Settembre 28, 2021

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Google rimanda di quasi due anni il rilascio dei “cookie”cookie

SAN FRANCISCO (awp/afp) – Google ha annunciato giovedì che rinvierà di quasi due anni il rilascio dei “cookie” se questi traccianti, che consentono alle società di ricerca online di vendere spazi pubblicitari altamente personalizzati, mantengono i dati riservati.

Il team californiano ha affermato in un post sul blog che aveva bisogno di più tempo per testare e utilizzare il suo nuovo sistema, che afferma che rispetta molto la privacy dei suoi utenti.

Attualmente, Google utilizza “cookie di terze parti”: questi piccoli file di testo che raccolgono dati durante la navigazione e vengono utilizzati per indirizzare gli utenti.

L’organizzazione ha suscitato un crescente risentimento, soprattutto in Europa e California, che hanno approvato leggi per proteggere meglio la riservatezza delle informazioni personali.

Google opera su un sistema alternativo che doveva essere testato con alcuni inserzionisti a partire dal secondo trimestre di quest’anno.

Invece di rivolgersi agli utenti di Internet individualmente, gli inserzionisti prendono di mira sezioni del pubblico – “FLoC” – centinaia o migliaia di persone. Google definisce queste categorie in base alla navigazione dell’utente.

“Anche se ci sono stati progressi significativi in ​​questo sforzo, è chiaro che abbiamo bisogno di più tempo per fare le cose in tutto l’ambiente”, ha detto il manager di Google Vinay Goyal in un post sul blog.

La riforma è stata rinviata a metà del 2023.

Ad esempio, il browser Chrome vuole rimuovere gradualmente i “cookie” di terze parti per un periodo di tre mesi, dalla metà del 2023 alla fine del 2023.

“Ciò fornirà ampio tempo per discussioni pubbliche sulle giuste soluzioni, per continui scambi con le autorità di regolamentazione e per gli editori e il mondo della pubblicità per spostare i loro servizi”, ha affermato Goyal.

READ  Buon affare Xiaomi Redmi Note 9: fascia media accessibile a meno di 130 130

afp / rp