Luglio 3, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

James Webb, il telescopio spaziale più potente mai costruito, è pronto a decollare

Telescopio spaziale James Webb (JWST) aspetta da trent’anni che gli astronomi di tutto il mondo esplorino l’universo in modi senza precedenti, grazie al razzo Ariane 5, che dovrebbe raggiungere sabato il suo posto di osservazione a 1,5 milioni di km dalla Terra.

Dopo diversi rinvii, Il James Webb Space Telescope (JWST) decollerà questo sabato alle 13:20, ora del Belgio, dal Centro spaziale di Cayenne al Cairo. JWST diventerà il dispositivo di osservazione cosmica più avanzato mai inviato nello spazio. E questo decollo, grazie alla NASA, può essere seguito online.

Questo sabato sapremo dopo 27 minuti se la fase di propulsione del velivolo è stata corretta. Ciò suggellerà ulteriormente la cooperazione tra la NASA e i suoi alleati europei. Per lo spazio, “Serve una forte collaborazione per fare grandi coseLo hanno detto a Kourou funzionari dell’ESA e della NASA.

Tuttavia, possono essere necessarie diverse settimane per scoprire se il telescopio è pronto per l’uso. Con l’entrata in servizio ufficiale prevista per giugno.

Questo sofisticato strumento di sorveglianza mira a far luce sui problemi che ci affliggono:Da dove veniamo? “ O “Siamo gli unici nell’universo?”.


Per saperne di più: Il nuovo telescopio James Webb è “belga”, il più grande del mondo


Il telescopio James Webb fornirà informazioni sulla formazione di stelle e galassie, E guarda gli extraterrestri che gli astronomi troveranno un giorno sempre più modelli per identificare altre Terre.

James Webb segue le orme del telescopio spaziale Hubble, che ha rivoluzionato l’osservazione dell’universo: grazie a lui, gli scienziati hanno scoperto l’esistenza di un buco nero galattico al centro di tutte le galassie o la presenza di vapore attorno ai pianeti esterni.

Immaginato dalla NASA Hubble lanciato nel 1990, E costruito nel 2004, in collaborazione con le agenzie spaziali europea (ESA) e canadese (CSA), JWST si differenzia in più di un modo.

La sua dimensione del vetro, con un’apertura alare di 6,5 metri, gli conferisce una superficie sette volte più sensibile, sufficiente per rilevare la firma termica di un calabrone sulla luna.

Un’altra differenza: il suo metodo di monitoraggio. Laddove Hubble osserva principalmente lo spazio nel campo della luce visibile, James Webb entra nella lunghezza d’onda che fuoriesce dall’occhio: vicino e medio infrarosso. Radiazione emessa naturalmente da qualsiasi corpo, stella, uomo o fiore.


Per saperne di più: James Webb, il più potente telescopio spaziale mai costruito, cerca i segreti più remoti dell’universo


Vengono montate immagini e spettrografi per esaminare questa luce con quattro strumenti e per distinguerla meglio. Il loro sviluppo ha mobilitato numerosi ingegneri e scienziati sotto la guida di laboratori e produttori americani ed europei.

Grazie per questo”Quando guardiamo le stesse cose (come Hubble), vediamo cose nuove“Il co-scienziato responsabile del telescopio per l’ESA, Pierre Froot, ha spiegato a Parigi, ad esempio, le prime galassie, gli oggetti che arrossiscono la loro distanza, le giovani colonie di stelle, le nuvole di polvere dei loro asili che stanno scomparendo, o l’atmosfera dello spazio esterno.

Il prerequisito per il corretto funzionamento del JWST è una bassa temperatura ambiente che non interferisca con il test della luce.

Hubble si trova a circa 600 km sopra la Terra. A questa distanza, JWST diventa inutilizzabile, riscaldandosi per il suo riflesso sul sole, sulla terra e sulla luna. Sarà collocato alla fine di un mese di viaggio di 1,5 milioni di km. Lo scudo termico delle cinque vele flessibili lo protegge dai raggi solari, dissipando il calore e abbassando la temperatura (80°) a -233 gradi sul lato telescopico.

READ  40 La migliore lavatrice samsung del 2022 - Non acquistare una lavatrice samsung finché non leggi QUESTO!