Dicembre 7, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

ripple xrp sec

Ripple sta guadagnando vantaggio rispetto a SEC? Nuove prove potrebbero essere a favore di XRP

La battaglia legale tra la società di pagamento Ripple e la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti continua. Entrando nel suo secondo anno, i documenti di nuova emissione possono fornire alla società di pagamento un vantaggio rispetto alle commissioni.

Lettura correlata | La Securities and Exchange Commission chiede chiarimenti sulle preoccupazioni sulla manipolazione delle azioni

A dicembre 2020, l’autorità di regolamentazione ha accusato la società e due dei suoi dirigenti di offrire una sicurezza non registrata, il token XRP. Quando è iniziata la battaglia legale, sembrava unilateralmente a favore della Securities and Exchange Commission, ma il tempo sembra lavorare a favore della società di pagamento.

Secondo Eleanor Terrett, giornalista di Fox Business, e James K. Phelan, un ex procuratore federale che ha seguito il caso da vicino, due promemoria risalenti al 2012 potrebbero gettare nuova luce sul caso. I documenti hanno rivelato che Ripple ha eseguito un’analisi canonica del token XRP in quel momento.

L’analisi è stata condotta da Perkins Coie, uno studio legale internazionale con sede negli Stati Uniti specializzato in contenziosi commerciali, consulenza legale normativa e proprietà intellettuale con clienti come Google, Amazon e Facebook. La prima di queste note è datata 8 febbraio 2021.

A quel tempo, Chris Larsen e Jed McCaleb, fondatori di Ripple, stavano lavorando sulla rete decentralizzata che sarebbe stata conosciuta come Ripple Network e il suo token sottostante, chiamato Ripple Credits nella sua prima fase. Phelan ha affermato che il primo rapporto affermava che XRP doveva essere classificato come assicurazione.

Questo è il motivo per cui la società ha cambiato il proprio piano aziendale e ha richiesto una seconda analisi a Perkins Coie, che è stata consegnata nell’ottobre 2012. Il secondo documento era rialzista, concludendo che il token “non doveva essere considerato un titolo”, ma rilevava i potenziali rischi che , ha detto Phelan, che la Securities and Exchange Commission può variare.

READ  Buffett si rammarica della mancanza di investimenti di qualità anche se la Berkshire Records guadagna

James Phelan ritiene che le note mostrino l’intenzione dell’azienda di conformarsi e che stesse valutando eventuali rischi potenziali 5 anni prima che le risorse digitali diventassero rilevanti per l’autorità di regolamentazione statunitense. esperto legale aggiunto:

Mi sembra che Ripple sia stato molto proattivo, il che è molto importante. Non c’è certamente nulla in queste note che suggerisca che Ripple sia stato sconsiderato o abbia ignorato qualsiasi rischio importante. In effetti, le note indicano il contrario: che Ripple era appassionato.

Ripple prende il sopravvento? Il CEO parla in difesa dei possessori di XRP

Secondo il consigliere generale di Ripple, Stuart Alderoty, i documenti concludono che XRP “non è un contratto di investimento”. Pertanto, i documenti possono indebolire lo stato che l’organizzatore ha cercato di costruire per più di un anno. Aldrotti aggiunto Quanto segue è nelle note e nel processo di pensiero dell’azienda del 2012:

Il fatto che Ripple abbia avuto la lungimiranza di chiedere consulenza legale a un’importante azienda nel 2012, in assenza di una chiara legge giudiziaria e 5 anni prima che la Securities and Exchange Commission iniziasse a parlare di asset digitali è da lodare.

Brad Garlinghouse, CEO di Ripple e uno dei Accusato Dalla SEC, ha affermato quanto segue riguardo ai recenti documenti venuti alla luce:

La verità è che tutti la leggano. Quello che vediamo è che la Securities and Exchange Commission (SEC) ha aspettato 8 anni per decidere che non era d’accordo con questa analisi, eliminando migliaia e migliaia di detentori di XRP (che affermano di proteggerli) nel processo. Tanto per essere guidato dalla missione…

Ulteriori commenti di Gabriel Shapiro, consigliere generale di Delphi Digital Labs, pesano sulle note. L’esperto legale ritiene che sia improbabile che documenti simili raggiungano la stessa conclusione quando il panorama giuridico e normativo cambia.

Lettura correlata | La SEC schiaffeggia BlockFi con una multa di $ 100 milioni: è troppo?

READ  Le vendite di case a febbraio sono diminuite molto più del previsto, poiché i tassi sui mutui sono aumentati

Gli investitori XRP sembrano reagire positivamente ai recenti sviluppi. Con le criptovalute più grandi che hanno battuto nei periodi di tempo più bassi, la sesta criptovaluta per capitalizzazione di mercato viene scambiata a $ 0,83 con un guadagno del 9% e del 9,6% rispettivamente nell’ultimo giorno e 7 giorni.

Ondulazione XRP XRPUSDT
XRP tende al rialzo sul grafico giornaliero. fonte: XRPUSDT TradingView