Microsoft espande il supporto di Office a tutti i ChromeBook

Chrome OS si sta diffondendo e Microsoft ha ora reso disponibile la sua suite di produttività con tutta la gamma ChromeBook.

Notizia dell’anno scorso è che Google avrebbe portato tutte le app Android anche su Chrome OS. Lo scopo, ovviamente, è quello di fornire un vastissimo parco applicazioni anche lato desktop, per provare ad attaccare il predomio di Windows in questo ambito.

Microsoft, seguendo la propria filosofia di offrire il miglior servizio possibile su qualsiasi piattaforma, si è da subito impegnata per rendere compatibili le applicazioni della suite Office anche su questa nuova categoria.

Fino a ieri però questi programmi erano utilizzabili solo con una piccola parte dei dispositivi su cui gira Chrome OS – il PixelBook di Google e pochi altri.

Da oggi Office è disponibile per tutti

Nelle ultime ore però qualcosa è cambiato: la maggior parte degli utenti ChromeOS può ora scaricare Word, Excel e PowerPoint mobile indipendentemente dal dispositivo utilizzato.

Sicuramente un passo in avanti per chi ha deciso di migrare verso questo “particolare” sistema operativo desktop – diffuso in USA soprattutto in ambiente didattico per semplicità d’uso, velocità e prezzi contenuti.

Non bisogna stupirsi quindi della scelta di Microsoft: Office è parte del proprio software ed è giusto che l’obbiettivo dell’azienda sia di farlo utilizzare a più persone possibili, cercando di contrastare programmi rivali come Google Docs.

Ricordiamo infine che Office Mobile è gratuito per i dispositivi che hanno una diagonale pari o inferiore ai 10.1″, altrimenti è possibile solo la visualizzazione dei documenti se non si possiede un abbonamento ad Office 365.

Articolo precedenteArticolo successivo