Novembre 29, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Harry Miller: l'uomo dello stato dell'Ohio dice che si ritirerà dal calcio dal punto di vista medico, citando problemi di salute mentale

Harry Miller: l’uomo dello stato dell’Ohio dice che si ritirerà dal calcio dal punto di vista medico, citando problemi di salute mentale

Miller dice di aver tentato il suicidio prima dell’inizio della scorsa stagione e ha elogiato l’allenatore dell’Ohio State Ryan Day per il supporto immediato che ha fornito quando l’assistente arbitro gli ha parlato al riguardo.

“Normalmente non condividerei tali informazioni”, ha scritto Miller in un messaggio di due pagine su Twitter. “Tuttavia, poiché ho giocato a calcio, non ho più il privilegio della privacy, quindi condividerò la mia storia per un po’ prima che altri articoli continuino a chiedersi: ‘Cosa c’è che non va in Harry Miller.

“Questa è una buona domanda. È una domanda abbastanza buona per me per non sapere la risposta, anche se l’ho fatta spesso.”

Miller dice che Day lo ha messo in contatto con due medici che gli hanno dato supporto. Poche settimane dopo, Miller ha provato di nuovo a giocare a calcio “con cicatrici sul polso e sulla gola”.

Ha continuato: “Potrebbe essere stato difficile vedere le cicatrici mentre il mio polso era legato con del nastro adesivo”. “Forse è stato difficile vedere le cicatrici attraverso i colori vivaci della TV. Forse le cicatrici erano difficili da sentire in tutti i talk show e le interviste. Sono difficili da vedere e sono facili da nascondere, ma sicuramente fanno male .”

“C’era un uomo morto in TV, ma nessuno lo conosceva”.

Miller dice all’epoca che “avrebbe preferito morire piuttosto che essere un codardo” e aveva paura di allungare la mano a causa della reazione che vedeva agli altri nella sua posizione.

“Ho visto il vecchio adagio su come la nostra generazione sia stata benedetta con un secondo, ma posso dirti che la mia pelle era ruvida”, dice. «Avrebbe dovuto esserlo, ma non era più forte del metallo affilato del mio taglierino.

Harry Miller ha elogiato il supporto dell'allenatore Ryan Day.

“E ho visto quanto fosse facile per le persone respingere gli altri dicendo che erano solo uno stupido studente del college che non sapeva nulla.

READ  Joan Howard del Michigan spiega la scaramuccia post-partita, AD condanna queste azioni

“Ma fortunatamente, sono uno studente di ingegneria e ho un 4.0 e tutti i premi di cui potresti aver bisogno, quindi forse se il male di qualcuno può essere preso sul serio per una volta, potrebbe essere mio”.

Miller, un’ex recluta a cinque stelle, dice che Day lo sta aiutando a trovare un modo diverso per aiutare gli altri nel programma di football dell’Ohio che potrebbero anche avere problemi di salute mentale, e spera che “i dipartimenti di atletica leggera in tutto il paese faranno lo stesso”. “

“Se non per lui [Day] E i lavoratori, le mie parole non saranno un riflesso”, dice Miller. Sarai una prova all’autopsia”.