Ottobre 15, 2021

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Il pioniere britannico dei computer Clive Sinclair muore all’81

Clive Sinclair, l’inventore britannico dietro la calcolatrice tascabile e i computer domestici a prezzi accessibili, è morto giovedì all’età di 81 anni, ha detto la sua famiglia ai media.

Ha combattuto contro il cancro per più di un decennio ed è morto nella sua casa di Londra, secondo i media britannici, ricevendo tributi da molti che ricordavano felicemente la loro prima esperienza con il computer nei primi anni ’80.

La scorsa settimana stava ancora lavorando alle invenzioni “perché voleva farlo”, ha detto sua figlia Belinda Sinclair alla BBC.

“Era inventivo e fantasioso e per lui è stato emozionante ed è stata un’avventura, era la sua passione”, ha aggiunto.

La rivoluzionaria invenzione di Clive Sinclair è stata la prima calcolatrice elettronica portatile nel 1972.

Il Sinclair ZX80, lanciato nel 1980 e venduto a meno di £ 100 all’epoca, ha contribuito a democratizzare il sistema informatico di casa nel Regno Unito e altrove.

Altri computer domestici, come l’Apple II, erano più costosi e Sinclair è stata la prima azienda a vendere più di un milione di macchine.

I modelli successivi includevano lo ZX Spectrum nel 1982, che offriva un’interfaccia più potente e più user-friendly che accelerò la rivoluzione nei giochi e nella programmazione casalinghi.

L’ultimo film del regista britannico Edgar Wright “Last Night in Soho” è stato proiettato a Venezia questo mese, rendendo omaggio a Sinclair su Twitter.

“Le prime scene di un nuovo mondo sono terrificanti + 3D Monster Maze + Graphics in ZX81, vorrei rendere omaggio al pioniere della tecnologia Sir Clive Sinclair”, ha detto.

“Ha reso possibili i sogni del 21° secolo. In tuo onore premetterò il tasto di gomma di uno spettro. RIP.”

READ  கே99 (+€ 8/mese) solo su Samsung Galaxy Z Flip 3 5G Buix Telecom

– Triciclo a batteria –

“Si potrebbe dire che l’era digitale è iniziata per noi nel Regno Unito con il Sinclair ZX80, migliaia di bambini hanno imparato il codice utilizzando 1k di RAM”, ha twittato Tom Watson, ex vicepresidente del Partito Laburista.

“Quest’uomo ha cambiato la mia vita”, ha aggiunto.

Tuttavia, non tutte le scoperte di Clive Sinclair furono un successo clamoroso. Sinclair C5, un camion difettoso alimentato a batteria, è crollato di prezzo dalla sua introduzione nel 1985 come futuro del traffico verde.

“L’influenza di Sir Clive Sinclair nel mondo non deve essere sottovalutata”, ha twittato il giornalista di videogiochi Dominic Diamond. “Se avessimo smesso di ridere abbastanza a lungo da acquistare la C5, avremmo salvato l’ambiente”.

Nato nel 1940, Sinclair ha lasciato la scuola all’età di 17 anni per diventare giornalista tecnico. All’età di 22 anni, fondò la sua prima azienda, sviluppando apparecchiature radio per corrispondenza, inclusa l’allora più piccola radio a transistor al mondo.

Altri programmi includono orologi digitali e la prima TV a schermo piatto.

È stato interpretato sullo schermo nel 2009 dall’attore britannico Alexander Armstrong nel dramma televisivo Micro Men, che descrive la sua rivalità con Chorn Curry, il fondatore di Acorn Computers negli anni ’80.

Paradossalmente, in un’intervista del 2013 alla BBC, Clive Sinclair ha rivelato di non usare i computer.

“Non mi piacciono le distrazioni”, ha spiegato. “Se avessi un computer, potrei cambiarlo. Potrei cambiarlo. Non voglio.”