Non riuscite a prenotarvi per Windows 10? Ecco una soluzione

Ancora nessun avviso con il quale potervi prenotare all’upgrade a Windows 10 del vostro attuale sistema operativo? Avete iniziato a perdere le speranze? Provate questa soluzione!

Come di certo saprete, Microsoft ha avviato una campagna di prenotazioni per poter effettuare l’aggiornamento gratutito (ENTRO UN ANNO da quando il sistema operativo verrà rilasciato) per tutti i possessori di una copia non aggiornata ed originale del sistema operativo Windows. Se non siete a conoscenza di questa notizia, vi invito a leggere i nostri articoli dedicati, in cui Microsoft ci invita a prenotare l’aggiornamento e a quando uscirà Windows 10.

Tutto molto bello per noi utenti, che non dovremo fare altro che aspettare che un’icona nella barra di sistema, ci dia la possibilità di effettuare questa prenotazione.

Come prenotare Windows 10

Normalmente dovrebbe presentarsi una situazione come la seguente:

Cattura55

Avete notato il quadratino rosso sulla destra, vicino alla data? Ecco, quell’icona DOVREBBE comparire (se non propriò lì, diciamo in quella zona dello schermo) per segnalarvi che il vostro sistema è ufficalmente pronto ad eseguire il programma per la prenotazione a Windows 10. In questo caso, quindi, è sufficiente cliccare sull’icona per cominciare il processo di prenotazione che è veramente semplicissimo (basta seguire le istruzioni a schermo).

Non riesco a prenotare Windows 10

Ora, il problema sorge quando, ancora oggi, nessuna icona sbuchi “spontaneamente” come mostrato poc’anzi. Che fare? Niente paura. In ogni caso, Microsoft non vi lascerà a piedi, poichè sino alla data prevista di rilascio, cioè il 29 luglio, e anche più tardi, qualcosa ancora sarà da scrivere e da comunicare. TUTTAVIA, vi parlo di un sistema che ho personalmetne sperimentato e che, pare, dia buoni esisti.

LIV-EASY

PASSAGGIO 1

Anzitutto, assicuratevi di avere installato tutti gli update ESSENZIALI e FACOLTATIVI che il sistema vi ha proposto. Come si fa? Riporto direttamente dal sito Microsoft:
1) Per aprire Windows Update, fare clic sul pulsante Start. Nella casella di ricerca digitare Update e quindi nell’elenco dei risultati fare clic su Windows Update.
2) Nel riquadro sinistro fare clic su Cambia impostazioni.
3) In Aggiornamenti importanti scegliere l’opzione desiderata.
4) In Aggiornamenti consigliati selezionare la casella di controllo Scarica aggiornamenti consigliati allo stesso modo degli aggiornamenti importanti e quindi fare clic su OK. Qualora venisse richiesto, fornire una password amministratore o una conferma.
4b) È inoltre possibile consentire l’installazione degli aggiornamenti a tutti gli utenti. A tale scopo, selezionare la casella di controllo Consenti l’installazione di aggiornamenti in questo computer a tutti gli utenti. Ciò si applica solo ad aggiornamenti e software installati manualmente. Gli aggiornamenti automatici vengono installati a prescindere dall’utente

 

PASSAGGIO 2

1) Assicuratevi di essere connessi ad internet, in WiFi o via rete LAN. Ed effettuate tutti gli aggiornamenti ed i riavvii previsti.
2) Scaricate il tool di Microsoft dal link seguente: TOOL FIX DEGLI AGGIORNAMENTI
3) Si potrebbe aprire una schermata simile alla seguente:

Cattura324

Lasciate la spunta su “APRILO CON” e cliccate “OK

 

PASSAGGIO 3

1) Seguite i passaggi a video e lasciate che il programma svolga il suo lavoro.
2) Se tutto è andato a buon fine, in uno dei prossimi riavvii (a me è capitato dopo due riavvii, a distanza di qualche ora) dovreste veder apparire la famigerata icona di prenotazione per l’upgrade a Windows 10. Ovviamente se il sistema vi suggerisce di installare altri aggiornamenti via UPDATE, fatelo! E riavviate, se necessario.
3) Una volta apparsa l’icona, apritela ed effettuate la prenotazione.

 

NOTE

Faccio memoria del fatto che quanto descritto è stato provato su Windows 7. Ma che le procedure mostrate sono praticamente identiche per le altre versione di Windows, da Vista in poi. La guida si limita a suggerire un metodo per risolvere le problematiche che Windows Update si trova a non poter risolvere “da solo” nei vostri sistemi Windows; inoltre, lo strumento di FIX è fornito da Microsoft, quindi è stato progettato e testato sui Pc dalla stessa azienda.

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Orienta la tua vita in maniera che nessuno possa dire che l'unica cosa che hai di smart sia il tuo telefono!