Dicembre 7, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Catturata un'eruzione solare senza precedenti

Catturata un’eruzione solare senza precedenti

È la più grande prominenza solare osservata in una singola immagine con l’intero disco del Sole, ESA Ha detto in una dichiarazione Rilasciato venerdì.

Il brillamento solare si è verificato il 15 febbraio e si è esteso per milioni di miglia nello spazio. L’immagine è stata scattata dal Full Sun Imager dell’Extreme Ultraviolet Imager a bordo del rover Solar Orbiter. Full Sun Imager è progettato per catturare l’intero disco solare anche durante i passaggi vicino al sole.

Per ora, c’è ancora molto “margine di vista” attorno al disco, che consente all’FSI di catturare dettagli sorprendenti fino a circa 3,5 milioni di chilometri, che è cinque volte il raggio del Sole, ha affermato l’ESA.

“Nell’approccio più vicino il 26 marzo, che vedrà il veicolo spaziale passare entro 0,3 volte la distanza tra il Sole e la Terra, il Sole riempirà una porzione molto più ampia del campo visivo del telescopio”.

L’Agenzia spaziale europea ha descritto le protuberanze solari come “grandi strutture di linee di campo magnetico ad incastro che mantengono dense concentrazioni di plasma solare sospeso sopra la superficie del Sole, a volte sotto forma di anelli arcuati”.

Le prime immagini di prova del telescopio Webb includono un selfie inaspettato

La prominenza solare è spesso associata alle espulsioni di massa coronale, che sono un’esplosione estremamente potente di luce solare, materiale ed energia dal Sole. Se questi proiettili fossero puntati sulla Terra, potrebbero interferire con la tecnologia satellitare. Le emissioni causano anche la comparsa dell’aurora boreale.

Tuttavia, in questo caso, l’espulsione di massa coronale si stava allontanando da noi.

L’Agenzia spaziale europea ha affermato che le immagini consentiranno agli esperti spaziali di capire per la prima volta come tali eventi siano correlati al disco solare.

READ  Un catalizzatore completamente nuovo ed economico che accelera la produzione di ossigeno dall'acqua

Il sole sta diventando più attivo. Un nuovo ciclo di 11 anni è iniziato nel 2019 e si prevede che il massimo solare in quel periodo, quando l’attività raggiungerà il picco, si verificherà a metà del 2025.

È importante che tu capisca Ciclo solare perché il clima spaziale è causato dal sole Eruzioni come brillamenti solari ed eventi di espulsione di massa coronale possono influenzare la rete elettrica, i satelliti, il GPS, le compagnie aeree, i razzi e gli astronauti nello spazio.
Altri telescopi spaziali, come il satellite ESA/NASA SOHO, spesso catturano l’attività solare ma non sono in grado di produrre immagini dettagliate. La corona del sole o la maggior parte dello strato esternoche è molto difficile da studiare.

La prossima settimana, il Solar Orbiter e la Parker Solar Probe della NASA condurranno osservazioni congiunte mentre Parker passa vicino al Sole.

L’anno scorso, la navicella spaziale Parker è diventata Il primo a “toccare il sole”. Ha volato con successo attraverso la corona solare, o atmosfera superiore, per campionare le particelle e i campi magnetici della nostra stella.