Settembre 26, 2021

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Facebook introduce le sale riunioni in realtà virtuale


Spiegazione dell’immagine

AFP

Facebook ha presentato giovedì un nuovo servizio di collaborazione professionale che consente agli utenti di integrarsi tramite Oculus Virtual Reality Headsets, un altro passo verso la creazione di metaware, un universo in cui la realtà e Internet alla fine si fondono. Azienda secondo la California.

Nelle “aule di lavoro”, i partecipanti appaiono attorno a una tavola rotonda sotto forma di avatar personalizzati simili a personaggi dei cartoni animati.

Possono comunicare con il loro microfono, disegnare una lavagna virtuale utilizzando i telecomandi che imitano i loro gesti o trasmetterli allo schermo di fronte a loro.

“I luoghi di lavoro sono la nostra joint venture principale, che consente alle persone di venire a lavorare nella stessa stanza, indipendentemente dalla distanza fisica”, ha affermato la società in una dichiarazione sul blog di Oculus, un marchio di visori per realtà virtuale (VR) acquisito su Facebook. 2014.

“Funziona nella realtà virtuale proprio come funziona su Internet ed è progettato per migliorare la capacità di collaborazione del tuo team”, ha aggiunto.

La nuova tecnologia è disponibile per gli utenti delle cuffie Quest 2 in versione beta. I loro colleghi che non dispongono di questa attrezzatura possono partecipare alle riunioni tramite videochiamate.

Alla fine di luglio, Facebook ha annunciato la creazione di un team dedicato ai “metaware”, una fusione reale e virtuale chiamata “meta-universo”, una visione fantascientifica esistente dei videogiochi.

Metawares, il successore di Internet mobile e il futuro del social network, afferma il suo fondatore, Mark Zuckerberg.

“Per realizzare la nostra visione dei metaware, abbiamo bisogno di creare un’interfaccia digitale (diversa) per trascendere i confini fisici e spostarci tra le stanze della nostra casa con la stessa facilità”, ha descritto il capo sul suo profilo Facebook.

READ  Buon affare iPhone 11 Pro: 32% di grande sconto sul telefono Apple

Gradualmente, ha spiegato, schermi, ologrammi, visori VR e occhiali per realtà ingrandita dovrebbero consentire movimenti fluidi dell’universo virtuale in luoghi fisici come i “teletrasporti”.

“La qualità essenziale dei metaware – la sensazione di stare realmente con le persone – e FRL (Facebook Reality Labs, Project Manager, ndr) crea prodotti che sono presenti da anni in diversi spazi digitali”.

Finora Oculus si è concentrato maggiormente sui videogiochi, ma questa sezione esplora altre applicazioni che vanno dal turismo alle telecomunicazioni.