Fluent Design per Windows 10: l’interfaccia grafica non smette di evolversi

Il Fluent Design è ormai parte integrante dell’esperienza Windows 10. Siamo abituati a vedere le nostre app in questa veste grafica e la percezione generale è più che positiva.

Fluent Design, l’interfaccia grafica si evolve

Con il Fall Creators Update abbiamo assistito ad una forte implementazione del Fluent Design, che continua anche adesso con lApril 2018 Update. Recentemente al Build 2018 (l’evento dedicato agli sviluppatori) sono stati svelati alcuni progetti futuri che riguardano l’interfaccia grafica di Windows 10.

Microsoft sta testando l’uso degli effetti ombra sul Fluent Design e, al contempo, sta attualizzando i menù contestuali e lo stesso tasto indietro.

Quest’ultimo sta subendo un processo di revisione, l’obbiettivo è renderlo più pertinente. Adesso è possibile posizionarlo all’interno dell’app o in cima, questa soluzione, però, non è sempre chiara per gli utenti Windows 10, per questo si sta riconsiderando anche il suo posizionamento. In questo modo si otterrà un effetto grafico più raffinato e soprattutto più coerente con le app Microsoft.

Gli sviluppatori di app di terze parti dovranno adottare i Fluent Controls per avere accesso ai nuovi elementi ed implementarli nelle loro app.

Per quanto riguarda l’effetto visivo, le ombre conferiranno più profondità alle app e verrà enfatizzato anche l’uso dei colori.

È in corso di sviluppo anche la possibilità di usare le scorciatoie da tastiera e anche il controller Xbox One per la navigazione sulle app con Fluent Design.

Insomma, Microsoft è sempre alla ricerca di nuovi modi per ammodernare la veste grafica di Windows 10, queste funzionalità, e sicuramente altre, saranno introdotte più avanti quest’anno.

Torneremo sicuramente a parlare del Fluent Design e delle sue applicazioni in ambito Windows 10.

Fonte: The Verge

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Ogni tanto mi viene in mente qualcosa... e qualche volta la scrivo.