Restate con Windows Phone 8.1, se avete un vecchio smartphone

Aggiornamento Windows 10 Mobile si o no

Ecco una serie di validi motivi per rimanere con Windows Phone 8.1 e rinunciare a qualche nuova funzione, ma avere una usabilità al top.

Con “vecchio smartphone” intendo i primi dispositivi Windows Phone 8 e quindi mi riferisco a tutta la serie x2x (520, 620, 625, 720, 820, 920, 925, 1320) escludendo il potente 1520 e, forse, il 1020. Quindi diciamo tutti gli smartphone basati sullo Snapdragon S4.

Sono diventato pazzo? No, semplicemente sto valutando i pro e i contro di un aggiornamento a Windows 10 Mobile tardivo e che porta sì più funzioni, ma anche rallentamenti. Credo che ormai, avendo in casa un 625 e un 640, abbia avuto parecchio tempo per apprezzare le differenze, i lati positivi ed i lati negativi dei due sistemi operativi (Windows Phone 8.1 e Windows 10 Mobile). Sistemi che sono ormai radicalmente differenti, quasi come lo erano Windows Phone 7 ed 8.

 

Windows Phone 7

La storia di Windows Phone 7 la conosciamo tutti, più o meno. Il passaggio alla nuova versione del sistema operativo Windows (l’8) portava con se un nuovo kernel che diventava incompatibile con i vecchi dispositivi e che quindi ha bloccato l’aggiornamento a tutta la serie Windows Phone 7. Ciò ha adirato non poco gli utenti (anche se poi non si sa bene il perché, dato che alcuni dispositivi Android hanno un supporto software nullo) e Microsoft ha rilasciato un aggiornamento “contentino”: la versione 7.8 che portava migliorie estetiche, ma poche funzionali.

Windows Phone 7 Lumia 710

 

Windows 10 Mobile: ne vale la pena?

Si okay ma che c’entra Windows Phone 7.8? C’entra molto perché Microsoft ora non può permettersi di bloccare di nuovo un aggiornamento e quindi si trova costretta a testare Windows 10 Mobile anche sulla prima serie di telefoni Windows Phone 8, con tante difficoltà interne (confermate da nostre fonti) e dubbi.

Purtroppo l’esperienza d’uso su questi smartphone più vecchi è insoddisfacente, inadeguata e peggiore delle prestazioni di Windows Phone 8.1! Tuttavia, ormai, non credo dipenda più da una questione di ottimizzazione del sistema. Infatti l’inadeguatezza di questi smartphone si mostra nell’hardware: 512 MB di RAM non sono sufficienti a gestire adeguatamente la crescente richiesta di un sistema operativo più imponente, più ricco di funzioni, ma anche più pesante. Non solo, anche il processore non è capace di gestire tale mole di lavoro come fanno in modo egregio i processori di più nuova generazione.

Probabilmente c’è una buona componente di ottimizzazione che potrebbe (il condizionale è d’obbligo) arrivare nei prossimi mesi, ma la situazione credo che non migliorerà molto. Non avremo le stesse prestazioni che avevamo prima, perché non le abbiamo neanche nei dispositivi recenti in confronto a Windows Phone 8.1 GDR2.

 

Windows 10 Mobile vs Windows Phone 8.1

Nella attuale gamma di dispositivi Windows più moderni (la serie x3x e x4x) Windows 10 Mobile viene adeguatamente supportato, ma le prestazioni sono comunque inferiori a quelle di Windows Phone 8.1 per un intrinseco aumento della pesantezza dell’OS. Le app sono più pesanti in quanto a grafica e funzionalità, così come lo è il sistema operativo stesso. Più bello esteticamente certo, ma più immagini, più animazioni, più icone significano più pesantezza!

Tuttavia nei dispositivi sopracitati l’esperienza d’uso è soddisfacente e (abbastanza) esente da bug (preparate il vostro smartphone all’aggiornamento con la nostra guida). La cosa però non si verifica negli smartphone più vecchi.

Windows phone 8 devices

 

Fuggite, sciocchi Snapdragon S4!

Con la nostra bella community di Telegram, i nostri utenti e la nostra pagina Facebook abbiamo ricevuto anche noi molti feedback (Microsoft ci invidia) riguardo i vari dispositivi. In generale quelli con i processori Snapdragon 200, 400, 600, 800 e superiori si comportano bene con Windows 10 Mobile (cioè ciò che cronologicamente è venuto dopo il Lumia 630), meglio se con 1 GB di RAM. E questo è un grande punto a sfavore per l’aggiornamento a Windows 10 Mobile di tutti gli smartphone precedenti, che non hanno sufficiente potenza o librerie integrate per gestire al meglio questo nuovo OS. Ne vale la pena dunque?

Fuggite sciocchi

 

Riesci a leggerla quella scritta?

Altro punto a sfavore è la generale bassa risoluzione degli schermi della prima generazione dei Windows Phone, che male si adatta alle nuove grafiche / font / testi di Windows 10 Mobile che esprime il massimo con risoluzioni maggiori (a partire dai 720p, direi). Ambito, questo, in cui Windows Phone 8.1 peccava molto (come le enormi scritte nei Lumia 1520) senza sfruttare adeguatamente lo spazio e la risoluzione a disposizione. Avendo una minore risoluzione, non si hanno effettivi benefici “grafici” nell’aggiornamento a Windows 10 Mobile per questi dispositivi, anzi spesso avremo scritte piccole, sfuocate o difficili da leggere. Di nuovo, quindi, ne vale la pena?

grandma-finds-the-internet

 

La piattaforma di app universali (UAP)

Windows 10 e Mobile hanno la nuova versione della piattaforma di app universali che quindi offre più API e maggiori possibilità agli sviluppatori. Tuttavia molte di queste funzionalità possono alla lunga appesantire un’applicazione che, in un sistema operativo già di per sè pesante, potrebbe comportare il colpo di grazia in dispositivi vecchiotti. Questo è uno dei motivi dei tanti crash delle applicazioni sulla gamma x2x dei nostri dispositivi con Windows 10 Mobile: poca RAM o lentezza nel completare le azioni o poca responsività.

 

Quali sono i punti a favore dell’aggiornamento?

Ci sono anche molti aspetti positivi che derivano dall’aggiornamento a Windows 10 Mobile:

– L’utilissima riorganizzazione della sezione delle Impostazioni
– Il nuovo aspetto della schermata Start con il suo sfondo a tutto schermo
– Il nuovo menu a tendina con tanti strumenti in più
– Le notifiche interattive per alcune applicazioni
– Le nuove app di Microsoft come Mappe, Foto, la suite Office Mobile (degna del suo nome)
– Il supporto alle tastiere e mouse Bluetooth
– Il supporto alle stampanti
– Il nuovo browser Microsoft Edge con relativa sincronizzazione dei preferiti

 

Quali, in conclusione, i punti a sfavore?

Ricapitolando:

– Lentezza del sistema operativo in quanto a responsività e prontezza dell’esperienza d’uso
Lentezza della tastiera e dell’apertura delle applicazioni
– Lentezza delle app Microsoft, che sono nuove e più pesanti (perché hanno più funzionalità)
Frequenti bug e crash delle applicazioni dovute a poca RAM
– Bassa affidabilità generale in un dispositivo che, per definizione, deve essere affidabile e sempre pronto

 

In conclusione, secondo me, per i vecchi dispositivi i punti a sfavore superano quelli a favore perché vanno ad inficiare direttamente l’esperienza d’uso. Di fatto l’uso di un telefono con il quale “puoi fare di più, ma in modo più lento e frustrante” è sufficiente per scoraggiarvi ad aggiornare a Windows 10 Mobile.

Volete Windows 10 Mobile con ottime prestazioni? Dovrete aggiornare il vostro telefono a uno più recente, disponibili a partire da prezzi esigui intorno ai 100 €.

 

Menzione d’onore per la vecchia top-gamma

Da valutare, invece, l’esperienza nei dispositivi più potenti, seppur vecchi, come il 920, il 925 o il 1020. I processori sono comunque capaci di operazioni veloci e la RAM è sufficiente alla gestione del nuovo sistema operativo. Probabilmente per questi smartphone potrei ancora consigliare l’aggiornamento, ma con riserva! Soprattutto per il 1020 che per la sua particolare fotocamera ha bisogno di “supporto specifico”.

 

Tabella d’arrivo finale

Per evitare domande e incomprensioni anche a chi è meno esperto, possiamo creare una piccola tabella degli smartphone che consigliamo o no di aggiornare a Windows 10 Mobile:

Tabella consigli Windows Lover

Tutto questo, ve lo ricordo, è frutto di una mia opinione maturata negli ultimi due mesi. Non sono competente abbastanza da escludere una potente ottimizzazione per i dispositivi con Snapdragon S4 e che potrebbe rendere utilizzabili questi smartphone anche con Windows 10 Mobile!

Vorrei ora avere la vostra opinione, sono stato affrettato? O siete d’accordo con me?

Se reputi utile questo contenuto, aiutaci condividendolo!
Articolo precedenteArticolo successivo
Francesco Tili
When you change the way you see the world, you'll change the world you see - S. Nadella