Settembre 28, 2021

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Mark Zuckerberg afferma che la realtà virtuale sta crescendo “più velocemente del previsto”

Il capo di Facebook Mark Zuckerberg per un incontro con i funzionari dell’UE a Bruxelles il 17 febbraio 2020.

La realtà degli adulti e la realtà virtuale stanno crescendo più velocemente del previsto, ha detto il capo di Facebook Mark Zuckerberg a Vivadek, che crede fermamente che un nuovo mondo di applicazioni e servizi si stia aprendo con queste tecnologie.

“Ha iniziato a prendere un po’ più velocemente di quanto pensassimo”, ha detto Mark Zuckerberg, che è stato intervistato direttamente alla videoconferenza da Maurice Levy, co-fondatore dell’evento parigino, dedicato alle start-up e all’innovazione.

Zuckerberg ha affermato che Facebook, che ha recentemente rilasciato la sua nuova maschera di realtà virtuale Oculus Quest 2, attualmente utilizza 10.000 persone in realtà virtuale e realtà aumentata.

“Stiamo investendo miliardi e miliardi e miliardi di dollari in queste tecnologie per” creare un futuro straordinario tra 5-10 anni”, ha affermato il boss di Facebook.

App per maschere di realtà virtuale come Oculus e i suoi concorrenti stanno iniziando ad emergere dai videogiochi, che fa parte del loro primo sviluppo, ha affermato il boss di Facebook.

Mark Zuckerberg ha citato come esempio le applicazioni di allenamento sportivo: “Hai un abbonamento, prendi una maschera, sei in un ambiente incredibile per seguire un corso di boxe o di danza con un insegnante”, ha descritto.

Mark Zuckerberg ha descritto una visione di un “meta-universo” (metawares in inglese), un universo virtuale in cui ora è possibile acquistare oggetti virtuali.

“Fai questo esperimento mentale, pensa a tutto nella tua vita, non devi essere fisicamente trasferibile tramite ologramma in un mondo in cui indossi occhiali intelligenti”, ha spiegato il capo.

READ  L'ingegnere aggiusta l'immagine del profilo Xbox 360 di 15 anni

“I televisori non devono più essere fisici, possono essere un’app”, ha detto, aggiungendo che le immagini dei “progetti su un muro” possono essere “condivise con i tuoi amici” attraverso questi occhiali.

“Qualsiasi bambino o sviluppatore nel mondo può farlo con uno strumento di progettazione, invece di realizzare un televisore o un qualche tipo di materiale corporeo complesso che richiede fabbriche, materie prime. 3D e codice e può vendere i suoi prodotti ovunque nel mondo senza dover preoccuparsi della logistica o della spedizione”, ha detto. Ha spiegato.

Secondo Facebook, la realtà ingrandita o virtuale “non è solo un modo per creare una nuova esperienza migliore, ma per creare un’ondata economica che può creare opportunità per le persone in tutto il mondo”, ha affermato.

“Vedremo questo divieto nei prossimi 5-10 anni”, ha detto.