Settembre 28, 2021

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Test – Arrampicata: Summer Double Stick Shooter

Previsto nell’angolo come il primo grande successo della serie Xbox, The Ascent non deluderà.

Gli sviluppatori di Neon Giant, un piccolo studio svedese con 11 operatori del settore, hanno firmato con The Ascent il loro primo prodotto. Il titolo, che gira su Unreal Engine 4, ha suscitato scalpore la scorsa estate quando è stato consegnato ufficialmente al keynote di Microsoft. Escluso da Xbox (disponibile anche su PC), il titolo viene proposto come dual stick shooter, che prende in prestito alcune componenti di gioco dai giochi di ruolo.

Visivamente, il gioco è fantastico.

In Ascent, interpreti un “perma”, un assistente che è stato trasformato in uno schiavo, a cui vengono assegnati compiti dalla sua compagnia. Nella futura banca cibernetica di Ascent, gli esseri umani si scontrano con altre creature, con motivazioni diverse e diverse. Attraverso le missioni, il giocatore verrà portato a conoscere gradualmente il mondo che lo circonda. Se il mondo di gioco è troppo affascinante, ci dispiace fin dall’inizio della fase di affondamento, con Ascend che lotta per impressionare con così tante conversazioni vuote e doppiaggi, cut-scene fallite e grandi preoccupazioni per gli angoli.

Pad alla mano, per fortuna, la situazione è completamente diversa. Chiaramente, The Ascent non è un gioco giocato per la sua trama. D’altra parte, il suo universo merita chiaramente una deviazione. Se si tratta di uno sparatutto dual stick, il titolo non esita a giocare con quei tipi di simboli e guarda più spesso al lato RPG che allo sparatutto. Nell’Universo Asceso camminiamo liberamente. Tuttavia, i compiti a noi affidati ci motivano a seguire un percorso ben definito in questo mondo aperto.

READ  Apple Music profuma di musica classica: acquisita Primphonic e arriva una nuova app esclusiva
I nemici possono nascondersi per fare le anatre.

Non te lo nasconderemo, i combattimenti rappresentano una parte importante del gioco. Devi affrontare tutti i tipi di rinoceronti, robot e mostri da solo o in squadre di quattro. Il gioco è molto teso. Usiamo un bastone per muoverci, l’altro per mirare. Puoi passare da un’arma all’altra molto facilmente. Dodge è essenziale per evitare colpi o granate. Il gioco può sembrare un po’ semplice in un primo momento, ma è stato gradualmente arricchito con elementi presi in prestito dai giochi di ruolo. Durante la scalata, guadagnerai livelli nell’esperienza acquisita, potrai potenziare il tuo equipaggiamento e il tuo arsenale e, soprattutto, “aumentare” le forze che raccogli durante l’avventura ed equipaggiarti. Ce n’è per tutti i gusti: dalla torre difensiva all’aiuto alla pulizia, all’onda d’urto, al mantenimento progressivo del personaggio. I punti esperienza ti permettono anche di migliorare gradualmente il tuo personaggio. Ben fatto in tutto. Solo, The Ascent è un gioco molto interessante da giocare, ma rivela il suo vero potenziale solo nella co. Gli sviluppatori lasciano qui la scelta ai giocatori: può essere giocato in locale o online.

L’area RPG è molto solida.

Insieme, possono impostare vere strategie per nascondersi l’uno dall’altro durante intensi colpi di attacco. Anche i combattimenti con i boss sono molto divertenti. In isolamento, la formula funziona bene, anche se il gioco ha ancora un piccolo lato da “lupo solitario”. Ciò richiederà più protezione per i nemici dell’anatra e nessuno può salvarti.

Nella pagina dei contenuti, il titolo si attaccherà al pad per 12-20 ore di gioco, a seconda che accetti o meno le ricerche di pagina. In termini di genere, il contenuto è generoso, soprattutto perché il titolo si vende a soli 29,99€ ed è incluso nel campus. Tuttavia, ci scusiamo per i pochi paragrafi che lo ripetono più e più volte. Chiaramente, riteniamo che gli sviluppatori a volte siano alla fine della loro ingegnosità nell’espandere l’intrattenimento. La velocità è complessivamente buona e la formula è molto classica.

READ  WRC 10: L'importanza dei suoni nel video dietro le quinte!

Tuttavia, Boom si distingue dagli altri giochi del genere per la sua incredibile sensazione. Su Xbox One, il gameplay è piuttosto interessante. Nella serie Xbox, siamo più vicini allo schiaffo grafico. Gli ambienti sono superbi e gli effetti visivi ci stupiscono. Il mondo di Ascent è pieno di vita. Se questa azione si svolge nella parte anteriore, non è raro vedere scene di un veicolo che vola sullo sfondo che si schianta contro una torre, il che può causare il panico tra gli NPC nei set. È stato fatto molto lavoro sull’affondamento. Anche l’universo cyberpunk del gioco ha molto successo – senza dubbio osiamo dire più di cyberpunk 2077, la scalata è con Ratchet & Clank e simulatore di volo, console “next gen”. I punti di archiviazione sono posizionati.

Conclusione

Simpatico schiaffo grafico, The Ascent è un gioco molto piacevole da giocare da soli o in compagnia di tre amici. Da qualche parte tra lo sparatutto a doppia levetta e il gioco di ruolo, il primo gioco dello studio svedese Neon Giant colpisce duro con il suo bellissimo universo cyberpunk, i suoi sistemi mozzafiato, il suo gioco nervoso e la sua longevità. Altamente ricco di azione, il gioco offre intensi scontri a fuoco. La presa è accessibile, ma Ascend è interessato a seguaci di questo tipo con il suo sistema di copertura ben congegnato, intensi combattimenti contro i boss, aggiornamenti e sistema di esperienza ispirato ai giochi di ruolo. Ha tutti gli elementi di un grande gioco. Tuttavia, sarà sempre criticato per punti che non vengono memorizzati correttamente, menu goffi e tagli falliti. Sfortunatamente, Ascent non è il gioco che cerchiamo per la sua trama, ma più per l’azione. Cooperativo, locale o online, il titolo mostra il suo vero potenziale. Riorganizzazioni, battaglie contro robot e mostri sono così divertenti. Il titolo è anche uno dei giochi di prima e prossima generazione a colpirci.