Luglio 5, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

LI è un uomo citato in giudizio dal suo avvocato che lo ha aiutato a vincere una causa storica

LI è un uomo citato in giudizio dal suo avvocato che lo ha aiutato a vincere una causa storica

Uomo di Long Island Che ha ottenuto una sentenza storica di milioni di dollari Dopo essersi fratturato il cranio anni fa, ora sta affrontando il suo ex avvocato per oltre $ 5,5 milioni, perché l’avidità di un avvocato non conosce limiti, affermano i nuovi documenti del tribunale.

Marc Perez è stato citato in giudizio il mese scorso dal suo ex avvocato Benedict Morelli, che afferma di avere diritto a $ 5,5 milioni di spese legali, oltre agli oltre $ 18 milioni che Perez ha già pagato, secondo i documenti della Corte Suprema di Manhattan.

Perez ha scritto di recente al giudice: “Penso che gli avvocati dovrebbero essere pagati bene per il loro lavoro, uno come me ha bisogno di lottare per loro, ma per il signor Morelli prendere una transazione troppo, sembra sbagliato”. Ha supervisionato un processo per lesioni personali.

Perez, 38 anni, aveva originariamente ricevuto un verdetto della giuria di 102 milioni di dollari nel 2019 dopo aver citato in giudizio Live Nation per una caduta sei anni prima che lo aveva lasciato con una frattura del cranio e molteplici interventi chirurgici al cervello. Un carrello elevatore si è scontrato con una cabina alta 10 piedi su cui stava lavorando Perez, facendolo crollare al Jones Beach Marine Theatre.

L'avvocato Benedict Morelli dice che il suo ex cliente, Marc Perez, gli deve altri $ 5,5 milioni oltre ai $ 18 milioni di spese legali che ha già pagato.
L’avvocato Benedict Morelli dice che il suo ex cliente, Marc Perez, gli deve altri $ 5,5 milioni oltre ai $ 18 milioni di spese legali che ha già pagato.
benedictmorelli.com

Perez e Morelli inizialmente avevano concordato che l’importante avvocato per lesioni personali avrebbe ricevuto un terzo dell’importo del premio in spese di emergenza. Ma quando la sentenza è stata impugnata, Morelli ha cercato più volte di negoziare un compenso aggiuntivo del 10 per cento, mentre Perez ha cercato di pagare la paga oraria dell’avvocato, secondo le controdeduzioni di Perez nella causa intentata contro di lui il mese scorso.

READ  Il Dow Jones sale di 400 punti sulla Cina, colloqui Russia-Ucraina 'più realistici'

Morelli ha continuato a lavorare sul caso, anche se Perez non ha mai firmato un accordo su commissioni aggiuntive, e alla fine il suo cliente si è assicurato un accordo di 55 milioni di dollari con gli assicuratori di Live Nation fuori dalla corte d’appello.

Alla fine, Perez ha ricevuto solo circa $ 28 milioni dall’accordo. I $ 5,5 milioni sono detenuti in un conto a garanzia mentre Perez fatica a riaverli, più tutte le tasse che ha pagato a Morelli.

“[Morelli] Continua a insistere sul fatto che dovrebbe essere pagato $ 5,5 milioni per le azioni post-processo e di appello (oltre ai $ 183.333.330 che il signor Perez ha già pagato in spese legali), il che dimostra che l’avidità di Morelli non ha limiti”, sostiene la domanda riconvenzionale di Perez.

Nella sua lettera al giudice del 9 dicembre, Perez ha aggiunto: “Sono io quello che soffre di convulsioni, interventi chirurgici e una paura costante di ulteriori problemi medici.

Mark Perez dice che l'avidità del suo ex avvocato "non conosce limiti" Dopo aver rifiutato di pagare l'importo extra.
Mark Perez afferma che l’avidità del suo ex avvocato “non conosce limiti” dopo aver rifiutato di pagare i soldi extra.

“Spero che tu possa aiutarmi ora decidendo cosa fare qui. Grazie per aver ascoltato il mio processo. Non vedo l’ora di andare avanti e di lasciarmi questa situazione problematica alle spalle”.

Perez afferma anche che Morelli lo ha messo nel mezzo di una disputa sul compenso con il suo primo avvocato – un lontano parente – che ha causato una spaccatura nella sua famiglia. Perez afferma che Morelli non lo ha informato di diverse precedenti offerte di transazione dopo il processo.

Giovedì, Morelli ha chiesto a un giudice di respingere le domande riconvenzionali di Perez contro di lui, sostenendo che non aveva mai accettato la tariffa oraria suggerita da Perez per i lavori di appello.

READ  McDonald's e PepsiCo sono tra le aziende di fast food sollecitate da personalità politiche a smettere di fare affari in Russia

Morelli ha affermato che Perez “ha scelto di tacere” sul supplemento del 10 per cento fino alla conclusione del caso e alla conclusione dell’accordo.

“Il signor Perez ha accettato i vantaggi dell’attività della società in relazione al ricorso, non ha licenziato la società e non ha chiesto alla società di smettere di lavorare sulla questione”, hanno scritto gli avvocati di Morelli nell’appello di giovedì. “Ha scelto di rimanere in silenzio mentre la società ha completato il ricorso, e quindi ha ratificato l’accordo La quota del 10%.

Morelli ha detto a The Post poco dopo la sentenza che le ricadute della caduta di Perez il 26 giugno 2013 lo hanno lasciato bisognoso di cure a tempo pieno e gli hanno fatto perdere la sua relazione a lungo termine.

Gli avvocati di entrambe le parti hanno rifiutato di commentare.