Novembre 28, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

I prezzi del petrolio salgono a causa delle preoccupazioni sull'offerta

I prezzi del petrolio salgono a causa delle preoccupazioni sull’offerta

I futures sul petrolio sono aumentati giovedì notte, recuperando alcune delle perdite del giorno precedente.

L’Agenzia internazionale per l’energia ha affermato che il calo della domanda di petrolio dovuto all’aumento dei prezzi non compenserà l’interruzione delle forniture petrolifere russe, secondo Reuters.

La Russia invade l’Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

Il greggio US West Texas Intermediate è salito di $ 1,17, o dell’1,2 percento, a $ 96,20 al barile.

I future sul greggio Brent sono aumentati di circa $ 1,12, o 1,1 per cento, a $ 99,19 al barile.

Entrambi i contratti si sono stabilizzati in ribasso mercoledì, dopo un inaspettato balzo delle scorte di greggio statunitensi e segni di progresso nei colloqui di pace tra Russia e Ucraina.

Porta la tua attività FOX in movimento facendo clic qui

Il greggio statunitense ha chiuso in ribasso dell’1,08% a 95,04 dollari al barile, mentre il greggio Brent ha chiuso in ribasso dell’1,9% a 98,02 dollari al barile.

Un rapporto dell’Agenzia internazionale per l’energia afferma che circa tre milioni di barili al giorno di produzione petrolifera russa potrebbero essere bloccati a causa delle sanzioni occidentali e con gli acquirenti che trascurano le esportazioni russe. Questo previsto calo della domanda supererà il milione di barili al giorno a causa dell’aumento dei prezzi.

CLICCA QUI PER LEGGERE DI PIÙ SUL BUSINESS FOX

Le scorte di petrolio statunitensi sono aumentate di 4,3 milioni di barili nella settimana terminata l’11 marzo a 415,9 milioni di barili, secondo la US Energy Information Administration, superando le aspettative degli analisti per un calo di 1,4 milioni di barili.

READ  Settimana azionaria in vista: il lavoro della Fed sta diventando più difficile