Settembre 28, 2021

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Garmet Artificial Heart: copie vendute in Italia e negli Stati Uniti

L’azienda francese Garmet ha venduto le prime copie di cuori artificiali. Una delle due copie è stata impiantata nel torace di un paziente a Napoli una settimana fa, e il secondo campione è stato trasferito pochi giorni fa a un uomo di 39 anni al Duke Duke University Hospital.

Questi cuori artificiali color granato non vogliono rimanere nel seno di due pazienti a tempo indeterminato: vengono rimossi entro un massimo di 180 giorni, il cui scopo è poter attendere più tranquillamente un trapianto di cuore biologico. I primi test eseguiti in Francia hanno mostrato che il cuore di cormo non era ancora in grado di confermare la sopravvivenza dei pazienti oltre i pochi mesi. Tuttavia, questa tecnologia è molto efficace nel contesto della chirurgia del trapianto di cuore, poiché il numero di donatori è molto inferiore al numero di pazienti in attesa.

Quindi Garmet sta ancora lavorando per rendere “affidabile” nel tempo il suo cuore artificiale, e sta anche cercando di ridurre il costo di produzione del dispositivo, che oggi si aggira intorno ai 150.000 euro l’unità. Tuttavia, va notato che gli attuali modelli di cuori di cormo non hanno già la minima correlazione con i primi prototipi: il cuore di cormo ha ora 4 valvole (per due cavità ventricolari), la membrana intorno al cuore è flessibile (che è il rigidi primi prototipi) e i sensori monitorano costantemente le costanti chiave per 4 Kg. La biologia assicura una funzione circolatoria molto vicina al cuore. Quindi il dispositivo del nuovo centro è molto ingombrante, ma molto sicuro…