Maggio 24, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

La squadra dei Bulls Ayo Dosunmo subisce una sconfitta, il pollice soffoca a Rising Stars

La squadra dei Bulls Ayo Dosunmo subisce una sconfitta, il pollice soffoca a Rising Stars

Cleveland – Ayo Dosunmo non aveva bisogno di sentirsi dire che era un 38 giocatori nel Draft NBA 2021. Ha detto molto dopo ore Chicago Bulls Lo raccolse con l’ottava scelta per il secondo round.

“So di essere un talento al primo turno”, ha detto Dosunmo ai giornalisti la notte dell’arruolamento, aggiungendo in seguito: “I miei amici e la mia famiglia sanno dov’è il mio talento. Sanno che non c’erano 37 persone migliori di me nella leva .”

Se non fosse già chiaro, la National Basketball Association lo ha confermato elencando Dosunmu come uno dei 12 nella Rising Stars Challenge di questo fine settimana.

E mentre Dosunmu – allenato da Gary Payton – è stato eliminato al primo turno del nuovo format di campionato dello show, il rookie dei Bulls era in gioco, segnando cinque punti, due assist e un recupero.

Ha anche bloccato il pollice destro in una delle finali del gioco, riferendosi alla natura competitiva della competizione dopo che ogni squadra ha segnato un punteggio di 40 sulla strada per il punteggio di 50. Jae’Sean Tate ha introdotto il pugnale – un layup contorto – mettere la squadra (Rick) Barry in Introduzione per sempre, 50-48.

“I nostri ultimi 10 punti ci siamo divertiti”, ha detto Dosunmu. “Ultima proprietà, è stato fantastico.”

Per quanto riguarda il dito?

“Ho cercato di inseguire un blocco e l’ho colpita oltre il limite. Si è appoggiato allo schienale”, ha detto, notando che l’avrebbe fatta controllare dall’allenatore.

Indipendentemente dal risultato, il tuo invito a tutte le star questo fine settimana a prendere parte allo spettacolo è un fiore all’occhiello per qualsiasi torre. Dosunmu è stato onorato di ricevere il riconoscimento e si impegna a ricambiare Demar De Rozan E il Zach Lavigne Supporto in campo sabato e domenica.

READ  Gli Steelers avevano precedentemente assunto i Dolphins HC Brian Flores come Senior Defensive Assistant/Midfield Coach

Ma allo stesso tempo, ha sottolineato, la distinzione era più un appagamento passeggero che un eventuale climax. La sua storia è tutt’altro che finita.

“È bello essere riconosciuto”, ha detto. “Ma capisco anche che c’è ancora molto lavoro da fare, questo è solo un punto di partenza.

“Sono entusiasta, onorato di essere qui e grato. Ma capisco anche che c’è del lavoro da fare. Ho ancora quel chip sulla spalla. Sono entusiasta di continuare a lavorare. “

È l’approccio strabiliante che ha fatto girare la testa a Dosunmu finora: nella NBA, da solo, dalla prospettiva di una panchina a un trampolino di lancio temporaneo di cui si fidavano tanto i suoi allenatori e compagni di squadra, e profondamente rispettato dai suoi coetanei.

Tutto in 54 partite. Si può solo immaginare cosa lo aspetta.

Clicca qui per seguire il podcast Bulls Talk.

Scaricamento

Scarica MyTeams oggi!