Windows Phone trionfa in Brasile e India grazie a prezzi competitivi

Come stanno andando le vendite di Windows Phone? In molti lamentano la mancanza per la serie x3x dei successori dei Lumia 1020, 1520 e, perché no, anche una versione potenziata del Lumia 930, data la sua presenza sul mercato da un bel po’ di tempo. I dati di AdDuplex avevano mostrato in effetti una lieve flessione delle vendite, ma evidentemente avevano tralasciato più di qualcosa.

Basta guardare a quelli che sono definiti “mercati emergenti“.

In India Zauba, un sito che traccia le importazioni, dichiara che il solo Lumia 535, il primo smartphone a marchio Microsoft, sarebbe stato importato in una quantità che ha dello strabiliante: più di 500.000 unità destinate alla vendita in tutto il Paese, per un guadagno stimato di più di 30 milioni di dollari, confermando una popolarità crescente di questo device.

zauba

Ma non solo in India Microsoft miete successi: con la strategia dell'”affordable flagship”, il colosso di Redmond pare sia riuscito a fare breccia anche nel cuore, anzi, nelle tasche, dei brasiliani.
È quanto emerge dall’entusiasta testimonianza di un utente Windows Phone brasiliano, un certo SagaCult, che scrive così:

“Vivo in una città grande e sviluppata, dove tutti possiedono smartphone ed è pazzesco quanti Windows Phone vedo in giro. Ovviamente ti aspetteresti che si tratti di telefoni economici, in economie che non sono molto sviluppate come quella del Brasile. Ma la cosa da notare è che mentre la maggior parte delle persone con salari bassi comprava negli anni 2010-2013 smartphone Android scadenti, da un anno a questa parte ho visto Windows Phone esplodere. Ogniqualvolta parlo con qualcuno che usa WP, tutti sono d’accordo che gli Android di fascia bassa fanno cag..e. È una manna dal cielo per chi non ha molti soldi da spendere avere l’esperienza d’uso fluida e veloce di Windows Phone.
Addirittura mio padre, che ha 70 anni, e potrebbe permettersi qualsiasi smartphone che vuole, ma che è stato fermo nella decisione di non avere gadget che non credeva gli potessero servire, un giorno è tornato con un Lumia 635, con mia grande sorpresa. Era stato convinto perché, indovinate, era “economico e facile da usare”.

Io ho sentito di dover condividere lo stato di Windows Phone in un mercato diverso dagli USA/Europa. Se il Brasile (200 milioni di persone e economia in crescita) è qualcosa che vale la pena di seguire, allora si prospetta un roseo futuro per WP. A questo punto, è così importante se Windows Phone non diventa popolare negli Stati Uniti?”

Sembrerà una domanda di economia, ma noi vi giriamo l’osservazione di SagaCult.
Cosa ne pensate voi? Quali sono gli ingredienti perché Windows Phone possa affermarsi sempre di più come presenza forte nel settore mobile?

FONTE Informazioni: Zauba, Reddit

Articolo precedenteArticolo successivo
Con la passione per la scrittura e maniaco di tecnologia, un esploratore dei recessi della comunicazione e dei suoi mezzi: un Indiana Jones dell'era digitale
  • Se cresce nei mercati emergenti, aiuta comunque ad espandere il marketshare e Instagram piuttosto che Retrica saranno costrette a fare le loro app, dato che sono molto apprezzate anche in India e Brasile… il 13% italiano sembra tanto ma si parla di 4 gatti in confronto ad un 13% in Brasile o in India… senza contare che su device android di fascia molto bassa, installare instagram o retrica equivale quasi a far esplodere il telefono (esagero ma neanche troppo), mentre sui wp che stanno vendendo a dismisura ora (in quei paesi ma anche nel nostro) girerebbero bene… insomma, per assurdo farebbero più download con wp che con android! Se solo si riuscisse a penetrare in cina (dove comunque, la bassissima percentuale che leggiamo nelle statistiche corrisponde al quadruplo dell’utenza italiana in termini di numero di utenti)

  • Chiara

    Quando mi chiedono un consiglio su quale smartphone acquistare (lavoro come tecnico), se il budget é basso, consiglio sempre un WP. Perché Android, purtroppo, sulle fasce basse é qualcosa di inqualificabile. Mentre WP, giá dai low cost, gira piú che bene.

    • Pensa che io mi sono innamorato di Windows Phone grazie al piccolo Lumia 520 (regalato a mia madre per farle cestinare un vecchio Samsung di serie Z). Di lì a poco ho sostituito il mio HTC One (che possiedo ancora e che spolvero solo quando esce qualche ROM interessante) con un Lumia 925 e nonostante la notevole differenza in termini di hardware, non ho notato differenze in termini di fluidità e risposta. Speriamo che Microsoft mantenga un simile fattore di scalabilità con Windows 10 :D

      • Chiara

        Beh, se mantenessero uno standard alto, penso che Iphone ed Android si troverebbero una bella gatta da pelare in mezzo ai piedi (per non dire peggio) :D

        • Ahaha Comunque sì è vero. Beh considera che, tanto per rimanere in topic, sotto il profilo dei consumi, Windows Phone è già una spanna sopra ad Android (HTC One for Windows dura moooolto di più dell’omonimo con Android). Io spero che riescano bene dell’unificazione degli OS (per un informatico come me, sarebbe davvero una cosa interessante) e già ora vedo una buona sinergia tra il mio Surface e il mio Lumia. Secondo me potrebbe essere un elemento che fa davvero la differenza. Per il resto, bisogna sperare che i developer vengano incantati dalla canto della sirena Cortana (e con Cortana intendo Windows 10, ma la “sirena Windows 10” suonava male) e producano app su app di buona fattura :)

          • Chiara

            Ecco. Hai toccato un tasto dolente. La cura delle app da parte delle “case produttrici”. Prendiamo un colosso come Whatsapp (o Facebook, tanto é uguale): l’app per WP é indietro (di parecchio!) rispetto a quella per Android o Iphone (Blackberry non la considero neanche). Eppure i device WP sono milioni, in tutto il mondo. Perché non curarla come si deve? Perché Android ora va di moda, mentre WP ancora no. Quanto vuoi scommettere che, se dovesse scoppiare la “WPmania” i developer si precipiterebbero tutti a programmare per Microsoft? :)

          • Ahaha fidati che piacerebbe anche a noi (*coff, coff* più lettori *coff, coff*), ma mi auguro in generale che prenda piede come sistema perché merita. Si tratta di un giusto connubio tra ciò che c’è di buono in iOS e ciò che c’è di buono in Android, senza essere un semplice medley o un remix dei due, ma un prodotto a se stante con un buon fattore di innovazione :)

          • Chiara

            Perché, IOS ha qualcosa di buono? :D
            Scherzi a parte, é un ottimo SO, speriamo che la gente lo riconosca :)
            P.s.: non avevo capito che anche tu sei un admin, pensavo fossi un lettore come me :)

          • Siamo tutti lettori, no? ;) Comunque sì, sì sono tra gli Editor del blog e nonostante possa sembrare che sia in fase “cazzeggio” (perdonami il francesismo), sto preparando una recensione e un’intervista. Abbiamo sempre una marea di cose da fare, ma è una passione che da molte soddisfazioni! :)

          • Chiara

            Io veramente parlavo della tua (come anche Mariano) semplicitá nel rapportarti col pubblico, piú che del cazzeggio (che poi siamo in tanti bravi cazzeggiatori) :D
            Si vede che sei (siete) appassionati e rigorosi, perché non scrivete mai nulla (o almeno finora non é successo) che non sia supportato da prove. E te lo dico da lavoratrice/appassionata/lettrice di altri blog simili al vostro :)

          • È il nostro modo di vivere quest’avventura e ci piace molto :) Grazie per i complimenti! Speriamo di essere sempre utili per chi ci segue :)

          • Chiara

            Ragazzi, continuate cosí e vedrete che andrá sempre meglio :)

  • M_90® ????⚡??

    sottolineano tutti che è facile e semplice da usare. giusto. ma solo io vedo in wp una grandissima piattaforma per la possibilità di integrazione con w8 tramite universal app? io la vedo come una funzione di estrema importanza che rende questo os diverso da altri.

    • la facilità d’uso è anche quella, in un certo senso, no?

      • M_90® ????⚡??

        io più che facilità d’uso parlerei di funzionalità.

        • Intendo dire, è così tutto integrato e sincronizzato che quei servizi e quelle funzioni le usi senza nemmeno saperlo. Backup, Onedrive etc sono semplici da usare, l’utente magari non lo sa ma usa servizi che su un Samsung (che fa ancora salvare sulla SIM) dovrebbe avere un certo tipo di conoscenze per usarli

  • Hankel

    oddio, l’analisi di questo SagaCult non è da prendersi come oro colato

    • Beh, per quanto soggettiva, è un’esperienza che merita il giusto risalto. Ha comunque il 7% mi pare, non è poco! E i dati Indiani, anche se non corrispondono a vendite all’utente finale, indicano che c’è richiesta (se no non sono così sprovveduti da mandare tali quantità)

  • Riccardo Lucifora

    Wow è una cosa incredibilmente positiva. Non ne avevo idea, la parte sul Brasile è la prima volta che la vedo :D bravi avete sempre le fonti migliori