Dicembre 3, 2022

Windows Lover

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Test PC VR, Quest 2 e PlayStation VR dopo l’autunno

Sono passati due anni e mezzo dall’annuncio di After the Fall, che ha incontrato diversi rinvii prima della sua uscita il 9 dicembre. Mentre Vertigo Games Studio ha prodotto molti giochi di successo in realtà virtuale, After the Fall ricorda Arizona Sunshine, che qualche anno fa ha combattuto con gli zombi in VR. Quindi eravamo curiosi di vedere l’evoluzione del genere con la tendenza a offrire un gioco incentrato sulla collaborazione online.

Testato sulla versione PC VR del gioco con Oculus Quest 2 integrato con funzionalità Link

Los Angeles sotto la neve

The Fall ci riporta all’apocalittica Los Angeles degli anni ’80. Una nuova era glaciale ha spinto il mondo a sperimentare come gli umani possono resistere al freddo. Sfortunatamente, non tutto è andato secondo i piani, e queste esperienze hanno creato le cosiddette “corsa sulla neve” (corsa sul ghiaccio) immortali. Vent’anni dopo questi cambiamenti, giocherai nei panni di un corridore del raccolto, impegnato nel compito di andare in superficie per riportare oggetti vitali in altre parti dell’umanità in agguato nel sottosuolo. La decorazione è impostata, ma non aspettarti molti dettagli in questa materia. Sfortunatamente, non esiste una vera trama nel gioco che possa farti andare avanti e giustificare i tuoi viaggi. Tra 5 diversi livelli ti verrà chiesto di tornare all’hub “The Line” per parlare con un NPC, ma non c’è nulla di molto interessante nel programma. All’epoca siamo rimasti molto sorpresi, ma almeno gli sviluppatori non hanno ingombrato una trama, che sarebbe stata sicuramente più complicata con i giochi a punti e cooperativi.

The Left 4 Dead de la VR

Per essere precisi nel gioco, non capiamo appieno come sarebbe Left 4 Dead nella realtà virtuale. Simile ai giochi Valve rilasciati nel 2008 e 2009, After The Fall 4 offre ai giocatori l’opportunità di esplorare livelli di morti viventi tra due punti di percorso sicuri per rifornire munizioni e gioielli. Consenti un totale di 20-30 minuti per ogni livello per giocare per 5-10 minuti tra ciascuno di questi punti.

Il suo scopo è mantenere vivo il punto finale mentre ingaggi 4 giocatori nel torneo, grazie alle statistiche su chi ha ucciso più avversari con la massima precisione. Con la chiave, punti che ti permettono di acquistare nuove armi e potenziarle visivamente o con accessori. Riceverai un bonus per aver completato il livello rapidamente o per rimanere in vita. Puoi anche trovare floppy disk sparsi per i livelli per aprire nuovi elementi. Nelle “gare” tra zombie il gioco non ha altro scopo se non quello di mantenere in vita l’intera squadra. Aggiungete a ciò la mancanza di varietà tra i diversi livelli, che può ripresentarsi ancora e ancora facendo stancare rapidamente più di una persona. Riavviando i livelli, vincerai in previsione della provenienza degli zombi.

Vengono presentati 4 livelli di difficoltà che influenzano la velocità, il tipo e il numero di morti prima di te. Sei tipi di nemici sono progettati con la loro unicità. Dalla base ai morti viventi, che possono capitare a testa in giù sul soffitto, devi sparare esplosivi o addirittura “capi” in determinati luoghi. Se vinci con grande difficoltà, ovviamente puoi accedere a grandi bottini e parti rare. Le tue armi saranno disponibili per l’acquisto e la personalizzazione quando tornerai al centro. 6 armi di base che vanno dalle pistole alle mitragliatrici e ai fucili. Ciascuno può essere personalizzato con una quindicina di pezzi da trovare. Sono previste anche più di 250 skin visive. Purtroppo la scelta delle armi non è molto originale e rimpiangi di non poterti difendere con i pugni o con le armi da mischia quando sei alle strette. Viene ancora mostrato ma il gioco attualmente non lo consente (ancora?)

Durante le tue partite, puoi equipaggiarti con un gran numero di “gadget” inesistenti. Le uniche proposte sono come una granata o una siringa che guarirà i tuoi compagni di squadra o te. Se ti lasci ingannare dai fiocchi di neve, ti congelerai. A questo punto, se c’è una siringa, un giocatore della squadra dovrebbe venire a rianimarti con la siringa o aspettare che l’area sia completamente pulita.

Uccidi tra amici

L’aspetto social e la collaborazione sono i principali punti di forza del gioco. Nonostante la mancanza di trama, la leggera differenza di livelli e la ripetizione invariabile mantengono il titolo di Vertigo Games giocando con gli amici. Ad esempio, speriamo che gli eventi speciali accadano con la stessa rapidità con cui si verificano nei giochi non VR come Destiny o The Division.

Gli sviluppatori hanno integrato un sistema che dà ad ogni giocatore un numero per ritrovarsi online. Indubbiamente sarà molto utile per le community francesi create su Facebook. Con 32 giocatori su qualsiasi cuffia, Hub è un ottimo modo per trovare compagni di squadra con cui impegnarsi nell’avventura. Ciascuno è rappresentato da un avatar predefinito, che sarebbe stato bello se fosse stato personalizzato. D’altra parte, devi parlare inglese per comunicare. Questo sistema è molto efficiente e funzionale con qualsiasi mezzo. Puoi anche scegliere di giocare con 3 bot per completare la tua squadra.

La cooperazione dopo la caduta consente di condividere armi, curarsi e aiutarsi a vicenda. Dovresti spesso menzionare l’arrivo dei morti viventi dietro la tua squadra o chiedere aiuto se ci hai provato da solo.

After the Fall offre anche la modalità giocatore contro giocatore su due diverse mappe.

Un FPS VR con alcuni inconvenienti

Half-Life: Alyx, The Walking Dead: Saints & Sinners o, più recentemente, Resident Evil 4 VR sono 3 giochi di realtà virtuale che rendono l’FPS VR più attraente e divertente da giocare. Non vediamo questa sensazione dopo la caduta, che ha perso molti punti che avrebbero dovuto essere le note di oggi. Lato movimento troviamo tutte le solite opzioni con possibilità di libera circolazione o teletrasporto e modifica di molti parametri.

Non è invece ben fatta la gestione dell’arma “affondata” espellendo la pressa, portando un caricatore sul petto, inserendo e ricaricando l’arma. Dato che non potevamo ricaricare ogni volta, abbiamo dovuto passare a un sistema semplificato. Non c’è posto per mettere la mitragliatrice nella parte posteriore e dovresti accontentarti solo di due fondine in vita. Le fessure di carico su ciascun polso consentono di trasportare solo 2 parti di floppy disk, siringhe e granate.

Gli sviluppatori hanno inserito alcuni elementi per rallegrare l’esperienza come alcune zipline, alcune manovelle, ma sfortunatamente non c’è niente di troppo efficace o sconcertante per finire come una squadra.

Giudizio: 8/10

After the Fall è una vera fonte di divertimento tra amici e un degno successore della serie Left 4 Dead su VR. L’aspetto sociale e collaborativo del gioco è il vero successo di questo FPS VR, che è accessibile a tutti e consente ai giocatori VR di giocare insieme da qualsiasi piattaforma. Se il contenuto ci lascia per un po’ al prezzo di 39,99, gli sviluppatori hanno già promesso nuove mappe, nuovi metodi e nuove attrezzature. I giochi Vertigo sono un punto importante se vuoi trattenere i giocatori nel tempo.

READ  40 La migliore camicia lino del 2022 - Non acquistare una camicia lino finché non leggi QUESTO!