Come fare screenshot su Windows 10 (PC e tablet)

Windows 10 conserva molti dei vecchi metodi per catturare schermate e ne introduce di nuovi. Vediamo di fare un riepilogo, sia per i PC che per i tablet Windows 10. Di metodi per fare screenshot ce ne sono tanti e vale la pena conoscerli tutti, perché a volte può tornare utile un metodo piuttosto che un altro a seconda delle esigenze.

 

Partiamo dai metodi che possono fare comodo a chi usa un normale PC con mouse e tastiera, ma vedremo anche quelli per i possessori di tablet. Abbiamo a disposizione svariate combinazioni di tasti per effettuare screenshot dell’intero desktop o di una sola app. Su Windows 10 inoltre è stato rinnovato l’utile programma preinstallato “Strumento di Cattura”.

 

Copiare l’intero desktop negli appunti: Tasto Stamp

come fare screenshot windows 10

Tutte le tastiere per PC desktop e la grande maggioranza di quelle dei notebook e dei convertibili, dispongono del tasto “Stamp“, che serve a copiare negli appunti la schermata di tutto ciò che appare a monitor, compresa la barra delle applicazioni se non è nascosta. Una volta premuto il tasto Stamp si può incollare la schermata su un programma come Paint e poi salvare. Su alcune tastiere il tasto Stamp è condiviso con altre funzioni. In questo caso potete provare con la combinazione Maiusc+Stamp oppure Fn+Stamp.

 

Copiare una sola finestra negli appunti: Alt+Stamp

Se invece dell’intero desktop con tutte le finestre aperte preferiamo fare uno screenshot della sola finestra attiva, allora possiamo procedere con la combinazione di tasti Alt+Stamp, oppure Alt+Shift+Stamp o Alt+Fn+Stamp a seconda dei modi per attivare il tasto Stamp sulla vostra tastiera. Anche in questo caso il contenuto viene salvato negli appunti e dovrete incollarlo su app come Paint per poterlo poi salvare.

 

Salvare automaticamente l’intero desktop: Win+Stamp

come fare screenshot windows 10

Volendo si può evitare un passaggio e avere il proprio screenshot salvato direttamente. Basta usare la combinazione di tasti Win+Stamp (o Win+Shift+Stamp o Win+Fn+Stamp). Vedrete la luminosità del display abbassarsi per un secondo, a segnalazione del fatto che lo screenshot è stato eseguito. A questo punto se andate nella cartella Immagini troverete la sottocartella Screenshot, in cui ritroverete tutti gli screenshot che avete effettuati salvati in formato .png e con nome del file del tipo “Screenshot (1,2,3…ecc,)”.

 

Condividere uno screenshot con una app: Win+H

come fare screenshot windows 10

Con la combinazione di tasti Win+H ci appare un menu laterale simile a quelli richiamabili dalla vecchia Charms Bar di Windows 8/8.1 (una delle piccole incoerenze grafiche del giovane Windows 10…) nel quale ci vengono elencate le app installate con le quali possiamo condividere uno screenshot di tutto ciò che abbiamo a display in quel momento. Se scegliamo ad esempio l’app di Dropbox essa si aprirà, sempre in un menu laterale, per farci scegliere in quale cartella salvare lo screen. Se scegliamo l’app Posta verrà composta un’email con lo screenshot già allegato.

 

Lo strumento di cattura di Windows 10

come fare screenshot windows 10

Il piccolo programma “Strumento di cattura” è preinstallato su Windows dai tempi di Vista, ma con Windows 10 si arricchisce della funzione “Ritarda”, per far sì che la schermata sia catturata dopo un certo numero di secondi di ritardo (da 0 a 5). Con lo Strumento di cattura possiamo sia catturare l’intero schermo, una sola finestra, oppure un’area a piacere da disegnare con il mouse. Possiamo disegnare un’area di forma rettangolare oppure un’area libera.

 

Su tablet: Win+Volume Giù

Se possedete un tablet Windows senza tastiera aggiuntiva, oppure state utilizzando il vostro convertibile con la tastiera staccata, potete fare facilmente uno screenshot del’intero schermo con la combinazione di tasti Win+Volume Giù. In questo caso per “Win” intendiamo il tasto Windows sul tablet. Esso è spesso situato sulla cornice del display. Altre volte invece si trova sul bordo del tablet. In alcuni tablet molto economici invece è del tutto assente. Se avete un tablet senza tasto Windows potevate su 8.1 richiamare la funzione per la condivisione di screenshot dal tasto condividi della Charms Bar. Su Windows 10 la Charms Bar non c’è più e purtroppo non c’è un tasto rapido per gli screenshot all’interno del Centro Notifiche. Almeno finché Microsoft non metterà una pezza a questa mancanza non ci resta che usare lo Strumento di cattura.

 

Su tablet senza tasto Windows: Strumento di Cattura

Se non avete il tasto Windows sul vostro tablet Windows 10 potete catturare schermate tramite lo Strumento di cattura. Si avvierà all’interno della sua piccola finestra anche se siete in Modalità Tablet. Se vi interessa catturare la schermata di una app diversa da quella aperta in quel momento vi consigliamo di impostare il ritardo su 5 secondi, selezionare “Nuovo > Cattura schermo intero” e poi spostarvi velocemente sull’app di vostro interesse tramite la Task View. Ovviamente possiamo anche usare le altre modalità di cattura, come quella di un’area a piacere.

 

Su Surface: usiamo la penna!

Se avete un Surface potete facilmente condividere screenshot all’interno di OneNote, per poi aggiungere delle note, semplicemente premendo due volte il pulsante superiore della Surface Pen e disegnando sullo schermo l’area che intendete catturare.
 
E voi quale medoto per fare screenshot usate più spesso?

Volete altri trucchi, news e guide? Seguiteci sul nostro canale di Telegram [Clicca QUI]!

Articolo precedenteArticolo successivo
Staff
One love, one staff, one vision! - Seguiteci anche su Facebook e Twitter -