Settembre 26, 2021

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

La NASA spera che la diligenza le abbia permesso di raccogliere Marte

(Belga) Dopo il primo fallimento, il rover della NASA su Marte, diligentemente, sarebbe dovuto riuscire a prelevare un campione delle rocce al centro della sua missione sul Pianeta Rosso, ha detto giovedì l’agenzia spaziale statunitense.

“I dati trasmessi dal rover alla fine del 1° settembre indicano che il team è riuscito nella sua missione di estrarre roccia da Marte”, ha affermato la NASA in una nota. Tuttavia, c’è un’incertezza: le immagini iniziali mostravano effettivamente uno schema completo nel tubo di raccolta, ma le immagini aggiuntive risultavano infinite a causa della mancanza di luminosità. “Sebbene la task force di diligenza sia sicura che il modello sia nel tubo, le foto scattate nella migliore luce confermeranno la sua esistenza”, ha affermato la NASA. La NASA ha selezionato una roccia delle dimensioni di una valigetta chiamata “Rosette”. La perseveranza nel tentativo di rimuovere una roccia da Marte è fallita lo scorso agosto. Il blocco, delle dimensioni di un grande SUV, è atterrato nella gola di Xero il 18 febbraio e gli scienziati ritengono che ospitasse un lago profondo 3,5 miliardi di anni fa. Un ambiente che potrebbe aver creato le condizioni necessarie per la vita extraterrestre. Il suo scopo: cercare segni di vita antica, come tracce di microrganismi sepolti nelle rocce, ma comprendere meglio la geografia di Marte. La NASA prevede di riportare sulla Terra trenta modelli entro il 2030 in modo che possano essere analizzati con strumenti più sofisticati di quelli che possono essere portati oggi su Marte. (Belka)