Mobile World Congress: Samsung Galaxy S9 e S9Plus

Anche la compagnia Sudcoreana ha preso parte al MWC 2018 presentando Samsung Galaxy S9 e S9Plus.

Ecco i nuovi Samsung Galaxy S9 e S9Plus

Come anticipato nell’articolo di apertura del Mobile World Congress 2018, Samsung ha annunciato ufficialmente nella giornata di ieri i nuovi top di gamma.

In molti vi starete chiedendo perchè in un blog dedicato al mondo Windows, ci si ritrova a parlare della concorrenza.

Bene, come saprete mamma Microsoft da circa due anni è uscita dal mercato mobile, rilasciando la serie x50 dei suoi ultimi devices Lumia.

Nonostante i continui aggiornamenti di Windows 10 Mobile, la situazione non è migliorata e molti utenti hanno abbandonato il nostro amato OS.

In molti ci avete comunicato di essere passati alla concorrenza, in più Microsoft negli Usa ha iniziato a vendere dispositivi Android presso gli Store fisici e online.

Come ormai accade da un paio di anni a questa parte, i nuovi Galaxy saranno disponibili nelle due varianti, ossia S9 e S9 Plus.

Quest’anno la compagnia Sudcoreana, ha deciso di differenziare i due devices non solo per le dimensioni, ma anche per le specifiche tecniche.

Samsung Galaxy S9

Esteticamente il Galaxy S9 è quasi identico al suo predecessore S8 tranne che per qualche accorgimento allo schermo che risulta essere più esteso sui bordi laterali.

s9 e s9 plus

s9 e s9 plusIl Samsung Galaxy S9 è dotato di:

  • Schermo Super Amoled da 5,8 pollici
  • risoluzione 2960×1440 pixel
  • Fotocamera posteriore da 12 MGpixel
  • Fotocamera anteriore da 8 MGpixel
  • 4GB di RAM
  • 64 GB di memoria interna, espandibile con microSD
  • Batteria da 3.000 mAh
  • Android 8.0 (Oreo)
  • Prezzo € 899

Samsung Galaxy S9 Plus

A differenza del fratello minore il Samsung S9 Plus è leggermente più grande come dimensione e monta diverse caratteristiche:

  • Schermo Super Amoled da 6,2 pollici
  • risoluzione 2960×1440 pixel
  • Fotocamera posteriore doppia da 12 MGpixel
  • Fotocamera anteriore da 8 MGpixel
  • 6 GB di RAM
  • 64 GB di memoria interna, espandibile con microSD
  • Batteria da 3.500 mAh
  • Android 8.0 (Oreo)
  • Prezzo € 990 per la versione da 64GB, € 1.099 per la versione da 254GB

Entrambi hanno avuto un aggiornamento al comparto fotografico posteriore, infatti l’obbiettivo è stato decisamente innovato.

Per la prima volta ha un’apertura del diaframma variabile e non fissa, cosa che permette di gestire meglio la quantità di luce che colpisce il sensore, e quindi di regolare in modo più accurato l’esposizione delle fotografie.

L’apertura del diaframma può essere di f/1.5 o di f/2.4 a seconda delle condizioni di luminosità.

Sul Galaxy S9+ la fotocamera è invece doppia, come avviene ormai da qualche tempo su smartphone di quelle dimensioni. Il doppio obiettivo permette di scattare con un minimo di zoom e di ottenere vari effetti, come primi piani in cui lo sfondo è nettamente sfocato. L’apertura del diaframma sull’S9+ è però fissa a f/2.4.

Sui Galaxy S9 e S9+ è stata anche aggiunta una nuova funzione per riprese al rallentatore, con la possibilità di realizzarne con 960 fotogrammi al secondo.

I nuovi devices di Samsung rilevano in automatico spostamenti ad alta velocità e di conseguenza attivano la modalità slow-mo.

Ecco il video dimostrativo realizzato da Mariano:

Altra novità introdotta sono le AR Emoji, rivali delle animoji di iPhone X.

Effettuando una scansione 3D di noi stessi, potremmo ottenere il nostro Avatar.

Ecco la video dimostrazione del nostro Mariano:

Infine ecco la nuova Samsung Dex, idea copiata ai nostri amati Lumia e che per certi versi, risulta essere ancora inferiore alla Continuum di Microsoft.

Fateci sapere cosa pensate di questa news, commentando questo articolo. Continuate a seguire le dirette del nostro inviato speciale Mariano, al MWC 2018.

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo