Luglio 4, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Correggi gli errori di gestione del disco in Windows 11/10

Gli errori del disco sono uno degli errori più comuni in Windows 11/10. Questo è spaventoso perché tutti i nostri dati sono su dischi rigidi e, anche se abbiamo un backup, ci vorrà del tempo per recuperare tutto. La maggior parte di questi errori del disco può essere corretta ed è di questo che parleremo in questo articolo. Scopri i migliori suggerimenti per risolvere i messaggi di errore comuni di gestione del disco in Windows 11/10.

Errori di gestione del disco in Windows

Correggi gli errori di gestione del disco in Windows 11/10

Questo articolo ti aiuterà a correggere gli errori di gestione del disco:

  1. Stato del disco non inizializzato o disco mancante,
  2. Stato disco di base o dinamico illeggibile,
  3. Stato del disco dinamico all’estero,
  4. Lo stato del disco dinamico è online (errori),
  5. Lo stato del disco dinamico è offline o mancante,
  6. Stato del modulo di base o dinamico non riuscito,
  7. Lo stato del modulo base o dinamico è sconosciuto,
  8. I dati sullo stato del modulo dinamico sono incompleti,
  9. La condizione di blocco dinamico è sana (a rischio),
  10. Impossibile gestire i volumi tratteggiati utilizzando Gestione disco o DiskPart,
  11. Gestione disco Impossibile avviare il servizio disco virtuale.

Prima di iniziare, ricorda due cose. Innanzitutto, è necessario un account con diritti di amministratore. In secondo luogo, fai molta attenzione quando usi gli strumenti di gestione del disco. Un errore ti farà perdere tutti i tuoi dati e non c’è modo di evitare di perdere i dati su quelle unità.

Per aprire uno strumento di gestione del disco, attenersi alla seguente procedura:

  1. Al prompt Esegui, digitare compmgmt.mscE premi Invio.
  2. Questo avvierà la console di gestione del sistema.
  3. Seleziona Archiviazione > Gestione disco. Elenca tutti i driver e le partizioni che hanno.

Pre-test:

  • Supponiamo che l’unità sia collegata correttamente al PC, se è un’unità esterna, sia collegata correttamente alla porta USB.
  • Controlla questo prima di iniziare e prova sempre a connetterti a un altro computer per vedere se funziona.
  • Se il dispositivo funziona su un altro computer, prova a eseguire Disk Error Check.

Stato del disco non inizializzato o disco mancante

Molte volte la partizione o il file del driver non verranno visualizzati in Explorer. Per verificare se è fisico, apri Gestione disco. Assicurati di vederlo Non iniziato. Se sì, il disco non ha la firma corretta, il che significa che non è registrato correttamente sul computer. Un disco viene registrato quando lo si formatta almeno una volta. Se il disco fosse stato trovato in precedenza, potrebbe essere stato danneggiato in qualche modo.

READ  40 La migliore stufa a legna con forno del 2022 - Non acquistare una stufa a legna con forno finché non leggi QUESTO!

Se è un nuovo disco, puoi avviarlo; Tuttavia, in caso contrario, dovremmo provare soluzioni diverse.

Correzione dei messaggi di errore di gestione del disco

Caricalo e aggiungi una lettera di unità:

  • Se sembra essere offline in Gestione disco, fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Online.
  • Se il disco è già online ma non dispone di una lettera di unità (ad es. C, D, E, ecc.), fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Modifica lettera e percorso di unità. Seleziona la lettera che non è già stata assegnata.
  • Infine, puoi scegliere di formattarlo in NTFS o FAT32. Se stai usando 64 bit, assicurati di usare NTFS. Questo cancellerà tutti i dati sul tuo disco.

Per problemi, vedere Gestione dispositivi.

A causa di problemi con l’unità, il disco rigido potrebbe non funzionare correttamente. È sempre una buona idea controllare Drive Manager per vedere se è presente un punto esclamativo giallo accanto all’elenco delle unità. Se è così:

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sull’elenco dei dischi rigidi e selezionare Smonta disco.
  • Quindi fare clic su Azione ed eseguire la scansione per le modifiche hardware.

La posizione della base o del disco dinamico è illeggibile

Se si verifica questo problema, è possibile che il disco rigido presenti un guasto hardware o un danneggiamento irreversibile. Il database di configurazione del disco di sistema potrebbe essere danneggiato e in questo caso il messaggio di errore visualizzato è “illeggibile”. Puoi provarlo su un altro computer, ma l’unica soluzione qui è sostituire il disco rigido.

Secondo: SSD non viene visualizzato in Gestione disco o BIOS in Windows.

Stato disco dinamico esterno

Quando sposti il ​​disco dinamico da un computer all’altro, riceverai un’icona di avviso con uno stato estraneo accanto ad essa. I dischi dinamici offrono la possibilità di creare volumi tolleranti agli errori che possono espandersi a molti dischi che i dischi di base non potrebbero. Quando crei un disco dinamico, il disco di configurazione viene archiviato su tutti i dischi dinamici e le informazioni sul proprietario vengono perse quando si passa da un computer all’altro.

La soluzione è utilizzare l’opzione per importare dischi esterni. Basta fare clic con il pulsante destro del mouse sul disco e utilizzare l’opzione. Dopo aver importato il disco, tutti i volumi sul disco esterno saranno visibili e accessibili durante l’importazione del disco.

Ora che conosci il disco dinamico, ecco un elenco di errori e la loro soluzione sul disco dinamico.

READ  40 La migliore henn per sopracciglia del 2022 - Non acquistare una henn per sopracciglia finché non leggi QUESTO!

Lo stato del disco dinamico è online (errori)

Per risolvere questo problema, è necessario riavviare il disco per reinserirlo Sulla linea Condizione. Fai clic con il tasto destro e avrai questa opzione. Funzionerà se gli errori di I/O sono temporanei.

Lo stato del disco dinamico è offline o mancante

Nel caso del Il disco dinamico è danneggiato o non disponibile in modo intermittente, Che apparirà offline. Inoltre, il nome del disco è mancante. Può essere spento o disconnesso. Assicurati che il driver sia abilitato. Inseriscilo di nuovo e se è mostrato sullo strumento, fai clic con il pulsante destro del mouse Riavvia il disco.

Se ciò non accade, non si può fare nulla. Tutto quello che puoi fare è fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare Elimina il disco. Tuttavia, prima di farlo, rimuovere tutti i blocchi (o vetri) sul disco. Per salvare i dati, puoi salvare tutti i volumi con mirroring su disco eliminando il vetro anziché l’intero volume.

Per riportare online un disco offline, ancora il nome del disco # (mancante):

  1. Provare Riavvia il disco Riporta il disco online
  2. Se si verifica l’errore “Nessuna configurazione valida duplicata”, salvare il visualizzatore eventi. In tal caso, il team di supporto Microsoft può aiutarti.
  3. Prova a connetterti a un altro computer, in particolare un computer con dischi dinamici. Se è online, importa il disco in quel computer e riportalo al sistema non in esecuzione.

Stato del modulo di base o dinamico non riuscito

Ancora una volta, questo è chiaramente un disco danneggiato o un file system danneggiato. Dovresti controllare il livello di potenza o provare i passaggi che abbiamo condiviso per “Stato del disco non inizializzato o disco mancante”. Questo vale per i dischi di base, ma se è un disco dinamico, fai clic con il pulsante destro del mouse per vedere se può essere portato online.

Cioè, se il volume dinamico è sottoposto a mirroring con i vecchi dati o è un modulo RAID-5, portare il disco di base in linea non riavvierà automaticamente il modulo. Per assicurarti che i dati siano sincronizzati, devi prima portare online le altre unità collegate, quindi riavviare manualmente il modulo con mirroring o RAID-5 e quindi eseguire lo strumento di verifica degli errori o Chkdsk.exe.

Lo stato del modulo base o dinamico è sconosciuto

In questo caso, il settore di avvio del volume è danneggiato ei dati non sono più disponibili. È anche possibile che la struttura del nuovo disco sia incompleta. Per risolvere, è necessario riavviarlo.

  1. In Gestione disco, controlla se lo stato è online, altrimenti devi prima configurarlo online.
  2. Quindi fare clic con il pulsante destro del mouse su quel disco Avvia il disco.
  3. Fare clic su OK per accettare lo stile di partizionamento predefinito
  4. Una volta che la procedura guidata ha terminato il suo lavoro, è necessario accedervi.
READ  40 La migliore oli essenziali naturali del 2022 - Non acquistare una oli essenziali naturali finché non leggi QUESTO!

I dati di stato del modulo dinamico sono incompleti

Windows 10 supporta più dimensioni del disco. Se rimuovi uno dei dischi e lo sposti su un altro computer, non funzionerà e se non sposti e importi i dischi rimanenti contenenti quel volume, cancellerà tutti i dati.

Quindi la soluzione è spostare tutti i dischi che fanno parte del modulo multidisco sul computer e importarli. I dischi sono indicati come dischi esterni. Abbiamo già menzionato sopra come importare ed elaborare questi dischi.

Lo stato del modulo dinamico è integro (a rischio)

Se i tuoi moduli dinamici sono contrassegnati come pericolosi, indica che sono presenti errori di I/O nell’area di base, anche se sono integri. Potrebbe essere dovuto a qualcosa sul disco, ma lo fa Tutti i blocchi sono in pericolo. Il disco deve essere nascosto Disconnesso.

Per risolvere questo problema è necessario riportare il disco allo stato online e ripristinerà lo stato, ma se non funziona, è necessario sostituire quel disco.

Impossibile gestire i volumi tratteggiati utilizzando Gestione disco o DiskPart

Ci sono tonnellate di strumenti di gestione del disco. Se si utilizza uno di questi prodotti, questi prodotti potrebbero aver sostituito Microsoft Logical Disk Manager (LTM) per la gestione avanzata del disco. Sfortunatamente, devi contattare il team di supporto per risolvere questo problema.

Il servizio disco virtuale non può essere avviato dalla gestione del disco

Ciò si verifica in genere quando il computer remoto blocca il servizio di disco virtuale (VDS) a causa di un firewall o quando il computer remoto non supporta VDS. Il servizio VDS consente di connettersi in remoto a un altro strumento di gestione del disco del computer e quindi di consentire all’amministratore di configurarlo.

Puoi configurare il firewall di Windows Defender o connetterti in remoto a questo computer per abilitare l’eccezione di gestione del volume remota e quindi usare Gestione disco.

Prova: Microsoft.com.

10