DragonBall Fighter: sfere del drago, a noi!

Se dico Goku a che pensate?

Ma ovviamente alla saga di Dragonball, il capolavoro di Akira Toriyama che appassiona, ormai da tempo, i ragazzi di tutte le età. Che sia nella versione cartacea oppure nella trasposizione televisiva, il successo planetario di questa storia ha trovato terreno fertile anche in Italia, grazie anche alle tv locali che per prime hanno fiutato le potenzialità narrative e le capacità di intrigare delle storie di Goku, il protagonista della serie, e soci. Ed ovviamente, anche il settore videoludico ha attinto a piene mani dal ricco format, con titoli più o meno ben riusciti in tema.

Il gioco del quale parlo oggi, Dragon Ball Fighter [Ver. 1.0.0.2],  si immerge capo e piedi negli scenari della saga, sul filone degli sparatutto a scorrimento verticale.

La meccanica di gioco é semplice, trattandosi di progredire nel livello col personaggio scelto (il piccolo Gohan, il primo disponibile) il quale, in volo e “sparando” colpi di energia, dovrà farsi strada tra nemici di ogni tipo, tutti perfettamente attinenti al mondo fantasy della Saga. Ogni personaggio (per ora Gohan, pare) avrà a disposizione un potere speciale (ad esempio Gohan potrà trasformarsi in scimmione) per affrontare le situazioni più critiche della battaglia. Inoltre, ci sarà la possibilità di accumulare punti da spendere nel potenziamento del personaggio (più resistenza, più potenza di fuoco e via discorrendo).

La grafica é fatta molto bene e riuscirà ad immergervi al meglio negli ambienti della storia originale. La giocabilità, invece, lascia un po’ interdetti, poiché pur avendo pieno e buon controllo sul personaggio, sarà difficile “vivi” e proseguire nei quadri.
Io non amo i giochi troppo facili, ma qui s’é esagerato nel verso opposto.

Articolo precedenteArticolo successivo
Orienta la tua vita in maniera che nessuno possa dire che l'unica cosa che hai di smart sia il tuo telefono!