Con Windows Hello potremo sbloccare i device Windows 10 con occhi, viso e impronte

Ne avevamo parlato non troppo tempo fa sia in merito all’ingresso di Microsoft in FIDO Alliance, sia riguardo al prossimo top di gamma della casa di Redmond che forse includerà uno scanner dell’iride, ma ora è ufficiale. Con Windows 10 potremo sbloccare in tutta sicurezza i nostri device grazie al nostro viso, ai nostri occhi e alle nostre impronte digitali grazie alla tecnologia “Windows Hello“.

Questo nuovo sistemaci permetterà di entrare all’interno dell’OS dei nostri dispositivi attraverso sistemi biometrici ad alta precisione. Potremo in altre parole dire addio alle password, difficili da ricordare e facilmente trafugabili, perché saremo noi e solo noi la chiave del nostro mondo virtuale.

HelloWindows233

Naturalmente sarà necessario un hardware dedicato perché ciò sia possibile e preciso (no, non basterà ai malintenzionati utilizzare una vostra foto per curiosare nel vostro PC o nel vostro telefono) e non mancheranno dispositivi equipaggiati con gli strumenti giusti per far funzionare questa feature, ci assicura Microsoft. Mentre per le impronte, lo scanner che utilizzate ora potrebbe già essere compatibile in futuro, per viso e scansione dell’iride va fatto un discorso a parte, poiché serviranno apparecchiature integrate a infrarossi al sistema per assicurarsi che siate voi gli utilizzatori del vostro PC, indipendentemente dalle condizioni di illuminazione.

E la nostra privacy? Sarà tutelata poiché la firma biometrica che ci consentirà di entrare sarà conservata a livello locale e non condivisa sulla rete. Si tratta di una tecnologia in grado di adattarsi a qualsiasi tipo di utilizzo: da quello consumer a quello business, fino a quello governativo tale è il grado di sicurezza che promette Microsoft.

HelloWindows23

Ma non è finita qui: l’azienda supporterà anche “Passport”, un nuovo sistema che consentirà agli utenti di loggare all’interno di app, siti e servizi online senza utilizzare password. Una vota che Passport si sarà assicurato di verificare tramite un PIN o Windows Hello che voi siete i reali possessori del device, potrete accedere istantaneamente a tutti i vostri contenuti protetti da password, senza dovervi autenticare ogni volta per ogni servizio protetto.

Comodità, praticità, velocità, sicurezza e privacy: sono queste le parole che animano Windows Hello e Passport.

Non so voi, ma io non vendo l’ora di metterci sopra le mani.

FONTE: Microsoft

Articolo precedenteArticolo successivo
Alessandro Del Grano
If something is expensive to develop, and somebody's not going to get paid, it won't get developed. So you decide: Do you want software to be written, or not? - B. Gates