Ottobre 1, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Perché gli Iowa Hawkeyes, i Kentucky Wildcats e tutto il resto che abbiamo imparato a marzo Madness è fallito giovedì

Perché gli Iowa Hawkeyes, i Kentucky Wildcats e tutto il resto che abbiamo imparato a marzo Madness è fallito giovedì

Come stai? Arco di follia di marzo? I Campionati NCAA 2022 di giovedì che hanno offerto tutte le solite opportunità di turbolenza presentate in più di alcuni di essi. La seconda testa di serie Kentucky Wildcats, l’ultramoderna scelta delle Final Four all’inizio della giornata, ha perso in modo scioccante contro la 15esima testa di serie St. Peter’s Peacock.Gli Iowa Hawkeyes, che hanno dato un’impressionante prestazione in una corsa ai Big Ten Titolo del campionato, caduto al campione dell’Atlantic 10 e assassino di giganti Recurring at March Madness Richmond Spiders.

Ci sono state altre sorprese – New Mexico State su UConn in 12v5, North Carolina che ha distrutto Marquette nel punteggio 8v9 più sbilenco di sempre – e hanno fornito ulteriori prove di tutte le cose inaspettate che possono accadere in un torneo a eliminazione singola pieno di La differenza è buona.

Mentre riprendiamo fiato dal primo giorno del primo round, il panel ESPN di Myron Medcalf, Jeff Borzello, John Gasaway e Joe Lunardi si è concentrato sull’azione di giovedì e ha dato una sbirciatina al programma di venerdì che i numeri portavano ancora più follia.

Segui questo link a Tempi di punta del campionato NCAAvisita qui a Dai un’occhiata al tuo arco della follia di marzo.


Cosa è successo a Kentucky contro St. Peter e cosa è successo ai gatti selvatici?

Per una ripartizione completa di La storica sconfitta dei Wildcats contro il Peacock E poi quali sono le prospettive per entrambe le squadre, Segui questo link.


Prima della caduta del Kentucky, il campione dei Big Ten Iowa ha rotto molti archi con una sconfitta contro Richmond. Secondo te, perché la famiglia Hockey non riesce ad arrivare al secondo fine settimana? Puoi dare ai fan dell’Iowa qualcosa di cui sentirsi fiduciosi?

Medcalf: La famiglia dell’hockey non fa la guardia costantemente a nessuno ed è per questo che hanno distrutto di nuovo la mia squadra – il nostro arco narrativo. Fran McCaffrey ha avuto alcune forti squadre difensive nei suoi primi anni a Iowa City. Ma ha trascorso sei stagioni consecutive ed è finito fuori dai primi 75 con una competenza difensiva modificata su KenPom. Questa serie include tre anni consecutivi con un piazzamento tra i primi cinque in termini di competenza offensiva regolata. Queste squadre incredibilmente sbilenche possono fare grandi cose nella stagione regolare, ma spesso non riescono a soddisfare le aspettative nella post-stagione. Certo, ci sono alcune squadre che sono state grandi squadre offensive e squadre difensive mediocri che hanno fatto delle corse. Ma non vedi molte grandi squadre offensive con orribili metriche difensive che rompono la rete. Richmond non è stato eccezionale in attacco, ma gli Spiders hanno avuto alcune forti piste che hanno cambiato il gioco e un solido traguardo per vincere.

Quest’anno è stato Richmond, che è arrivato sesto nella classifica dell’Atlantic 10. L’anno scorso, gli Hawkeyes hanno perso 95 punti in una sconfitta a due cifre contro l’Oregon al secondo turno. Hanno perso contro il Tennessee ai tempi supplementari, 83-77, al secondo turno nel 2019. Lo Stato dell’Iowa continua a incoraggiare quei colpi, ma le sue sfide difensive creano sfide post-stagionali.

READ  Lucas: Virginia ACCT Reazioni rapide

Positivo per i fan dell’Iowa? Penso che molti trasferimenti d’élite abbiano visto Luca Garza vincere un premio in legno (quasi due anni di seguito) e Keegan Murray È diventata una scelta della lotteria nell’offesa di McCaffrey e penso che potrebbero fare lo stesso in questo sistema. Ma queste persone di talento non sono state in grado di superare le sfide difensive del programma per aiutare l’Iowa a raggiungere il secondo fine settimana per la prima volta sotto McCaffrey.

Borzello: È facile indicare la difesa generalmente scarsa dell’Iowa come il motivo per cui l’hockey ha continuato a lottare nei primi round della NCAA. Certo, il loro attacco ha sempre superato la loro difesa, ma non è stato sempre un difetto fatale. Quando si sono ripresi all’inizio del 2015 e del 2016, avevano le prime 35 difese di KenPom. Quest’anno, i loro ranghi difensivi erano simili alla scorsa stagione, ma dal 1 febbraio l’Iowa ha avuto una delle prime 50 difese a livello nazionale. Non d’élite, ma di certo abbastanza per superare Richmond. Quindi c’è una certa casualità e “strisciare” verso le uscite.

Voglio dire, basta guardare l’ultimo anno: gli Hawkeyes hanno dovuto giocare con l’Oregon, che ha perso due delle ultime 13 partite e non ha nemmeno giocato una partita al primo turno dopo che il VCU ha dovuto ritirarsi. Vale anche la pena notare che Iowa State ha vinto una partita in ciascuno degli ultimi quattro tornei NCAA, quindi non è che gli Hawkeyes siano improvvisamente diventati una squadra diversa in The Dance. Quindi penso che queste siano alcune ragioni per l’ottimismo per il futuro. Allo stesso tempo, andare 1-2 in due tornei NCAA con il vincitore del Wooden Award e il secondo miglior giocatore del paese è piuttosto doloroso.

Gasaway: Marte farà ogni volta quello che vuole, motivo per cui questo torneo è uno sport per spettatori come nessun altro. Richmond ha ritenuto l’attacco dell’Iowa la terza uscita meno efficace dell’intera stagione, le altre due sono state partite in trasferta. La squadra di hockey ha segnato 29 tentativi su 3 punti e ha effettuato 6 tentativi. Secondo sports-reference.com, l’ultima volta che l’Iowa ha provato molti 3 e ne ha realizzati sei o meno è stato nel gennaio 2020 in Nebraska (4 su 33). L’ultima volta prima, beh, non lo sappiamo. Il database risale al 2010-11, quindi sappiamo solo che Hawkeyes ha fatto male in questi numerosi tentativi solo due volte in 12 anni. È successo per essere una di quelle volte nel campionato NCAA. Marzo.

Lonardi: Questa edizione degli Hawkeyes si è classificata quinta nella Big Ten per competenza difensiva secondo KenPom. Questo sembra andare fuori dalla finestra una volta che Richmond è collegato al primo taglio posteriore, poi un altro e un altro. La povera vecchia difesa dell’Iowa è tornata, priva di equilibrio del pavimento e persino della consapevolezza di base delle giocate in arrivo. E i ragni potrebbero non essere finiti, poiché la loro eccezionale corrispondenza con la Provvidenza sembra essere più o meno uguale. Per i fan dell’Iowa, quello che vedi è quello che ottieni. In un ciclo continuo.

READ  Phil Mickelson si scusa per i commenti sulla Super Golf League, si concentrerà sui "migliori interessi del golf"

gioco

0:24

Nathan Cayo finisce forte nella vernice lungo il tratto di Richmond in una vittoria per 67-63 sull’Iowa nel campionato NCAA.

La testa di serie numero 1 Gonzaga era dietro la Georgia State, 16esima testa di serie, a 13 minuti dalla fine del secondo tempo, prima che Zagiz mostrasse i muscoli nella vittoria per 93-72. Cosa togliere alla prestazione di Gonzaga?

Lonardi: Niente di fortunato, specialmente con un potenziale killer gigante a Memphis che incombe al secondo round. A novembre, con le classifiche pre-stagione in mano, la partita di sabato avrebbe potuto essere l’Elite Eight o le Final Four. Sono molto più interessato alla capacità di Gonzaga di rispondere alle tigri di quanto non lo sia nello stato della Georgia.

Gasaway: Sì, penso di essere con Monsieur Brackets su questo. È stato un inizio davvero lento, ma dai un’occhiata ai numeri finali Chet Holmgren19 punti, 17 rimbalzi, 7 stoppate, 5 assist e 2 palle rubate. Sì, è stato contro la squadra dello Stato della Georgia che non solo mancava di taglia, ma era anche bassa a portata di mano. Tuttavia, abbiamo visto Holmgren fare questo genere di cose contro avversari più forti. A proposito, personalmente non vedo l’ora di vedere Holmgren lottare Galeno Doreen e Menfi.

Borzello: La cosa più importante che ho imparato è che Gonzaga non dovrebbe tirare da tre punti quando lo fa Disegna Tim L’avversario di Holmgren ha un giocatore più alto di 6 piedi 7 ed è in guaio fallo. Timme e Holmgren avevano il controllo completo dello Stato della Georgia, raccogliendo 51 punti, 30 rimbalzi, 7 assist e 7 stoppate. Hanno superato i Panthers nella vernice 62-24. Ma dato l’aspetto di Gonzaga nel primo tempo e l’aspetto di Memphis nel primo tempo della vittoria sul Boise State, la partita di sabato potrebbe essere più vicina di quanto si pensasse al suo ingresso nel torneo NCAA. Sarebbe un grande test per Holmgren (e Duren).

Medcalf: Penso che abbiamo imparato che una squadra davvero buona può sempre finire in una rissa con un importante perdente nel campionato NCAA, ma probabilmente è tutto ciò che c’è da fare. Rendo molto merito a Rob Lanier per aver preparato questa squadra a competere con la testa di serie. Per 30 minuti, lo Stato della Georgia non lascerà Gonzaga da solo. I Panthers approfittarono dell’attacco insolitamente freddo di Gonzaga. E poi Gonzaga ha superato quella corsa incredibile e abbiamo avuto una tipica relazione 16 su 1 al primo turno. Quello che ho portato via negli ultimi 10 minuti è che Timme e Holmgren sono una coppia unica e la maggior parte delle squadre non avrà due grandi ragazzi con cui sfidarsi. Lo Stato della Georgia ha visto cosa può gestire anche il resto del campo nelle prossime settimane.


Qual è la partita che ti interessa di più del programma di venerdì?

Medcalf: Mi piace LSU, 6 semi, contro Iowa, 11 semi. Kevin Nickelberry è l’allenatore ad interim dopo che Will Wade è stato licenziato per giusta causa la scorsa settimana dopo aver emesso un avviso di accuse contro la scuola. Nickelberry era un capo allenatore in due scuole (Hampton e Howard), ma questa sembra una di quelle situazioni in cui i Tigers escono eccitati dopo tutte le emozioni che hanno vissuto negli ultimi giorni o in autunno. Ma affronteranno una squadra dell’Iowa State che è anche soggetta alla volatilità.

Sette delle 12 sconfitte dell’Iowa State in questa stagione sono state di 12 punti o più. Gli uragani sono stati 8-12 nelle ultime 20 partite. Ma hanno anche vinto su Iowa, Memphis, Xavier, Texas e Texas Tech. Isaia Brookington (17.2 PPG 7.1 RPG) potrebbe diventare un nome familiare con grandi prestazioni anche in questo. Non ho idea di cosa aspettarsi da qualsiasi squadra ed è questo che lo rende così interessante per me.

Borzello: Virginia Tech vs Texas. L’hockey ha concluso la stagione bruscamente, vincendo 13 delle ultime 15 partite e formando difesa dopo difesa per tutta la stagione. I texani hanno perso le ultime tre partite NCAA e sono stati alti e bassi nella seconda metà della campagna. La difesa dei Longhorns non è stata soffocante come le precedenti squadre allenate da Chris Bird, e questo sarà testato contro Virginia Tech, che ha sparato almeno il 42,9% di 3 in tre delle quattro partite del torneo dell’ACC.

Sono anche affascinato dalla LSU contro l’Iowa, soprattutto perché voglio vedere come rispondono i Tiger Tigers alle riprese di Will Wade lo scorso fine settimana. Non credo che sarà una partita esteticamente gradevole, vista la propensione delle squadre a capovolgere la palla e sbagliare i tiri, ma la trama è interessante.

Gasaway: Loyola Chicago vs Ohio State. Non preoccuparti dei semi, perché i taccuini e persino le valutazioni NCAA NET pensano che questo sia importante. Riusciranno i Ramblers a fare un’altra corsa magica, questa volta solo sotto la guida di Drew Valentine? Riusciranno i Buckeyes a superare i ricordi della sconfitta scioccante dell’anno scorso contro Oral Roberts negli ottavi di finale? Loyola gioca un’eccellente difesa come al solito, e Luca Williamson E i suoi compagni di squadra avranno tra le mani una vera prova EJ Lidl. Questo è nella finestra iniziale di venerdì, quindi avremo subito risposte a tutto quanto sopra.

Lonardi: Non vedo l’ora per Michigan e Davidson. Non solo la rivalità tra Training – una coppia di frustrati Tom Izzo e Bob McKillop – ma anche uno scontro di stili tra lo stile “Let’s pound you” degli Spartans e la perfezione offensiva dei Wildcats. Inoltre abbiamo una storia utile per il portiere stellare Davidson Foster Lauer Avanza direttamente contro la sua squadra di origine, con la quale ha giocato a malapena minuti a doppia cifra.

Indipendentemente dal risultato – e adoro Davidson – il vincitore di questa partita ha ottime possibilità di porre fine alla corsa di Coach Kai domenica contro Duke.