Dicembre 8, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

I Nets hanno multato di $ 50.000 per aver consentito a Kyrie Irving di entrare negli spogliatoi durante la partita casalinga contro i Knicks

I Nets hanno multato di $ 50.000 per aver consentito a Kyrie Irving di entrare negli spogliatoi durante la partita casalinga contro i Knicks

Il Reti di Brooklyn Ha segnato un’altra vittoria domenica pomeriggio, rimandando New York Knicks110-107, per estendere la loro serie di vittorie a tre partite. Kevin Durant Ha aperto la strada, segnando un record stagionale di 53 punti, ma la sua prestazione impressionante non è stata l’unico titolo.

Ecco perché Keri Irvinga cui è ancora vietato giocare in casa al Barclays Center, Era lì per la prima volta in tutta la stagione. Si è presentato alla fine del primo tempo e si è seduto in campo come tifoso. Ma durante la pausa, si è fatto strada negli spogliatoi e, di conseguenza, i Nets sono stati multati di $ 50.000.

Comunicato stampa dell’NBA:

I Brooklyn Nets sono stati multati di $ 50.000 per aver violato la legge locale di New York City e i protocolli sanitari e di sicurezza della lega durante la partita del 13 marzo contro i New York Knicks al Barclays Center, ha annunciato oggi la National Basketball Association.

La violazione è avvenuta quando i Nets hanno permesso a Kyrie Irving, presente alla partita, di entrare negli spogliatoi della squadra.

All’inizio di questo mese, il 7 marzo, il mandato del settore pubblico in materia di mascherina e vaccino è stato rimosso a New York City, il che significa che le persone non vaccinate come Irving possono ora entrare in spazi interni come bar, ristoranti e piazze. Di conseguenza, Irving ha potuto assistere alla partita come tifoso.

Tuttavia, non gli è ancora permesso di giocare, perché il mandato di vaccinazione del settore privato di New York City è ancora in vigore. Per lavorare per un’azienda con sede a New York, devi essere vaccinato. Sebbene Irving potesse entrare nell’edificio, era lì come cliente pagante e non come dipendente. Quando è entrato negli spogliatoi, tecnicamente è entrato nell’ambiente di lavoro, il che non è consentito e ha portato a una multa dalla NBA.

Dal punto di vista sanitario, non ha senso che Irving possa entrare nell’edificio senza maschera e guardare la partita da un posto allo stadio, ma non poteva giocare. A quanto pare, Curling e Irving hanno cercato di chiarire il punto facendolo apparire in una partita televisiva nazionale e star come LeBron James E Kevin Durant entrambi Hanno espresso la loro insoddisfazione per Al-Qaeda.

È improbabile che il sindaco di New York City Eric Adams apporti modifiche a breve. A febbraio ha licenziato più di 1.000 lavoratori della città per essersi rifiutati di ricevere un vaccino contro il COVID-19 e non vuole creare una scappatoia per Irving. Quando ha espresso le sue preoccupazioni sulla situazione in una conferenza stampa durante il fine settimana, Adams ha suggerito che se Irving avesse voluto giocare, avrebbe dovuto vaccinarsi.

READ  Blocco della MLB: aggiornamenti in tempo reale mentre la MLBPA e i proprietari continuano le trattative prima della scadenza del campionato