Ottobre 1, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

L’ammiraglia SpaceX Falcon 9 lancia più satelliti Starlink – Spaceflight Now

Copertura in diretta del conto alla rovescia per il lancio del razzo SpaceX Falcon 9 dallo Space Launch Complex 40 alla Cape Canaveral Space Force Station in Florida. La missione Starlink 4-12 lancerà il prossimo lotto di SpaceX di 53 satelliti Starlink a grandezza naturale. Seguici Twitter.

SFN in diretta

Webcast di SpaceX

Missione vocale SpaceX

Altri 53 satelliti SpaceX sono stati lanciati in orbita su un razzo Falcon 9 subito dopo la mezzanotte di sabato da Cape Canaveral. Il booster riutilizzabile del Falcon 9 ha completato con successo la sua dodicesima missione nello spazio, rendendolo l’ammiraglia della flotta nell’inventario di SpaceX. Il decollo è avvenuto alle 00:42 EDT (0442 GMT).

L’aereo booster che stava volando sabato presto, noto come B1051, è atterrato a bordo della nave drone SpaceX parcheggiata “Just Read the Instructions” a circa 400 miglia (640 chilometri) nell’Oceano Atlantico, appena ad est di Charleston, nella Carolina del Sud.

La missione, numerata Starlink 4-12 nel programma di lancio di SpaceX, ha segnato la ripresa del lancio del Falcon 9 verso nord-est dalla costa spaziale della Florida. Dall’inizio dell’anno, i lanci di SpaceX con i satelliti Starlink si sono diretti a sud-est, prendendo un percorso diverso verso la stessa orbita con un’inclinazione di 53,2 gradi rispetto all’equatore.

SpaceX ha cambiato la sua direzione di lancio nei mesi invernali a causa di migliori probabilità di un clima basso accettabile vicino alle Bahamas rispetto a un’area di atterraggio potenziata a nord-est di Cape Canaveral.

Lo Starlink 4-12 mira a portare in orbita un altro lotto di veicoli spaziali per la rete a banda larga Starlink finanziata da privati, il sesto lancio consecutivo dell’azienda dedicato alla raccolta di satelliti per l’enorme costellazione di Internet.

READ  La spazzatura spaziale si schianta sul lato opposto della luna e provoca un enorme cratere | la luna

SpaceX ha dichiarato venerdì sera che stava spostando il lancio in un’opportunità di standby a causa del maltempo su Cape Canaveral, ben oltre il primo orario di lancio disponibile delle 23:23 EDT (0323 GMT).

In una previsione meteo ufficiale di lancio, i meteorologi del 45° Squadrone meteorologico della US Space Force a Cape Canaveral prevedono una probabilità del 70% di un lancio del Falcon 9 da venerdì notte a sabato.

Il booster della missione Starlink 4-12 ha debuttato a marzo 2019 con il volo di prova senza equipaggio della navicella spaziale Crew Dragon di SpaceX, che ha aperto la strada al successivo lancio di SpaceX con gli astronauti. Il booster è stato lanciato da tutte e tre le piattaforme SpaceX attive in Florida e California, incluso un volo di prova Crew Dragon del 2019, una missione con tre satelliti per immagini della Terra dal Radarsat canadese, il satellite di trasmissione SXM 7 di SiriusXM e otto voli Starlink.

Più di recente, il razzo è stato lanciato il 18 dicembre dalla base della forza spaziale di Vandenberg in California, quindi è atterrato a bordo di una nave senza pilota SpaceX che galleggia nell’Oceano Pacifico.

Quando l’attuale versione del razzo Falcon 9, noto come Block 5, è stata lanciata per la prima volta nel 2018, i funzionari di SpaceX hanno affermato che il booster poteva volare 10 volte prima di richiedere una revisione approfondita. Dopo aver visto come le squadre di terra hanno rinnovato e riproposto i booster del Falcon 9 e alimentato 119 lanci Falcon di successo, SpaceX sta ora spingendo i limiti dell’aspettativa di vita del razzo.

READ  Il rapporto afferma che un razzo in un ciclo di crash con la Luna non appartiene a SpaceX

Tre booster Falcon sono stati volati 11 volte diretti alla missione Starlink 4-12.

Mentre il primo stadio del razzo Falcon 9 è tornato sulla Terra per atterrare nel mare a est della Carolina, il secondo stadio ha acceso il suo unico motore per raggiungere un’orbita di trasferimento iniziale. Un’altra bruciatura circa 45 minuti dopo il decollo ha messo i satelliti Starlink nell’orbita appropriata per separarli.

La navicella spaziale, imballata in modo piatto, è sorta dallo stadio superiore del Falcon 9 circa 59 minuti dopo il decollo.

I satelliti Starlink estenderanno i pannelli solari e utilizzeranno i propulsori ionici a bordo per raggiungere la loro orbita operativa a un’altitudine di 335 miglia (540 chilometri), dove entreranno nel servizio commerciale di SpaceX.

Finora SpaceX ha lanciato 2.335 satelliti Starlink, compresi i veicoli spaziali che sono stati dismessi o hanno subito guasti. Ci sono più di 2.000 di questi satelliti in orbita e operativi a partire da sabato, secondo un elenco mantenuto da Jonathan McDowell, un astrofisico che segue da vicino l’attività dei voli spaziali.

Leggere Storia in anteprima della missione per ulteriori dettagli.

razzo: Falco 9 (B1051.12)

Carico utile: 53 satelliti Starlink (Starlink 4-12)

sito di lancio: SLC-40, stazione spaziale di Cape Canaveral, Florida

Data pranzo: 19 marzo 2022

ora di pranzo: 00:42:30 EST (0042:30 GMT)

previsioni del tempo: 70% di possibilità di tempo accettabile; Basso rischio di condizioni sfavorevoli per una migliore guarigione

Recupero dal rinforzo: Nave senza pilota con lo slogan “Just Read Instructions” a est di Charleston, nella Carolina del Sud

LANCIO AZIMUT: il Nordest

orbita bersaglio: 189 miglia per 197 miglia (304 chilometri per 318 chilometri), 53,2 gradi miglia

READ  Un pianeta potrebbe avere una mente propria?

Cronologia di lancio:

  • T+00:00: decollo
  • T+01: 12: pressione massima dell’aria (Max-Q)
  • T+02:32: Prima fase di spegnimento del motore principale (MICU)
  • T+02:35: Separazione di fase
  • T+02:42: Accendere il motore nella seconda fase
  • T+02:52: Sbarazzati della calma
  • T+06:19: Accensione del bruciore entrando nel primo stadio (tre motori)
  • T+06:39: Interruzione della combustione in entrata del primo stadio
  • T+08:07: Accensione a combustione 1° stadio (monomotore)
  • T+08:29: Atterraggio primo stadio
  • T+08: 47: Spegnimento motore secondo stadio (SECO 1)
  • T+45:29: Ripartenza del secondo stadio
  • T+45:30: Spegnimento motore secondo stadio (SECO 2)
  • T+1:02:26: Separazione satellite Starlink

Statistiche sul lavoro:

  • Il 145° lancio del Falcon 9 dal 2010
  • Il 153° lancio della famiglia Falcon dal 2006
  • Dodicesimo lancio del Falcon 9 Booster B1051
  • Falcon 9 #127 lanciato dalla costa spaziale della Florida
  • Lancio del Falcon 9 #82 dalla piattaforma 40
  • 137° rilascio assoluto dalla tavola 40
  • Volo 88 del booster Falcon 9 riutilizzato
  • Il lancio del 41° Falcon 9 personalizzato con satelliti Starlink
  • Falcon 9 11° lancio nel 2022
  • Undicesimo lancio di SpaceX nel 2022
  • Dodicesimo lancio orbitale da Cape Canaveral nel 2022

Invia un’e-mail all’autore.

Segui Stephen Clark su Twitter: Incorpora il tweet.