Maggio 23, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Bob Odenkirk è fallito prima del suo ruolo in Breaking Bad

Bob Odenkirk è fallito prima del suo ruolo in Breaking Bad

Scarica l’app Insider

Feed personalizzato, modalità di riepilogo ed esperienza senza pubblicità.

Scarica l’app

simbolo di chiusuraDue linee che si intersecano formano una “X”. Indica un metodo per chiudere un’interazione o ignorare una notifica.

  • Bob Odenkirk ha detto a Howard Stern che era al verde prima del suo ruolo in Breaking Bad.
  • Odenkirk si è unito allo show acclamato dalla critica durante la sua seconda stagione nei panni di Saul Goodman.
  • Odenkirk ha detto che il suo agente gli ha detto di non dire di no quando gli è stato offerto il ruolo.

Bob Odenkirk ricorda come, dopo il suo fallimento, il suo agente gli disse che “non poteva dire di no” quando gli fu offerto un ruolo in “Breaking Bad”, lo show di successo della AMC con Bryan Cranston nei panni di Walter White.

“Ho ricevuto una telefonata, ‘Ti offriranno un ruolo in ‘Breaking Bad’, ‘Breaking Bad’—non uno spettacolo popolare o un grande spettacolo in quel momento—”e non dire di no, dice il mio agente”, Odenkirk, che interpretava l’avvocato Saul Goodman, Howard ha detto a Stern nell’episodio di lunedì del programma radiofonico Sirius XM di Stern.

“Ero come un ragazzo, non ho detto ‘no’ un anno e mezzo fa, ma probabilmente non te ne sei accorto”, ha aggiunto.

Odenkirk, che all’epoca divenne regista, dichiarò bancarotta prima di assumere il suo ruolo nella serie dopo aver realizzato diversi lungometraggi che “non erano eccezionali” e non pagavano bene. Odenkirk ha detto a Stern che non aveva una visione come manager, ed è finito in un “buco finanziario” che ha portato a una chiamata dal suo manager aziendale per firmare un prestito di $ 900.000 per “sopravvivere”.

READ  L'animazione de "Il Signore degli Anelli" riceve la data di uscita dalla Warner Bros.

Dopodiché, Odenkirk ha detto di essere andato da un altro business manager che gli ha appena detto di “portarci dei soldi”. Odenkirk ha detto GQ Nel 2015 ha trascorso gli anni dal 2003 al 2007 “provando cose diverse”, dalla regia di spot pubblicitari alla recitazione di più alla scrittura di pilot televisivi.

La star di “Better Call Saul” ha diretto il film del 2006 “Let’s Go to Prison” con Will Arnett e Dax Shepard, e il film del 2007 “The Solomon Brothers” con Kristen Wiig e Will Forte, che attualmente ha il 13% e il 16%. Rotten Tomatoes rispettivamente il punteggio dei critici.

Alla fine, intorno al 2008, ha ricevuto una telefonata dallo showrunner di Breaking Bad Vince Gilligan per il ruolo di Saul Goodman, ha detto Odenkirk a GQ.

Odenkirk si è unito allo show nella sua seconda stagione, rimanendo con “Breaking Bad” per il resto delle cinque stagioni. Recita anche nel prequel “Better Call Saul”, Che scadrà nel 2022 Con la prima stagione della sesta stagione ad aprile.

Odenkirk ha detto a Stern che, nonostante il suo successo finale, “Breaking Bad” non era così popolare durante la sua prima stagione.

“Sto ancora verificando, voglio ancora sapere che diavolo fosse lo spettacolo”, ha detto Odenkirk quando gli è stato offerto il ruolo. “Ho chiamato un amico, qualcuno con cui stavo scrivendo, Reed Harrison, e mi ha detto: ‘Oh, questo è il miglior spettacolo in TV. Devi farlo. Questa è la cosa migliore là fuori. “