apprendista filosofo dovrebbe apprendere a fare. Là dove nessuno chiede ragione, come può la filosofia anche solo cominciare? La domanda "perché?" ci fa scoprire l'intreccio di etica e logica, su cui i filosofi si interrogano, da Platone a Husserl. Se l'etica è la logica dell'agire giusto, la logica è l'etica del pensare [Roberta De Monticelli]